Benvenuto ospite!  Log inRegistrati

Questa discussione è chiusa  
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Aphrodite vs. Gaia [Allenamento]
20-04-2012, 11:14 PM
Messaggio: #1
Aphrodite vs. Gaia [Allenamento]
Hayez, con Aphrodite al seguito, scese i gradini della tribuna di pietra e scese nell'arena tenendo dempre in mano la chiave di ferro appena estratta; i due raggiunsero quindi i bordi del cerchio di sabbia, e l'uomo in nero guidò la ragazza verso un piccolo e basso cancello di ferro seminascosto sotto gli spalti. Con la chiave di ferro l'aprì, e questo s'aprì cigolando.

«La tua compagna è stata... messa in punizione per un pò.» spiegò Hayez ad Aphrodite entrando nel basso pertugio «Ma ormai è ora di farla tornare in servizio... Solo, è bene che si sgranchisca un pò. Comprendi, vero?»

Mentre l'uomo parlava, Aphrodite potè vedere rivelarsi davanti ai suoi occhi un tunnel che portava sempre più in basso, ed i gradini su cui scendeva erano fiancheggiati da torce alle pareti; Hayez iniziò a scenderli, ed Aphrodite lo imitò.

«E' anche per questo che abbiamo costruito le prigioni qua: perchè chi ha scontato la sua pena possa rimettersi in sesto prima di ricevere una nuova missione.»

La discesa non durò molto, un minuto al massimo, e quando terminò i due si ritrovarono in un corridoio più ampio e piano, con tante celle ai lati come dei loculi, tutte chiuse da sbarre di ferro.
E la prima era occupata.
Chi ci stava dentro era una Guerriera abbastanza alta per una donna, il bel volto incorniciato da dei lunghissimi capelli stretti da un nastro poco sopra le ginocchia e coronato da una fascia e tre piume. La ragazza era seduta su un pagliericcio quando i due arrivarono.

«Come stai, Gaia?» chiese Hayez appena fu davanti a lei, apparentemente preoccupato «Immagino ti sia difficile resistere alla fuga... Beh, non è un caso, se teniamo la numero 1 di stanza qui sopra. Non che pensi che tu fuggiresti, ovvio.»

Ma Hayez non attendeva una risposta; infatti, quando s'accorse che gli occhi di Gaia s'erano posati su Aphrodite, con la mano indicò l'altra Guerriera, e con un piccolo sorriso la presentò.

«Ah... Gaia, lei è Aphrodite, la nostra nuova numero 40.» quindi si volse verso quest'ultima «Aphrodite, lei è Gaia, la nostra numero 35: sarà la tua compagna d'allenamento.»

Di certo Gaia non ci aveva capito molto, Hayez ne era certo; perciò, s'affrettò a tirar fuori da un'altra tasca una seconda chiave, che aprì le sbarre della cella.

«Ecco, libera... Gaia, a fartela breve puoi tornare in servizio: l'anziano Nimuhil ha riconosciuto il fatto che a Jouna fu tutto un incidente, quindi puoi tornare in servizio. Prima, però, è bene che ti sgranchisca un pò.»

In realtà Hayez per primo sapeva che Gaia era totalmente inaffidabile, ma non gli pareva il caso di perderla per così poco. Si spostò di lato per permettere a Gaia di uscire, quindi continuò.

«Mi comprenderai: quanto è che sei stata trattenuta qui dentro? Devo far rapporto, per assicurare che tu sia in forma. Nessun problema per te, vero?»






Turnazione:

Vick_Hetki_Pureva
AnDremion
Hayez
Trova tutti i messaggi di questo utente
20-04-2012, 11:53 PM
Messaggio: #2
Aphrodite vs. Gaia [Allenamento]
parlato pensato

Il tempo passa, pare infinito...

Da quanto sono qui dentro ormai?

Una cella buia, stantia...

Non ne posso più... Ho bisogno di uscire...

Pensieri oscuri, idee infattibili, frutto dell'immobilità forzata...

Devo cacciare... Voglio cacciare...

Poi una voce.

Hayez. Era ora.

Gaia pone il suo sguardo sulla guerriera a fianco dell'uomo in nero, scrutandola. Bella, labbra incredibilmente rosse.

Pff, crede che quelle labbra volgari la facciano spiccare? Be', allora è sfortunata davvero... Io sono molto più bella di lei.

Una mano va immediatamente ad accarezzare una delle sue piume, mentre un sorriso le appare sul volto. Posa nuovamente il suo sguardo su Hayez, per poi rispondere con voce suadente e con un amabile sorriso.

Bene, non perdiamo tempo allora... Potrai vedere presto con i tuoi occhi quanto sono in forma. Puoi pure dirti fortunato di questo.

Sposta poi lo sguardo sulla guerriera, Aprhodite, sempre sorridendo amabilmente.

Lo stesso non si può dire di te... Mi spiace che sia stata scelta proprio tu, cercherò di andarci piano, tranquilla.

E si incammina lentamente verso la porta, per seguire eventualmente Hayez e Aphrodite.

Citazione:Yoki Utilizzato: 0%.
Stato Fisico: Ottimo.
Stato Psicologico: Finalmente libera è contenta di poter tornare a cacciare e di potersi "sgranchire" contro un'avversaria. Sicura di sé.
Abilità Utilizzate: Percezione dello yoki.

[Immagine: Lightening11.gif]
Trova tutti i messaggi di questo utente
21-04-2012, 12:36 AM
Messaggio: #3
Aphrodite vs. Gaia [Allenamento]
Pensato
Parlato
Parlato da altri

La tua compagna è stata... messa in punizione per un po'. Ma ormai è ora di farla tornare in servizio... Solo, è bene che si sgranchisca un pò. Comprendi, vero?

A quelle parole la Guerriera rispose con un semplice accenno del capo, in realtà il breve discorso di Hayez fece germogliare nel suo animo il seme del dubbio.

Una guerriera appena scarcerata? Contro di me? Che cosa avrà fatto per meritarsi questa punizione...? Ho un brutto presentimento...

Passo dopo passo Aphrodite, al seguito di Hayez, scendeva in quelle che erano le prigioni di Staph.

E' anche per questo che abbiamo costruito le prigioni qua: perchè chi ha scontato la sua pena possa rimettersi in sesto prima di ricevere una nuova missione.

La discesa fu agile e veloce; le torce illuminavano, con le loro tremolanti fiamme, il cammino ed infine entrambi giunsero presso le celle... Hayez si avvicinò alla prima che era occupata.

Come stai, Gaia? Immagino ti sia difficile resistere alla fuga... Beh, non è un caso, se teniamo la numero 1 di stanza qui sopra. Non che pensi che tu fuggiresti, ovvio.

Nella stretta cella vi era una guerriera; i suoi lunghissimi capelli erano tenuti uniti all'altezza delle ginocchia da un nastro rosso mentre il capo era sormontato da qualcosa che Aphrodite non scorse immediatamente con chiarezza.

Hayez. Era ora

Fu allora che la numero 40 vide che gli occhi della sua compagna si erano infissi su di lei, scrutandola attentamente in ogni minimo dettaglio del volto.

Non mi piace il suo sguardo... Ha lo sguardo di un animale da preda... Hayez ha tenuto rinchiuso questo lupo anche troppo a lungo e ora quello stesso lupo è affamato... Che cosa vuoi da me?

Ah... Gaia, lei è Aphrodite, la nostra nuova numero 40. Aphrodite, lei è Gaia, la nostra numero 35: sarà la tua compagna d'allenamento.


Comprendo messere...

Furono le uniche parole che Aphrodite riuscì a pronunciare per poi rivolgere un sorriso alla numero 35 ancora rinchiusa nella cella. Hayez si avvicinò quindi estraendo una seconda chiave che velocemente inserì nella serratura. Un clangore metallico, il rumore dell'ingranaggio della serratura e la porta si aprì sotto gli occhi di Aphrodite.

Ecco, libera... Gaia, a fartela breve puoi tornare in servizio: l'anziano Nimuhil ha riconosciuto il fatto che a Jouna fu tutto un incidente, quindi puoi tornare in servizio. Prima, però, è bene che ti sgranchisca un pò.

Hayez sembra particolarmente ossequioso nei confronti di questa guerriera... Probabilmente è una testa calda che ha procurato qualche grana all'Organizzazione in passato...

Mi comprenderai: quanto è che sei stata trattenuta qui dentro? Devo far rapporto, per assicurare che tu sia in forma. Nessun problema per te, vero?

Hayez si fece da parte e continuò a parlare alla numero 35 rispettando il suo tono cerimonioso e i suoi modi altolocati e di circostanza. Ora Aphrodite vedeva chiaramente cosa fosse quella specie di copricapo che la ragazza sfiorava poco prima; erano 6 piume, 3 per lato unite ad una fascia che adornava la fronte della ragazza.

Bene, non perdiamo tempo allora... Potrai vedere presto con i tuoi occhi quanto sono in forma. Puoi pure dirti fortunato di questo. Lo stesso non si può dire di te... Mi spiace che sia stata scelta proprio tu, cercherò di andarci piano, tranquilla.

Avevo visto giusto... Una testa calda... Sembra sicura di sé e a giudicare da come accarezza quelle penne che le fungono da copricapo deve essere particolarmente vanitosa... Ha guardato le mie labbra prima...

La numero 40 assecondò le boriose parole di Gaia sfoggiando un radioso sorriso che mettesse in mostra il bel volto e con un mano si ravviò i capelli dalla spalla sinistra.

Citazione:Yoki Utilizzato: 0%.
Stato Fisico: Ottimo.
Stato Psicologico: leggermente tesa, prova disagio per quegli sguardi carichi di malizia che Gaia le rivolge.
Abilità Utilizzate: percezione dello yoki (passiva).
21-04-2012, 09:15 PM
Messaggio: #4
Aphrodite vs. Gaia [Allenamento]
Gaia fu... esuberante. Fin troppo.
Forse aveva fatto male, ad insistere di rimetterla già in libertà.
Beh... un pò troppo tardi, per i ripensamenti: tanto valeva vedere come poteva gestirla.
Aphrodite stessa preferì non abboccare alle frecciate della numero 35: meglio così, si disse Hayez.

«Immagino di potermi dire fortunato, sì.» disse sornione l'uomo in nero «Bene, allora: seguitemi, torniamo in superficie.»

Seguito dalle due Guerriere, Hayez s'avviò perciò di nuovo lungo la scalinata, lasciando la porta della cella aperta e rimettendosi la chiave in tasca. Un minuto dopo, i tre erano davanti al cancello che dava sull'arena, lasciato aperto fin da prima; uscite anche le ragazze sotto la luce solare, l'uomo in nero tornò a parlare.

«Bene... Eccoci qui. Gaia, la tua claymore è ancora in sede, la potrai andare a prendere dopo.» la numero 35 aveva infatti con sé l'armatura, ma non l'arma «Aphrodite, tu lascia qui a bordo dell'arena la tua: utilizzerete delle spade senza affilatura per questo duello.»

Così dicendo, Hayez indicò con un dito una rastrelliera di legno a bordo dell'arena, in cui stavano ordinate alcune claymore non affilate e prive di marchio.

«Sia chiaro, non è una precauzione specifica: si fa sempre così, durante gli allenamenti in arena. Perchè questo è un allenamento: la prima che cercherà di ferire l'altra nonostante tutto verrà severamente sanzionata, e l'incontro finirà lì.» Hayez guardò allora la numero 35 «Gaia, voglio essere sincero con te: nel tuo caso, "sanzione" potrebbe significare "ritorno in cella". Ma sono certo che manterrai la promessa che hai fatto ad Aphrodite poco fa.»

Hayez sorrise rincuorante nel dirlo - non che sperasse di far breccia in quella testa dura, ma provarci non faceva male.

«Bene... Allora, andate pure a prendere la claymore che preferite tra quelle non affilate. Domande?»






Turnazione:

Vick_Hetki_Pureva
AnDremion
Hayez
Trova tutti i messaggi di questo utente
22-04-2012, 02:50 PM
Messaggio: #5
Aphrodite vs. Gaia [Allenamento]
parlato pensato

Aphrodite risponde con un bel sorriso alle parole di Gaia...

Interessante... Forse è sicura di sé? O forse è il suo volgare modo per rispondere alle mie parole? Be', ottima reazione comunque, potrebbe starmi quasi simpatica.

Dopo aver brevemente risposto a Gaia, Hayez si avvia per le scale, verso la superficie, seguito dalle due guerriere. Gaia si lecca brevemente le labbra, sta per rivedere finalmente il sole dopo tanto tempo al buio.

L'aria è già cambiata, quanto mi mancava questo sapore!

Poi arrivano nell'arena... La luce inonda Gaia con violenza, mentre lo sguardo della guerriera va immediatamente verso l'alto. Hayez dice qualcosa che Gaia coglie appena, concentrata com'è per la ritrovata "libertà", se così si può chiamare. Chiude gli occhi e stringe i pugni, mentre inspira con forza la ritrovata aria dell'aperto.

Che bella sensazione...

Dopo un paio di respiri profondi, posa lo sguardo su Hayez, con il volto illuminato da un genuino e dolce sorriso. Nota che l'uomo in nero sta indicando una restrelliera con delle spade che paiono da allenamento...

Capisco, ovviamente questo è solo un allenamento e useremo le spade che usavamo durante l'addestramento. Poco male...

Poi Hayez si rivolge direttamente alla bellissima guerriera, con un sorriso. Gaia risponde sorridendo a sua volta, con voce suadente.

Ma certo, non avere dubbi... Non voglio compromettere il bel faccino della qui presente labbra d'oro... Ammiccando verso la bella guerriera.

Alle parole di Hayez, Gaia annuisce brevemente e si dirige verso la rastrelliera delle armi, prendendo la terza a partire da destra. Poi si volta nella direzione dove dovrebbe trovarsi Hayez, facendo mulinare la spada un paio di volte per recuperare la giusta sensazione di tenere una claymore in mano. Si rivolge poi all'uomo in nero, sempre concentrata però sulla spada e sul suo peso.

Avrei una domanda, in effetti. Immagino ci sarà un giudice, in questo caso tu, che fermerà l'incontro in caso questo procedesse verso una sola direzione, giusto?

Citazione:Yoki Utilizzato: 0%.
Stato Fisico: Ottimo.
Stato Psicologico: Finalmente libera è contenta di poter respirare aria pura. Sicura di sé.
Abilità Utilizzate: Percezione dello yoki.

[Immagine: Lightening11.gif]
Trova tutti i messaggi di questo utente
22-04-2012, 04:52 PM
Messaggio: #6
Aphrodite vs. Gaia [Allenamento]
Pensato
Parlato
Parlato da altri

La risalita fu incredibilmente lenta per Aphrodite; ella non sentiva le parole di Hayez né quelle di Gaia, era concentrata su quello che la numero 35 le aveva detto. Nemmeno la sensazione dell'aria fresca che giungeva dall'alto riuscì a destare la numero 40 dai suoi pensieri.

Questa ragazza non mi piace... Ha un lato oscuro troppo evidente... Le sue frecciatine sono intrise di acido e veleno, dovrò fare attenzione e non rivelarle più dello stretto necessario riguardo me, non voglio che una persona come lei impari a conoscermi...

Erano infine giunti all'arena, la luce del sole ferì gli occhi di Aphrodite che dovette portarsi una mano alla fronte. Hayez dunque si rivolse ad entrambe e nuovamente si dimostrò particolarmente ossequioso nei confronti di Gaia.

Bene... Eccoci qui. Gaia, la tua claymore è ancora in sede, la potrai andare a prendere dopo. Aphrodite, tu lascia qui a bordo dell'arena la tua: utilizzerete delle spade senza affilatura per questo duello.

Bene, devo solo riporre la mia arma e con le armi in dotazione sicuramente non finiremo per metterci in pericolo.

Obbedendo agli ordini di Hayez, Aphrodite impugnò saldamente la sua fida lama e la piantò saldamente nel terreno a bordo dell'arena.

Sia chiaro, non è una precauzione specifica: si fa sempre così, durante gli allenamenti in arena. Perchè questo è un allenamento: la prima che cercherà di ferire l'altra nonostante tutto verrà severamente sanzionata, e l'incontro finirà lì. Gaia, voglio essere sincero con te: nel tuo caso, "sanzione" potrebbe significare "ritorno in cella". Ma sono certo che manterrai la promessa che hai fatto ad Aphrodite poco fa.

La risposta di Gaia fu immediata e colpì nell'animo Aphrodite

Ma certo, non avere dubbi... Non voglio compromettere il bel faccino della qui presente labbra d'oro...

Dannazione... Perché sto pensando a mia madre in questo momento... Gaia sei una spaccona...Voglio vedere se davvero sarai in grado di mettermi fuori combattimento subito...

Notando che la numero 35 ammiccava verso lei la Guerriera colse l'occasione per rispondere a tono; pur mantenendo sempre la sua cordialità e il suo dolcissimo sorriso.

Oh Gaia, come mai strizzi quell'occhio? Forse la polvere ti sta dando fastidio?

Aphrodite quindi si voltò verso le claymore a usare e scelse la seconda da sinistra.
Vibrò un paio di fendenti a vuoto per testare l'arma.

Direi che può andare!

Gaia nel frattempo rivolse ad Hayez una domanda precisa.

Avrei una domanda, in effetti. Immagino ci sarà un giudice, in questo caso tu, che fermerà l'incontro in caso questo procedesse verso una sola direzione, giusto?

Per Aphrodite la risposta era fin troppo scontata e nel voltarsi verso gli spalti inspirò profondamente e si fece accarezzare dal sole.

Citazione:Yoki Utilizzato: 0%.
Stato Fisico: Ottimo.
Stato Psicologico: prova disagio per quegli sguardi carichi di malizia che Gaia le rivolge, felice di potersi mettere a confronto con una sua compagna.
Abilità Utilizzate: percezione dello yoki (passiva).
23-04-2012, 10:26 PM
Messaggio: #7
Aphrodite vs. Gaia [Allenamento]
Gaia fu piuttosto rassicurante circa i timori di Hayez. Quanto un Bera d'oro falso.
L'uomo in nero sperò che fosse solo una sua impressione, altrimenti...
Lasciò stare: Aphrodite seguì diligentemente le sue direttive - la gioia di ogni suo collega, quella ragazza - abbandonando la sua claymore per una delle spade a disposizione; si limitò solo ad una frecciatina nei confronti della numero 35.
D'accordo, forse pure la numero 40 aveva i suoi piccoli difetti.
Anche Gaia s'armò con una delle spade senza filo, comunque, e fu pure l'unica delle due a fare una domanda.
Hayez dovette trattenere l'istinto di dirle che avrebbe di certo fermato lo scontro qualora Gaia stesse perdendo.
La ragazza non poteva immaginare che grana aveva scatenato giù a Jouna.
Invece le sorrise rassicurante, e parlò calmo.

«Certamente: sarò io ad arbitrare l'incontro, ed ovviamente lo manderò avanti solo finchè entrambe avrete da imparare dal duello. Ad ogni modo, l'anziano Nimuhil ha categoricamente proibito lunghi incontri, quindi son tireremo per le lunghe ad ogni modo.»

Detto questo, Hayez lasciò le due Claymore e le loro frecciatine per raggiungere in centro dell'arena, e quando vi fu si girò per essere di fronte a loro.

«Bene... Quando preferite, potete posizionarvi ed iniziare.»

Piantò il suo bel bastone sul terreno, e vi poggiò le mani guantate sopra.





Turnazione:

Vick_Hetki_Pureva
AnDremion
Hayez
Trova tutti i messaggi di questo utente
23-04-2012, 11:20 PM
Messaggio: #8
Aphrodite vs. Gaia [Allenamento]
[FONT="Century Gothic"][SIZE="3"][Turno 1][/SIZE][/FONT]
Parlato Pensato

Subito dopo la risposta di Hayez, la bellissima guerriera annuisce. Sorride, portandosi la mano sinistra verso una ciocca di morbidi capelli, cominciando a giocherellarci. Poi Hayez si sposta verso il centro dell'arena, invitando le due guerriere a prendere posizione e cominciare.

Ah... Be', divertiamoci un pò!

Gaia si posiziona alla sinistra di Hayez, sempre stando attenta con la coda dell'occhio alla sua avversaria, a circa 4 metri di distanza. I raggi del sole illuminano i suoi lunghi capelli fluenti, mentre le piume assumono splendidi colori scarlatti grazie a ciò. Si volta poi verso Aphrodite, mentre solleva la mano sinistra, libera dalla spada, facendole gesto di farsi avanti, con un sorriso. La spada viene tenuta bassa per il momento...

Coraggio Labbra d'Oro, a te la prima mossa...

Poi si mette in posizione, gambe appena divaricate, flesse, pronte a scattare. I suoi occhi guardano l'avversaria, senza particolare bramosia... In fondo, questa non è una caccia...

Citazione:Yoki Utilizzato: 0%.
Stato Fisico: Ottimo.
Stato Psicologico: Sicura di sé.
Abilità Utilizzate: Percezione dello yoki.

[Immagine: Lightening11.gif]
Trova tutti i messaggi di questo utente
23-04-2012, 11:33 PM
Messaggio: #9
Aphrodite vs. Gaia [Allenamento]
[Aphrodite, Turno 1]

Pensato
Parlato
Parlato da altri

Alle parole dell'uomo in nero Gaia si mise in posizione da combattimento.

Coraggio Labbra d'Oro, a te la prima mossa...


Ti ringrazio.

Mirerò al lato destro, al braccio con cui impugna l'arma, in questo modo impegnerò la sua arma e le renderò più difficile reagire.

Aphrodite fece scaturire lo Yoki nel suo corpo rilasciando il 10% del suo potere e scattò verso la destra della numero 35; si impegnò al massimo per essere rapida e, per non ferire lasua compagna, pose la lama di piatto per cercare di farla cozzare contro quella di Gaia.

Citazione:Yoki Utilizzato: 10%.
Stato Fisico: ottimo, iridi dorate.
Stato Psicologico:concentrata al massimo
Abilità Utilizzate: percezione dello yoki (passiva).
25-04-2012, 01:29 AM
Messaggio: #10
Aphrodite vs. Gaia [Allenamento]
Non appena le due Guerriere si misero in posizione, Hayez arretrò un pò: non era certo robusto come loro.
Gaia, baldanzosa e certa della sua superiorità, lasciò ad Aphrodite la prima mossa, e quest'ultima non fece complimenti: liberando un poco di Yoki, la numero 40 tentò un colpo di piatto al braccio destro di Gaia.
La numero 35 ovviamente la vide arrivare, e forse pregustava una teatrale schivata, giusto per rimarcare la propria velocità di cui andava assai orgogliosa. Ma, qualunque cosa avesse in mente, iniziando a muoversi s'accorse che qualcosa non andava.
Il suo corpo stava rispondendo troppo lentamente, rispetto ai suoi occhi.
Un pò per la sorpresa e un pò per il fatto di dover rivedere i suoi piani, Gaia s'accorse troppo tardi che ormai Aphrodite l'aveva raggiunta: fece giusto in tempo a frapporre la sua claymore fra il suo braccio e la spada della numero 40.
Il clangore tra i piatti delle lame assordò le orecchie, e le braccia d'entrambe tremarono: a causa dello Yoki sprigionato, le mediocri forze di Aphrodite stavano mettendo alla prova i non certo molto prestanti muscoli di Gaia.
La numero 35 doveva pensare in fretta: comprendere il perché di tanta lentezza, e togliersi da quella situazione di stallo.
Qualche metro più indietro, Hayez stava sorridendo.

Finalmente Gaia comprenderà il motivo per cui la sto facendo duellare...


Citazione:Gaia: Agilità -2 A causa della lunga prigionia, i muscoli di Gaia hanno perso forma. Potrà recuperarne le prestazioni originarie riscaldandoli debitamente dirante il duello.

Turnazione:

Vick_Hetki_Pureva
AnDremion
Hayez
Trova tutti i messaggi di questo utente
25-04-2012, 10:42 AM
Messaggio: #11
Aphrodite vs. Gaia [Allenamento]
[FONT="Comic Sans MS"][SIZE="3"][Turno 2][/SIZE][/FONT]
Parlato Pensato

Vedendo Aphrodite attaccare, Gaia si prepara a schivare quell'attacco cui, normalmente, non avrebbe avuto difficoltà; qualcosa però, non va.

Oh...?

I muscoli di Gaia sono parecchio indolenziti per la lunga prigionia, per cui la bellissima guerriera riesce appena a difendersi dall'impeto della numero 40. Riesce a parare il colpo, ma il suo braccio risente dell'urto.

Tsk!

Digrignando i denti, si allontana con un salto all'indietro, per darsi un pò di spazio rispetto alla sua avversaria.

Dannazione, non ci voleva... Sono incredibilmente fuori forma... Devo sgranchirmi un pò, altrimenti Hayez potrebbe non rimanere soddisfatto del risultato di questo "allenamento"... Per fortuna che Aphrodite non pare poi così veloce, altrimenti sarei in guai seri.

Comincia poi a fare dei piccoli saltelli sul posto, aspettando ancora la mossa dell'avversaria, pronta a schivare i suoi attacchi, con la spada sempre in posizione bassa, senza per il momento contrattaccare; l'avrebbe fatto al momento giusto, in modo spettacolare. Se doveva farsi vedere, allora doveva cercare di farlo bene.

Diamoci però una piccola mano.

Con un sorriso, una piccola quantità di yoki viene liberata. I suoi occhi brillano per il divertimento e diventano del colore dell'oro più puro, ferini.

Citazione:Yoki Utilizzato: 10%.
Stato Fisico: Niente ferite. -2 all'Agilità per la lunga prigionia.
Stato Psicologico: Seccata per la mobilità limitata del suo corpo.
Abilità Utilizzate: Percezione dello yoki.

[Immagine: Lightening11.gif]
Trova tutti i messaggi di questo utente
25-04-2012, 11:21 AM
Messaggio: #12
Aphrodite vs. Gaia [Allenamento]
[Aphrodite, Turno 2]
Pensato
Parlato
Parlato da altri

Il colpo di Aphrodite era andato a segno ma stranamente Gaia sembrava incassare il tutto senza reagire, si limitò a parare e retrocedere leggermente.
La numero 35 fece un salto all'indietro per concedersi un poco di spazio di manovra e, liberando parte del suo potere demoniaco, si preparò ad un nuovo attacco della numero 40,tenendo la lama bassa.

Non attacca... No sta solo apettando il momento giusto, devo fare attenzione

Aphrodite notò che Gaia stava eseguendo dei piccoli saltelli.

Devo approfittare dei saltelli, c'è un momento; dannatamente breve; in cui i suoi piedi non toccano terra, in quel momento non ha possibilità di scatto o manovra. Userò nuovamente il piatto della lama per colpirla agli arti inferiori e per mandarla a gambe all'aria con un colpo obliquo dalla sua caviglia sinistra che farò risalire verso il bacino in questo modo se saltasse dovrei colpirla comunque...

La numero 40 aspettò che i piedi di Gaia dopo aver toccato il terreno, caricaressero un nuovo saltello; i tempi dovevano essere perfetti per la buona riuscita del suo piano.

ORA!

Aphrodite liberò il 30% del suo potere demoniaco e scattò verso la sinistra di Gaia abbassandosi celermente, caricò il fendente che aveva pensato pocanzi e si apprestò a colpire.

Citazione:Yoki Utilizzato: 30%.
Stato Fisico: ottimo, iridi dorate, viso deformato con vene in evidenza, denti aguzzi.
Stato Psicologico: sospettosa del comportamento di Gaia, determinata a mandarla a gambe all'aria.
Abilità Utilizzate: percezione dello yoki (passiva).
25-04-2012, 11:53 PM
Messaggio: #13
Aphrodite vs. Gaia [Allenamento]
Arretrata, Gaia decise di dare la precedenza al recupero della sua forma fisica, lasciando che Aphrodite prendesse l'iniziativa.
Non fu un'idea troppo geniale, almeno sull'immediato.
La numero 40 infatti, accortasi del fatto che il riscaldamento optato dalla sua avversaria pareva consistere in piccoli balzi sul posto, decise di approfittarne: lasciò fluire in sé una generosa quantità di Yoki e subito, non appena Gaia iniziò un nuovo saltello, tentò un fendente a lama piatta contro le gambe della numero 35.
Buon per Gaia che stesse tenendo la claymore bassa: pur colta di sorpresa, infatti, la Guerriera ebbe modo d'intercettare la spada dell'altra: ne uscì un altro clangore di lame che assordò tutti gli altri rumori... mentre la numero 35 era ancora sospesa nel vuoto.
Non il massimo, dovendo resistere ad un attacco di peso, ed infatti Gaia venne sbalzata indietro, e cadde rovinosamente a terra di schiena, mentre Aphrodite incombeva, in piedi ed irrorata di Yoki, poco distante.
Al vedere la scena, Hayez non disse nulla.

Uhm... un pò violenta, ma le serviva per l'effetto sorpresa: Gaia non s'è fatta nulla, e non per caso.

Perciò, lo scontro poteva tranquillamente continuare.
Gaia, dal canto suo, non era nella situazione migliore: poteva solo sperare che tutti quei saltelli fossero serviti a qualcosa, circa le sue gambe.





Turnazione:

Vick_Hetki_Pureva
AnDremion
Hayez
Trova tutti i messaggi di questo utente
26-04-2012, 12:42 AM
Messaggio: #14
Aphrodite vs. Gaia [Allenamento]
[SIZE="3"][FONT="Comic Sans MS"]Turno 3[/FONT][/SIZE]
Parlato Pensato

Gaia rimane sorpresa dall'azione della sua avversaria, non si aspettava di certo che liberasse tutto quello yoki. Riesce appena a difendere il suo corpo dalla lama avversaria, finendo tuttavia schiena a terra.

Ah, maledizione...

Tuttavia non si perde d'animo, si da la spinta con le gambe, mettendo le mani al suolo, per eseguire una capriola all'indietro. Se riesce l'azione, esegue un secondo salto all'indietro, per allontanarsi ulteriormente dall'avversaria. Ispira profondamente, poi ricomincia con i saltelli, aumentando però la velocità delle gambe...

Ritmo... Devo mantenere il ritmo, regolare, costante...

La spada rimane sempre bassa, anche se tenuta stretta...

Avanti, ancora...

Citazione:Yoki Utilizzato: 10%.
Stato Fisico: Niente ferite. -2 all'Agilità per la lunga prigionia.
Stato Psicologico: Seccata per la mobilità limitata del proprio corpo e per essere stata buttata a terra.
Abilità Utilizzate: Percezione dello yoki.

[Immagine: Lightening11.gif]
Trova tutti i messaggi di questo utente
26-04-2012, 03:07 PM
Messaggio: #15
Aphrodite vs. Gaia [Allenamento]
[Aphrodite, Turno 3]
Pensato
Parlato
Parlato da altri

Aphrodite era soddisfatta del suo colpo; la strategia era difficile e, come prevedibile, le variabili troppe perché pottesse andare tutto liscio come prospettato ma aveva comunque il suo obiettivo di far finire Gaia a terra.

E' certamente più forte di me tuttavia ho pianificato al meglio la mia mossa, anche se... Oltre alla tecnica, ho avuto una buona dose di fortuna... Non vanifichiamo il tutto ora.

Aphrodite decise di non tentare ulteriormente la sorte, decidendo piuttosto di arretrare sensibilmente da Gaia con tre lunghi balzi in modo da distanziarla il più possibile.

E ora pensiamo ad una buona difesa...

La numero 40 decise di assumere una posa che le donasse stabilità e al tempo stesso mobilità in caso di movimenti improvvisi di Gaia.
Posizionò la gamba destra leggermente arretrata rispetto alla sinistra, piegandosi sulle ginocchia per abbassare il proprio baricentro, posizionò la lama di piatto di fronte a sé perfettamente perpendicolare la terreno, tenendola all'esla saldamente con la mano destra, con la punta rivolta verso il basso a sfiorare il terreno e la mano sinistra poggiarta saldamente a metà lama quasi fosse un vero e proprio scudo.

Citazione:Yoki Utilizzato: 30%.
Stato Fisico: ottimo, iridi dorate, viso deformato con vene in evidenza, denti aguzzi.
Stato Psicologico: attenta e concentrata al massimo.
Abilità Utilizzate: percezione dello yoki (passiva).
26-04-2012, 10:29 PM
Messaggio: #16
Aphrodite vs. Gaia [Allenamento]
Tap-tap-tap-tap.
Rumori impercettibili di metallo contro la sabbia e la terra dell'arena, brevi e ritmati; rumori più immaginari che reali, dato l'attutimento della rena.
Gaia, rialzatasi dalla caduta con una capriola, potè tornare a quel suo esercizio senza problemi: Aphrodite, infatti, rinunciò ad incalzarla; la numero 40 preferì balzare indietro e mettersi in difesa: non era più disposta a farsi avanti lei, era chiaro.
Dovendo quindi decidere il da farsi - Gaia ben sapeva che Hayez continuava a tenere d'occhio lo scontro -, la numero 35 fu allontanata da tali pensieri da una... certa sensazione alle gambe.
Le sembravano, per così dire, più leggere.
Che fossero migliorate?

Citazione:Gaia: Agilità +1 L'attuale malus complessivo viene quindi ridotto a -1.




Turnazione:

Vick_Hetki_Pureva
AnDremion
Hayez
Trova tutti i messaggi di questo utente
26-04-2012, 11:42 PM
Messaggio: #17
Aphrodite vs. Gaia [Allenamento]
[FONT="Comic Sans MS"][SIZE="3"]Turno 4[/SIZE][/FONT]
Parlato Pensato

Ecco, la sensazione di leggerezza che sto provando... Va bene.

Sembra che l'esercizio stia dando i suoi frutti, Gaia continuava a eseguire piccoli saltelli, muovendo velocemente le gambe, con ritmo e costanza. Poi si ferma, improvvisamente; ora è completamente immobile, lo sguardo ferino fisso sulla sua avversaria.

Ora posso provare ad attaccare io... Vediamo come va, anche se non mi sento completamente in forma...

La bellissima guerriera comincia a stringere il manico della spada con entrambe le mani, flette appena le ginocchia e inspira profondamente...

Labbra d'Oro, se non ti spiace, è il mio turno.

Gaia scatta in avanti, bassa, al massimo della sua capacità attuale. Quando e se arriva a circa un metro da Aphrodite, libera altro yoki e scatta verso sinistra, per poi riscattare verso destra, mirando il fianco dell'avversaria con un fendente orizzontale, ovviamente col piatto della lama. Non che se lo aspettasse, ma in caso di colpo mancato e contrattacco dell'avversaria, Gaia sarebbe stata pronta per schivare l'attacco con una piroetta orizzontale, per poi farsi vedere da Hayez, in caso di riuscita.

Citazione:Yoki Utilizzato: 20%.
Stato Fisico: Niente ferite. -1 all'Agilità per la lunga prigionia.
Stato Psicologico: Sollevata per la ripresa parziale della propria mobilità.
Abilità Utilizzate: Percezione dello yoki.

[Immagine: Lightening11.gif]
Trova tutti i messaggi di questo utente
27-04-2012, 10:48 AM
Messaggio: #18
Aphrodite vs. Gaia [Allenamento]
[Aphrodite, Turno 4]

Pensato
Parlato
Parlato da altri[/U

[u]Labbra d'Oro, se non ti spiace, è il mio turno.


Lo scatto di Gaia fu improvviso ma rientrava pefettamente nelle previsioni di Aphrodite.
La numero 35 scartò di lato all'ultmo istante cercando di sorprendere la numero 40 attaccando lateralmente.

Mi aspettavo un attacco laterale!

Pochi erano gli istanti che separavano la numero 40 dal colpo di Gaia: la ragazza doveva sfruttare la posizione assunta secondo il suo piano!
Aphrodite velocemente rilasciò altro Yoki nel suo corpo e si voltò di scatto verso la sua destra piegandosi sulle gambe e piegandole ulteriormente per abbassare ancora il suo baricentro e ed avere maggiore equilibrio.
La lama era esattamente nella stessa posizione di poco prima e la sua intenzione era quella di usarla come scudo per bloccare l'attacco di Gaia. Strinse ancor più saldamente l'elsa con la mano destra mentre la sinistra poggiava tenacemente sul piatto della lama; a causa dell'abbassamento sulle gambe, la punta della lama poggiava sul terreno aumentando la stabilità della sua posa.


Citazione:Yoki Utilizzato: 35%.
Stato Fisico: ottimo, iridi dorate, viso deformato con vene in evidenza, denti aguzzi.
Stato Psicologico: determinata a parare il colpo di Gaia
Abilità Utilizzate: percezione dello yoki (passiva).
28-04-2012, 11:42 AM
Messaggio: #19
Aphrodite vs. Gaia [Allenamento]
Benchè potesse essersi aspettata la strategia di Gaia, Aphrodite nel cercare di seguirla si rese conto che la numero 35 era diventata molto più veloce, e non solo a causa dello Yoki. Benchè lei stessa avesse aumentato l'energia demoniaca libera nel suo corpo, la numero 40 riuscì a malapena a prepararsi la difesa quando Gaia scartò a destra.
Ma non quando quest'ultima scartò a sinistra. Troppo velocemente, per seguirla.
Fu così che la Guerriera piumata si ritrovò il fianco di Aphrodite indifeso ed esposto al suo fendente orizzontale di piatto.
Nonostante l'uso del piatto della lama, l'impatto fu duro, ed Aphrodite cadde a terra di lato con un gran male al fianco: se non altro, non pareva che le si fosse rotto nulla. Ma Gaia era davvero così veloce?


Hayez, poco più in là, stava pensando la stessa cosa.

Semplicemente, Gaia finora era rimasta ferma a difendersi. La sua ragguardevole velocità, però, è utile solo in movimento, schivando o deviando: non muovendosi davvero, prima se l'era andata a cercare.

Comunque fosse, ragionò l'uomo in nero, ora era quasi giunta al limite: era una fortuna, che lei fosse così debole di braccia; altrimenti, Aphrodite si sarebbe rotta qualcosa, e Gaia probabilmente sarebbe tornata in cella. Meno male.
Nonostante il successo della numero 35, però, Hayez non fermò il duello: la neo-numerata aveva diritto ad altre possibilità. E poi, lui era abbastanza certo che Gaia non fosse ancora tornata del tutto in forma...





Turnazione:

Vick_Hetki_Pureva
AnDremion
Hayez
Trova tutti i messaggi di questo utente
28-04-2012, 02:22 PM
Messaggio: #20
Aphrodite vs. Gaia [Allenamento]
[FONT="Comic Sans MS"][SIZE="3"]Turno 5[/SIZE][/FONT]
Parlato Pensato

Subito dopo aver buttato a terra pesantemente Aphrodite, Gaia lancia una brevissima occhiata nella direzione di Hayez, che non dice nulla.

Non interrompe lo scontro... Va bene.

La bellissima guerriera piumata non perde tempo ad attendere che l'avversaria si rialzi. Scatta verso Aphrodite, facendo però un giro appena largo, per andarsi a trovare dalla parte opposta a dove si trovava appena prima. Venendosi a trovare nel punto opposto a dove Aphrodite dovrebbe pensare si trovi, Gaia si prepara a dare una sferzata in basso, orizzontalmente, non appena l'avversaria decidesse di alzarsi, per provare a farla ripiombare a terra.

Meglio non aumentare ulteriormente lo yoki sprigionato, rischierei di farle male seriamente, compromettendo la mia libertà...

Citazione:Yoki Utilizzato: 20%.
Stato Fisico: Niente ferite. -1 all'Agilità per la lunga prigionia.
Stato Psicologico: Vorrebbe fare del male ad Aphrodite, per insegnarle il suo posto.
Abilità Utilizzate: Percezione dello yoki.

[Immagine: Lightening11.gif]
Trova tutti i messaggi di questo utente
Questa discussione è chiusa  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)