Benvenuto ospite!  Log inRegistrati

Questa discussione è chiusa  
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Akale vs. Nadia [Allenamento]
23-01-2013, 06:40 PM
Messaggio: #1
Akale vs. Nadia [Allenamento]
Pioggia Infernale

<div style="background: #f4f4f4; border: 1px solid #cccccc; line-height:18px; margin-top: 10px; margin-bottom: 5px; padding: 10px; font-style: color: #5f5f5f;">» Fascia: Pomeridiana
» Tempo e Condizioni: Pioggia battente | Vento tiepido da ovest. Le condizioni non consentono una visione ottimale.
» Combattenti: Akale - Nadia
» Elementi particolari arena: nessuno.</div>

Era da tempo che non vi era un temporale nelle regioni così desertiche di Staph. E la figura incappucciata deve alzare la propria voce per farsi udire da voi sopra il frastuono della pioggia che colpisce il terreno sabbioso.

«Che il duello abbia inizio! Fatemi vedere chi è la migliore!»


Turnazione
Akale
Nadia
Master
23-01-2013, 10:45 PM
Messaggio: #2
Akale vs. Nadia [Allenamento]
Narrato | "Pensato" | Parlato | Parlato da altri
[Akale, Turno 1]

La sfida di Akale fu raccolta nientemeno che dalla numero 18, Nadia.
"Non pensavo che mi sarei misurata con una guerriera con un numero così basso, ci sarà da divertirsi."

Le due guerriere erano una di fronte all'altra mentre dal cielo scendeva una pioggia battente, cosa di certo inusuale per il luogo, che non permetteva un'ottima visibilità. Poco dopo si sentì una voce provenire dagli spalti che dava il via allo scontro. Voltandosi, Akale potè vedere una figura incappucciata ma non riuscì a riconoscerla, probabilmente era un uomo in nero che ancora non aveva incontrato.

Successivamente riportò lo sguardo verso la sua avversaria, in quel momento avrebbe solo voluto gettarsi a testa bassa contro di lei ma viste le condizioni non ottimali e il fatto che non sapeva nulla della guerriera che si trovava davanti, la fecero desistere.

"Vediamo un po, questa pioggia rende difficile avere una visuale ottimale ed io non sò nulla sulla mia avversaria al di fuori del suo numero. Per avere un numero piuttosto basso deve essere abbastanza forte ma non è detto. Devo cercare di capire meglio le sue abilità."

Non sapendo nulla al di fuori del numero dell'avversaria Akale decise che doveva in qualche modo scoprire quali fossero le capacità dell'altra guerriera. Per fare ciò decise che il suo primo attacco sarebbe stato utilizzato per questo compito. Prima di tutto sarebbe scattata verso l'avversaria facendo attenzione ad ogni suo passo per evitare eventuali sorprese derivanti dal terreno bagnato, poi quando si fosse trovata ad un metro di distanza dalla sua avversaria avrebbe provato a colpirla con un fendente da destra verso sinistra all'altezza del fianco.

Se l'avversaria avesse parato il suo colpo Akale avrebbe almeno in parte potuto capire la forza della sua avversaria invece se questa avesse schivato il suo colpo si sarebbe trovata scoperta ad un possibile contrattacco, però almeno avrebbe potuto minimamente capire la sua velocità .

Prima di partire all'attacco Akale si asciugò gli occhi e parlò a Nadia.
Spero che non ti dispiaccia ma direi di partire subito dopotutto siamo qui per combattere. Che vinca la migliore.
Finita la frase scattò verso l'avversaria.


<table border="3" bordercolor="red" width="100%"> <tbody><tr><td>- Yoki utilizzato: 0%;
- Stato fisico: Ottimale;
- Stato psicologico: Impaziente di confrontarsi con Nadia;
- Abilità utilizzate: Percezione dello yoki(passiva).
</td></tr></tbody></table>
24-01-2013, 04:46 PM
Messaggio: #3
Akale vs. Nadia [Allenamento]
Narrato “Pensato” -Parlato-

[SIZE="3"]Nadia, turno 1[/SIZE]

Decisamente sfortuna, se la prima volta che si mette piede nell'Arena per un tranquillo allenamento ci si ritrova invece sferzati da una pioggia così fastidiosa. O almeno, dipende dai punti di vista.
Per Nadia rendeva il tutto solo più interessante.
Udendo la voce dell'Uomo in Nero che avrebbe vigilato sul loro scontro, Nadia voltò la testa nella sua direzione, muovendo un leggero cenno d'assenso con il capo in risposta alle sue parole.

Lo sguardo tornò sulla sua compagna ed avversaria, scrutandola con attenzione. Chissà come avrebbe agito, se intimorita dal suo numero avesse deciso di temporeggiare o se si fosse gettata all'attacco come le sue parole di sfida, prima dell'inizio dello scontro, lasciavano presagire.
Più volte si trovò costretta a sbattere le palpebre per mantenere chiara la vista della sua avversaria, a tratti quasi celata dall'acqua che si riversava copiosa sul terreno.

Poi, Akale le parlò. Parole che si confusero con il continuo scrosciare della pioggia, ma di cui Nadia non faticò ad intendere il significato.

-Così sia.-

Osservò la numero 32 partire all'attacco, mentre un intrigato sorriso si fece strada sul suo volto. A quanto pareva, Akale non aveva nessuna intenzione di restare a studiarla, e questo a Nadia non poté che fare piacere: di solito era lei a studiare gli altri.
Rapidamente le ginocchia si piegarono e il busto si inclinò in avanti: avrebbe tentato di schivare il fendente dell'avversaria rotolando velocemente avanti e a sinistra, per poi colpirla con il piatto della lama alla schiena una volta recuperata di scatto la posizione eretta.

Yoki Utilizzato: 0%
Stato Fisico: Illesa.
Stato Psicologico: Incuriosita di constatare l'abilità di Akale.
Abilità Utilizzate: nessuna
26-01-2013, 09:35 AM
Messaggio: #4
Akale vs. Nadia [Allenamento]
Akale scatta verso Nadia, pronta a sferrare un primo attacco. L'agilità della numero 18, tuttavia, non attende a palesarsi. Non solo schiva l'assalto della sua avversaria, ma riesce nel suo tentativo di colpirla col piatto della claymore. Akale viene spinta innanzi dall'attacco di Nadia e, anche a causa del colpo non andato a segno, rimane sbilanciata in avanti, percorrendo qualche passo in più del previsto.

La pioggia continua a battere sulle vostre teste, incurante dell'accaduto.

<div style="background: #f4f4f4; border: 1px solid #cccccc; line-height:18px; margin-top: 10px; margin-bottom: 5px; padding: 10px; font-style: color: #5f5f5f;">»Per Zephirus. Tips: La Percezione dello Yoki è un'abilità generalmente sempre presente per una guerriera.</div>
26-01-2013, 03:25 PM
Messaggio: #5
Akale vs. Nadia [Allenamento]
Narrato | "Pensato" | Parlato | Parlato da altri

[Akale, Turno 2]

Nadia schivò con molta facilità il suo attacco mandandolo completamente a vuoto e riuscì anche a colpirla col piatto della spada alla schiena.

"Auch! Sicuramente è piuttosto agile vista la facilità con cui ha schivato il mio attacco ed ha contrattaccato.", pensò Akale appena riuscì a fermare la sua avanzata.

La sua avversaria aveva messo a segno il primo colpo ed Akale ora sapeva qualcosa in più su di lei. Vista la sua agilità tentare di attaccare di nuovo nello stesso modo sarebbe stato inutile e sopratutto controproducente. Per riuscire a portare a segno un attacco Akale avrebbe dovuto sfruttare o un errore dell'avversaria oppure avrebbe dovuto sorprenderla in qualche modo.

"L'unico modo che ho per colpirla è sorprenderla o sperare che commetta qualche errore. Però ora non è il momento di attaccare, probabilmente Nadia si stà già scagliando verso di me. Bene proviamo a vedere se riesco a fermare un suo attacco."

Al momento però non era nella condizione di attaccare visto che ancora dava le spalle alla numero 18 e probabilmente questa non avrebbe perso molto tempo per continuare ad attaccarla. Vista la situazione decise che per il momento avrebbe provato a difendersi, quindi impugnò saldamente la spada e si voltò il più velocemente possibile per vedere in che posizione si trovava la sua avversaria rilasciando nel mentre una piccola quantità di yoki.
Se quest'ultima fosse stata lanciata all'attacco Akale avrebbe tentato di seguirne i movimenti per non farsi cogliere di sorpresa e successivamente avrebbe provato a parare il suo attacco. Nel caso invece la sua avversaria non fosse ancora partita all'attacco Akale avrebbe atteso una sua mossa preparandosi per bloccare il suo possibile attacco.


<table border="3" bordercolor="red" width="100%"> <tbody><tr><td>- Yoki utilizzato: 10%;
- Stato fisico: Buono, occhi dorati;
- Stato psicologico: Concentrata e pronta a difendersi;
- Abilità utilizzate: Percezione dello yoki(passiva).
</td></tr></tbody></table>
27-01-2013, 03:08 AM
Messaggio: #6
Akale vs. Nadia [Allenamento]
Narrato “Pensato” -Parlato-

[SIZE="3"]Nadia, turno 2[/SIZE]


Nadia notò con piacere che, nonostante il periodo di calma piatta vissuto finora, la sua agilità non l'aveva tradita. Una smorfia soddisfatta accompagnò l'impatto del piatto della claymore sulla schiena di Akale, mentre questa fu costretta a recuperare l'equilibrio percorrendo qualche passo oltre la numero 18.

Non era però il momento di sedersi sugli allori per una sola manovra riuscita senza particolari problemi, e questo Nadia lo sapeva bene.
Non aveva intenzione di sottovalutare la propria avversaria, perciò non avrebbe dovuto dare ad Akale la possibilità di rovesciare la situazione: doveva approfittare del vantaggio che si era creata, mentre era ancora di spalle.

Specialmente ora che la numero 32 aveva deciso di liberare dello Yoki.

“Stanca di giocare? Mi va bene.”

Fortemente concentrata, quasi dimentica della pioggia che stoicamente continuava a battere, la stretta sulla spada di Nadia si fece più decisa. La guerriera era intenzionata ad incalzare la sua avversaria sfruttando il vantaggio che la sua agilità le aveva finora garantito.
Appena ottenuto l'equilibrio ottimale dopo il colpo sferrato ad Akale, la numero 18 scattò a gran velocità verso il suo obiettivo.
La sua intenzione era quella di fintare un fendente da destra a sinistra all'altezza delle spalle, per poi scartare a sinistra e rivolgerlo in realtà verso il fianco.
Chissà se, oltre ad incalzarla, non fosse riuscita anche a disorientarla.

Yoki Utilizzato: 0%
Stato Fisico: Illesa.
Stato Psicologico: Concentrata sullo scontro, non vuole sottovalutare Akale e concederle vantaggio.
Abilità Utilizzate: Percezione dello Yoki (passiva)
27-01-2013, 11:40 AM
Messaggio: #7
Akale vs. Nadia [Allenamento]
Nonostante Akale inizi a sprigionare dello yoki, la sua agilità non può ancora competere con quella di Nadia. Il corpo della numero 32, teso e pronto a difendersi, cade nel trucco dell'avversaria e mentre tenta di parare la finta, Nadia riesce a portare a segno il suo attacco.
Akale assapora una fitta di dolore sul fianco, là dove la spada senza filo l'ha colpita, e per un breve istante il respiro le viene a mancare. Ma la numero 32 è abbastanza coriacea e un colpo simile non pregiudica sicuramente la continuazione del duello.
28-01-2013, 01:23 AM
Messaggio: #8
Akale vs. Nadia [Allenamento]
Narrato | "Pensato" | Parlato | Parlato da altri

[Akale, Turno 3]

Voltandonsi vide la sua avversaria scattare verso di lei pronta a sferrare un fendente all'altezza della spalle da sinistra verso destra ed Akale era pronta a bloccare quel colpo. Peccato che quel colpo non arrivò mai visto che Nadia scartò velocemente verso destra colpendola successivamente al fianco destro. Il colpo non aveva procurato troppi danni ma la fitta di dolore che ne derivò lascio per un istante Akale senza fiato.

"Non riesco a starle dietro devo inventarmi qualcosa finchè Nadia è ancora ferma."

Sapendo di non poter competere con la velocità dell'avversaria Akale era intenzionata in qualche modo a sfruttare questo momento in cui Nadia si era fermata dopo averla colpita.
Decise che avrebbe provato a sorprenderla, dapprima avrebbe fintato di volerla colpire con un fendente da sinistra verso destra indirizzato al fianco aspettando la reazione dell'avversaria.

Non appena l'avversaria avesse cercato di schivare il suo attacco, Akale si sarebbe fermata per poi tentare di scattare nella stessa direzione di Nadia, liberando un ulteriore quantità di yoki in modo da sorprenderla, per successivamente tentare di colpirla con un colpo in diagonale dal basso diretto verso la spalla. Se invece la sua avversaria non si fosse mossa avrebbe semplicemente continuato il prima attacco senza interromperlo.


<table border="3" bordercolor="red" width="100%"> <tbody><tr><td>- Yoki utilizzato: 10% > 20%;
- Stato fisico: Buono, occhi dorati e si cominciano ad intravedere delle vene rigonfie sul viso;
- Stato psicologico: Concentrata e focalizzata nel tentativo di colpire la sua avversaria;
- Abilità utilizzate: Percezione dello yoki(passiva).
</td></tr></tbody></table>
28-01-2013, 04:10 PM
Messaggio: #9
Akale vs. Nadia [Allenamento]
Narrato “Pensato” -Parlato-

[SIZE="3"]
Nadia, turno 3
[/SIZE]

Un'altra strategia aveva avuto successo. Con un sorriso quasi amaro, la numero 18 notò come non trovarsi di fronte a uno yoma le permettesse di sfruttare meglio la sua mente solitamente fredda e concentrata.
La spada senza filo aveva colpito Akale al fianco come programmato, lasciandola per un breve istante senza fiato; ciò che Nadia però non aveva calcolato con così tanta precisione era la possibilità di una pronta risposta dell'avversaria, e così fu.

Prontamente la numero 32 decise di vibrare un fendente verso il fianco sinistro di Nadia, ancora in posizione accucciata dopo l'assalto riuscito.
Ribaltare una situazione sconveniente, o almeno riportarla ad una condizione di equilibrio: questo era il test ideale per verificare se la mente fredda della numero 18 era ancora conservata come la sua agilità.
Dopotutto si trattava di un allenamento, e da che mondo è mondo, un allenamento è fatto per mettere alla prova le proprie capacità.

Con un veloce colpo di reni, Nadia portò la spada al fianco destro aiutando la sua guardia appoggiando la mano sinistra sul piatto della lama, e abbassando ulteriormente il baricentro verso il terreno sabbioso ormai copiosamente bagnato.
Stavolta non si sarebbe trattato di schivare e contrattaccare, avrebbe tentato di sfruttare l'urto della claymore di Akale per rotolare verso sinistra e recuperare così la posizione eretta.
Se la manovra fosse riuscita, avrebbe recuperato l'equilibrio e creato della distanza dalla numero 32, permettendole di sfruttare meglio in seguito la sua agilità.
Per stavolta, la sua claymore avrebbe dovuto attendere.

Yoki Utilizzato: 0%
Stato Fisico: Illesa.
Stato Psicologico: Inizialmente sorpresa dalla pronta reazione di Akale, cerca di sfruttare la situazione a suo vantaggio.
Abilità Utilizzate: Percezione dello Yoki (passiva)
28-01-2013, 11:57 PM
Messaggio: #10
Akale vs. Nadia [Allenamento]
Sebbene l'agilità di Akale aumenti nuovamente nell'ultimo stadio del suo attacco, Nadia riesce ancora ad essere poco più veloce, quel tanto che basta affinché le sue intenzioni si realizzino. L'attacco di Akale colpisce la Claymore di Nadia, riportandola in piedi dopo una piroetta...

L'acqua continua a cadere, e un fulmine cade poco distante dall'arena con enorme boato.
29-01-2013, 01:11 PM
Messaggio: #11
Akale vs. Nadia [Allenamento]
Narrato | "Pensato" | Parlato | Parlato da altri

[Akale, Turno 4]

Ancora una volta l'attacco di Akale viene neutralizzato dalla numero 18 che grazie alla sua velocità riesce a difendersi con la claymore sfruttando poi l'urto per riportarsi in piedi con una piroetta, mettendo di nuovo della distanza tra le due.

"Niente, un altra volta ha reso inoffensivo il mio attacco ed ora che si trova anche a distanza potrà avvantaggiarsi di nuovo della sua velocità. Probabilmente sarà in grado di schivare anche i miei prossimi attacchi ma tentar non nuoce."

Le due si trovavano di nuovo una di fronte all'altra sempre sotto un incessante pioggia, Akale avrebbe voluto attaccare ma sapeva che la sua avversaria avrebbe facilmente potuto schivare il suo attacco per poi rispondere. Sicuramente il suo primo attacco sarebbe andato o a vuoto o sarebbe stato neutralizzato ma forse con un secondo colpo sarebbe riuscita a mettere, almeno un po, in difficoltà Nadia.

Akale avrebbe corso verso la sua avversaria tentando di colpirla con un colpo in diagonale dall'alto verso il fianco sinistro sapendo che probabilmente questo attacco sarebbe stato neutralizzato. Successivamente avrebbe tentato di scattare in modo da ritrovarsi a lato di Nadia ma leggermente indietro rispetto alla sua posizione per tentare di colpirla con il piatto della lama all'altezza del ginocchio. Durante lo scatto avrebbe rilasciato un ulteriore piccola quantità di yoki per provare ad essere più veloce ed avrebbe limitato la forza dell'attacco successivo per non arrecare danni eccessivi alla sua avversaria.

Akale stava ancora guardando Nadia mentre la pioggia continuava a cadere aspettando di partire all'attacco e quando un fulmine cadde nelle vicinanze dell'arena producendo un enorme boato scattò verso la sua avversaria.


<table border="3" bordercolor="red" width="100%"> <tbody><tr><td>- Yoki utilizzato: 20% > 25%;
- Stato fisico: Buono, occhi dorati ed alcune vene in rilievo sul viso;
- Stato psicologico: Non sì dà ancora per vinta e continua a combattere;
- Abilità utilizzate: Percezione dello yoki(passiva).
</td></tr></tbody></table>
29-01-2013, 07:23 PM
Messaggio: #12
Akale vs. Nadia [Allenamento]
Narrato “Pensato” -Parlato-
[SIZE="3"]Nadia, turno 4
[/SIZE]

Grazie all'impatto della lama di Akale, Nadia riuscì nel suo tentativo di sfruttarne la forza per recuperare la posizione eretta e creare distanza fra lei e l'avversaria.
Gli occhi della numero 18 si fissarono sulla guerriera, immobili e concentrati. La numero 32 pareva aver rinunciato all'idea di attaccarla mentre era esposta durante la sua manovra per rimettersi in piedi, così Nadia decise di studiarla con cura per tentare di intuirne le intenzioni.

“Forza Akale, ti aspetto.”

La guerriera decise di ignorare la sensazione quasi fastidiosa delle gocce d'acqua che le scivolavano lungo le mani tentando di intrufolarsi fra questa e l'elsa della claymore, stringendo ulteriormente la presa.

Poi, un improvviso sprazzo di luce e un forte boato la distrassero per un istante. Istante sufficiente per riportare lo sguardo su Akale e notare come fosse ripartita all'attacco.
Sembrava abbastanza simile al primo assalto mosso dalla numero 32, e allo stesso modo Nadia decise di sottolineare la sua disattenzione.

Scattante, la numero 18 tentò di abbassarsi eseguendo anche un passo corto e veloce verso Akale; avrebbe poi fatto perno sul piede sinistro e cercato di sferrare con il destro un violento calcio dietro la coscia sinistra dell'avversaria.
La sua volontà non era tanto quella di provocare dolore, quanto sfruttare una possibile perdita di equilibrio della guerriera per costringerla in ginocchio.

Yoki Utilizzato: 0%
Stato Fisico: Illesa.
Stato Psicologico: Concentrata sul combattimento.
Abilità Utilizzate: Percezione dello Yoki (passiva)
31-01-2013, 11:54 AM
Messaggio: #13
Akale vs. Nadia [Allenamento]
Al vedere il lampo, Akale parte all'assalto. Nadia sfrutta la sua agilità per evitare il colpo diagonale e ritrovarsi alle spalle di Akale. La numero 18 non perde tempo e approfitta della sua posizione per sferrare un calcio alla coscia sinistra per farle perdere l'equilibrio. Il colpo va a segno, indolore, ma quello che Nadia non ha considerato è che privando Akale del suo sostegno sul lato sinistro, l'avversaria sarebbe caduta (indietro) proprio su quel lato. La spada di Akale avrebbe potuto equilibrare la sua caduta, ma anche quella a causa dell'attacco fallito si trova a sinistra, sbilanciandola ulteriormente su quel fronte.
Akale crolla sopra Nadia bloccandola momentaneamente sotto il suo peso e insozzandola di quella poltiglia umida che il terreno sta iniziando a diventare a causa della pioggia.
31-01-2013, 10:24 PM
Messaggio: #14
Akale vs. Nadia [Allenamento]
Narrato | "Pensato" | Parlato | Parlato da altri

[Akale, Turno 5]

Per l'ennesima volta l'avversaria schivò il suo attacco e subito dopo la colpì alla coscia sinistra facendole perdere l'equilibrio. Sbilanciata ulteriormente dalla spada, Akale cade all'indietro verso sinistra finendo con il crollare sopra Nadia, bloccandola momentaneamente sotto il suo peso.

"Ha neutralizzato ogni mio attacco, non avrebbe molto senso proseguire."

In quei pochi secondi che rimase a terra pensò che continuare il combattimento non sarebbe stato utile. Quindi si alzò, poi si girò verso Nadia e mentre i suoi occhi ritornavano argentei allungò la mano sinistra verso la sua avversaria per aiutarla a rimettersi in piedi.

Per me non serve continuare, sei tu la vincitrice, bel duello.

Avrebbe atteso una qualche risposta dall'altra guerriera e poi avrebbe continuato.

Non penso ci sia molto da dire, mi sei sicuramente superiore. Spero che un giorno potremo confrontarci di nuovo e ti prometto che non sarà facile come questa volta. Chissà magari ci ritroveremo anche a combattere insieme invece che una contro l'altra.

Normalmente se ne sarebbe andata subito dopo aver terminato la prima frase, dato il suo essere taciturna, ma stavolta invece aveva deciso di stranamente di scambiare qualche parola con Nadia perchè in qualche modo sentiva di aver davanti qualcuno di cui ci si poteva fidare.


<table border="3" bordercolor="red" width="100%"> <tbody><tr><td>- Yoki utilizzato: 0%;
- Stato fisico: Buono ma un po stanca;
- Stato psicologico: Tranquilla e abbastanza contenta del duello;
- Abilità utilizzate: Percezione dello yoki(passiva).
</td></tr></tbody></table>
02-02-2013, 12:21 AM
Messaggio: #15
Akale vs. Nadia [Allenamento]
Narrato “Pensato” -Parlato-
[SIZE="3"]Nadia, turno 5
[/SIZE]

Ancora una volta Nadia era riuscita a portare a segno il suo attacco su Akale. Quella che ad occhi esterni poteva sembrare una presuntuosa dimostrazione di superiorità era invece il contrario: le varie missioni avevano insegnato alla numero 18 di non sottovalutare nessuno, e la poca tregua che dava alla sua avversaria ne era la riprova.
Per uno sfortunato calcolo di Nadia, infatti, stavolta si trovava in una situazione di vantaggio la numero 32.

Ritrovatasi bloccata sotto il peso di Akale, la numero 18 fu costretta ad ammettere a se stessa che sarebbe stata capace di ribaltare ben poco, di quella situazione. Un sorriso accompagnato da un leggero sbuffo comparve sul volto di Nadia, immaginando come sarebbe stato osservare quella scena da un'angolazione che non fosse stata la sua.
Rimase però stupita nel vedere la sua avversaria alzarsi tranquillamente, per poi porgerle la mano per aiutarla a rialzarsi.

Con un cenno di assenso accettò l'aiuto di Akale, mentre questa dichiarò la sua intenzione di non proseguire il duello.

-E' solo un allenamento, non c'è bisogno di una vincitrice.-

Con una veloce passata del dorso della mano sinistra, Nadia prese ad asciugarsi il viso ormai infradiciato dalla pioggia incessante, mentre ascoltava con attenzione le parole nella numero 32.

-Si tratta solo di maggiore esperienza, ma neanche tu te la cavi male. E' stato senza dubbio un buon allenamento... di nuovo contro di te o contro degli Yoma, devo ammettere che sarebbe interessante da ripetere.-

La guerriera dell'Ovest era decisamente soddisfatta. Il duello era andato secondo i suoi piani, e i suoi dubbi sulle sue capacità dopo il periodo di fermo erano stati cancellati. Un rapido cenno d'intesa ad Akale avrebbe suggellato al meglio il tutto.

Yoki Utilizzato: 0%
Stato Fisico: Illesa.
Stato Psicologico: Soddisfatta dell'allenamento.
Abilità Utilizzate: Percezione dello Yoki (passiva)
02-02-2013, 11:20 PM
Messaggio: #16
Akale vs. Nadia [Allenamento]
Dall'alto degli spalti, Tesla osserva le due guerriere che si accomiatano. Gocce di pioggia rigano il suo volto imperscrutabile, simili a copiose lacrime.
Il duello è finito, ma qualcosa più duraturo di quest'acquazzone rimarrà nei cuori delle sue partecipanti.

Sessione di allenamento conclusa.
Akale e Nadia ritornano nei loro alloggi.

Vi verranno assegnati punti esperienza in base alla vostra prova.
Questa discussione è chiusa  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)