Benvenuto ospite!  Log inRegistrati

Questa discussione è chiusa  
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Camillah Vs. Lune [Allenamento]
09-01-2012, 10:26 PM
Messaggio: #1
Camillah Vs. Lune [Allenamento]
Pronta a duellare!


[SIZE=3]
Nome:
Camillah
[/SIZE]
Livello: D+
Grado: 22


Legenda:
Narrato Pensato "Parlato" "Parlato da altri"

Il tempo passava lentamente ora che l'ultima missione della guerriera era finita. Questa continuava a rimacinare nella sua mente tutti i ricordi della missione di protezione fallita e continuava a incolparsi per come erano andate le cose laggiù. Era sicura che avrebbe potuto pianificare meglio la tattica da adoperare senza lasciarsi prendere dalla fretta. Forse in questo modo le cose sarebbero andate diversamente..
Ora basta! Quel che è stato è stato. ... E' meglio che vada a sgranchirmi un pò le ossa..
Per sgranchirsi e fare un pò di moto quale poteva essere la scelta migliore? Quella di andare all'arena esterna a cercare qualche compagna per allenarsi un pò.

Non appena arrivò laggiù si guardò intorno in cerca di qualcuno da sfidare. Si riempì i polmoni d'aria e lanciò la sua sfida
"C'è qualcuno che abbia voglia di allenarsi un pò con me?"
Non rimaneva che attendere che qualcuno rispondesse alla sua sfida..

Citazione:Yoki Utilizzato: 0%.
Stato Fisico: Ottimale.
Stato Psicologico: Bisognosa di sfogarsi.
Abilità Utilizzate: Percezione dello yoki.
09-01-2012, 11:46 PM
Messaggio: #2
Camillah Vs. Lune [Allenamento]
Nome: Lune
Livello: D+
Numero: 24

Le parole di Camillah non si persero nel vuoto, perché un'altra guerriera si aggirava da quelle parti. Il motivo non era differente da quello di Camillah: c'erano domande, preoccupazione, desiderio di focalizzare i propri pensieri su qualcosa che non fosse l'ultima missione svolta, e altre cose ancora, nell testa di Lune. La quale, dopo aver varcato le porte dell'Arena, fu lieta di sentire una voce familiare.[INDENT]«Camillah, non pensavo di trovarti qua...»[/INDENT]Lune abbozzò un sorriso, poi continuò:[INDENT]«Ero venuta per allenarmi, vogliamo farlo insieme? Sei una buona guerriera, potresti insegnarmi qualcosa...»[/INDENT]

Citazione:Yoki Utilizzato: 0%
Stato Fisico: Ottimale.
Stato Psicologico: Leggermente pensierosa ma abbastanza tranquilla.
10-01-2012, 12:18 AM
Messaggio: #3
Camillah Vs. Lune [Allenamento]
Era un periodo tranquillo, quello: niente ragazze da seguire in lungo e in largo per le Terre del Sud, niente rogne tra le mani, niente di niente. Non sarebbe durato, Hayez lo sapeva - e lui per primo pregava non durasse -, ma non era un valido motivo per non prendersi qualche giorno di riposo.
Era stato così che aveva accettato d'occuparsi per un pò dell'Arena, cioè di far da giudice alle Guerriere in vena di sue spadate in amicizia.
Peccato che raramente ne venissero, così Hayez occupava i tempi morti giocando nell'arena vera e propria ad uno sport da lui stesso inventato: consisteva nel far scivolare una pallina dentro una buca servendosi d'una sottile mazza di ferro.
Era appunto intento in quell'agone in solitario (ad essere precisi, si stava preparando a colpire la pallina), quando una voce nota lo bloccò.

... Ma io questa la conosco.

Alzando lo sguardo verso gli spalti, Hayez potè notare infatti la sagoma di Camillah, una Guerriera che di recente aveva seguito in una missione davvero disdicevole.
Ma neanche il tempo d'attrarre la sua attenzione, che si fece viva un'altra Claymore, e benchè parlasse a voce bassa non fu difficile per l'Uomo in Nero intuirne l'identità.

Ma non si separano mai, quelle due?

A quanto gli dicevano pure i suoi rapporti, no, almeno per quanto riguardava il lavoro. Nulla di male, ovviamente, ma... Hayez non approvava la concorrenza.

... E la cosa più difficile è decidere su chi delle due puntare.

Ma non era lì per quello: doveva badare all'Arena giusto? Quindi era bene attirare l'attenzione delle avventrici.

«... Ehi, ragazze!» gridò loro l'Uomo in Nero, la mano sinistra accostata alla bocca. «Siete qui per allenarvi? Nel caso, scendete pure: le spade senza filo si trovano all'ingresso dell'arena, qui sotto!.»

Hayez abbassò il braccio e sorrise: come al solito, meglio mostrarsi disponibile verso le ragazze dell'Organizzazione, specie dopo una missione come quella che Camillah e Lune avevano vissuto da poco.
Agli occhi delle due Guerriere, invece, Hayez apparve decisamente strano, più del solito: non vestiva come di consueto. Indossava infatti scarpe in pelle nera chiodate, calzini grigi in cotone visibili fino al ginocchio, un curioso pantalone a sbuffo in tela color nero che finiva appunto col ginocchio, una maglia di cotone grigia senza maniche sopra una camicia nera e, in testa, un cappello floscio in tela nera dotato financo di frontierino. Pure gli occhiali erano diversi: montati in corno e poggianti sia sul naso che sulle orecchie (al contrario dei classici pince-nez), erano pure dotati di parasole in pelle nera ai lati degli occhi; alle mani calzava infine dei guanti corti in pelle nera, e la mano destra poggiava su una sottile asta metallica terminante in una protuberanza trasversale.



Turnazione:

clayfax
Majin
Trova tutti i messaggi di questo utente
10-01-2012, 09:52 AM
Messaggio: #4
Camillah Vs. Lune [Allenamento]
Legenda:
Narrato Pensato "Parlato" "Parlato da altri"


Camillah rimase sbalordita. Non pensava di incontrare proprio Lune in quel frangente nell'arena esterna. Però era contenta che fosse lei e non un'altra.
"Sono contenta di ritrovarti Lune!"
Era sincera e non riuscì a non sorridere.
"Va bene, molto volentieri!"
In quel momento Hayez le invitò a scendere in area e a prender le loro spade senza filo all'ingresso. A quelle parole la schiena di Camillah fu percorsa da un brivido: l'idea di aver ritrovato l'uomo in nero che le aveva seguite nell'ultima - disastrosa - missione la metteva un pò a disagio. Questo perchè sentiva di averne tradito le aspettative. Il suo volto divenne cupo e pensieroso, ma non perse tempo a rispondere.
"... Grazie ...
"
Non le andava tanto, ma ormai non poteva più tirarsi indietro. Quello che però la colpì furono i modi garbati con il quale Hayez le aveva invitate. Non sembrava in collera con loro.
Ubbidendo, scese in arena e prese la prima spada che le capitò a tiro e si posizionò nel suo posto in centro all'arena. Impugnando saldamente la spada divaricò le gambe e si sistemò, molleggiandosi bene sulle gambe. Con la mano sinistra, si risistemò i capelli velocemente per poi impugnare nuovamente l'arma con tutte e due le mani.
"... Sono pronta ... Quando vuoi inizia pure ..."

Citazione:Yoki Utilizzato: 0%.
Stato Fisico: Ottimale.
Stato Psicologico: Bisognosa di sfogarsi.
Abilità Utilizzate: Percezione dello yoki.


10-01-2012, 11:46 AM
Messaggio: #5
Camillah Vs. Lune [Allenamento]
E non erano sole! Sentendo la voce di Hayez un brivido percorse la schiena di Lune, seguito da un sentimento incoraggiante: non era forse lui quello che le aveva salvate da una possibile, tremenda punizione dell'Organizzazione? Quell'uomo in nero così garbato e gentile, senza dubbio era stato la loro salvezza, soprattutto perchè dal rientro a Staph ad oggi nessuno le aveva nemmeno contattate per una ramanzina. Era così persa nella sua adorazione che non si accorse nemmeno della stravaganza del suo abbigliamento. Scese fino all'arena sabbiosa, recuperando la spada d'allenamento, preparandosi psicologicamente ad affrontare Camillah. Era l'unica compagna in cui Lune aveva visto più di una palla da cannone da mandare allo sbaraglio. Effettivamente era l'unica compagna con la quale avesse portato a termine ogni missione. Desiderò in cuor suo che continuasse così, ancora a lungo.
[INDENT]«Eccomi, sono pronta anche io.»[/INDENT]Stava sorridendo. Poi il viso assunse un'aria completamente diversa: l'espressione della guerriera divenne seria e concentrata.
[INDENT]Mi hai detto di iniziare... ed io inizio![/INDENT]Lune conosceva i propri limiti e sapeva che Camillah era una guerriera più rapida e più forte, l'aveva vista combattere molte volte. Tuttavia non l'aveva mai vista effettuare finte o altre azioni diversive, era piuttosto diretta nel suo modo di combattere. Lune comprese di doverla attaccare in ogni possibile modo che potesse metterla in difficoltà - sennò che allenamento era? - ma prima doveva diminuire il divario di capacità che c'era fra di loro. Rilasciò un ammontare di yoki tale che i suoi occhi divennero dorati e la superficie del suo volto rovinata da mostruose venature. Nelle sue prime missioni Lune aveva subito gli effetti della paura, ma ora, di fronte a una battaglia, si sentiva stranamente serena - ma non era da poco il fatto che entrambe stessero solamente testando le rispettive capacità... infatti non c'era il pericolo di morire in una seduta di allenamento e con spade senza filo - e concentrata.

Si lanciò in avanti, la spada tenuta con entrambe le mani all'altezza del fianco, in orizzontale e con la punta rivolta verso Camillah; scattò di lato, sulla sinistra, sollevando e facendo roteare la spada, preparando un affondo da destra a sinistra. Poco prima di menare il colpo scattò in direzione opposta, un'ulteriore finta, in modo da trovarsi esattamente dove aveva pianificato in quei pochi secondi, mentre bruciava i metri che la separavano dalla sua compagna. Lune stava puntando alla spalla sinistra della compagna, e se fosse riuscita a colpirla la spada si sarebbe bloccata contro il suo spallaccio.


Citazione:Yoki Utilizzato: 30%
Stato Fisico: Occhi dorati e viso deformato dallo yoki.
Stato Psicologico: Concentrata.
10-01-2012, 02:53 PM
Messaggio: #6
Camillah Vs. Lune [Allenamento]
Camillah e Lune accolsero il suo invito, e presto si ritrovarono nell'arena con delle spade da allenamento in mano; Hayez allora si pose fra le due, un paio di metri più indietro. Era intenzionato ad usare quel lungo oggetto metallico per dettare l'inizio della sfida, ma le due Guerriere lo privarono di quella narcisistica soddisfazione: all'invito di Camillah, infatti, Lune liberò Yoki e si lanciò all'attacco.

Ehi, ehi...

Un pò deluso ed un pò stupito, Hyez si fece indietro, osservando a distanza di sicurezza quel primo contatto.
Lune aveva fatto bene ad usare lo Yoki: la quantità liberata la rendeva effettivamente un pò più agile di Camillah; sbagliò però ad intentare uno sviluppo complesso per il suo attacco, soprattutto a distanza ravvicinata: la numero 22 era sì un pò più lenta di lei in quel momento, ma solo d'un poco, tanto da poter seguire con gli occhi l'azione di Lune.
Fu così che le bastò fare un passo indietro ed alzare la claymore non appena la numero 24 scartò nuovamente, ed intercettò la spada dell'avversaria con gran clangore.

*CLANN-G!*

Quindi l'attacco di Lune non era andato a buon fine... o quasi: lo Yoki le stava permettendo di far forza contro la claymore di Camillah. Se non avesse trovato una soluzione all'empasse, la numero 22 si sarebbe trovata senza equilibrio e costretta a cadere a terra.




Turnazione:

clayfax
Majin
Trova tutti i messaggi di questo utente
10-01-2012, 10:20 PM
Messaggio: #7
Camillah Vs. Lune [Allenamento]
Legenda:
Narrato Pensato "Parlato" "Parlato da altri"

Lune non perse tempo e si lanciò subito all'attacco. Attraverso un pò di finte riuscì a posizionarsi come voleva per colpire con la sua spada e per fare questo il più velocemente possibile liberò una parte del suo yoki. Camillah ne rimase sorpresa e nonostante fosse riuscita a parare il colpo di riflesso doveva escogitare qualcosa prima che la spinta esercitata da Lune la scaraventasse a terra. Non doveva perdere l'equilibrio. E cosa migliore che poteva fare per contrapporsi ad un forza inumana era proprio quella di reagire con la sua. D'istinto sprigionò la sua forza demoniaca. I suoi occhi cambiarono e brillarono di una nuova luce dorata. Quel nuovo potere che le scorreva nelle vene doveva essere sufficiente in quel momento.
L' azione più conveniente che escogitò fu quella di spostarsi più indietro rispetto all'attaccante con un balzo, in modo da separarsi dell'avversaria. Successivamente si sarebbe spostata alla sua destra -di Camillah- e avrebbe provato ad aggirarla il più velocemente possibile passando da destra e menando un fendente di sinistro, col piatto della spada, verso le sue gambe. Non voleva farle del male. Voleva soltanto colpirla, come se l'allenamento fosse soltanto un gioco. Toccata e fuga.


Yoki Utilizzato: 20%.
Stato Fisico: Ottimale. Occhi dorati.
Stato Psicologico: Bisognosa di sfogarsi.
Abilità Utilizzate: Percezione dello yoki.
11-01-2012, 12:44 AM
Messaggio: #8
Camillah Vs. Lune [Allenamento]
Camillah scartò all'indietro e Lune fece altrettanto. Camillah si mosse lateralmente, verso destra, e Lune la imitò cercando di fare in modo tale che la distanza fra loro rimanesse sempre la stessa, così da avere un maggiore controllo sulle sue azioni. Camillah stava utilizzando il suo yoki ma Lune non volle darle troppo vantaggio e in tutta risposta ne liberò anche lei, in modo il più graduale possibile. Quando l'altra l'attaccò, Lune di risposta fece un saltello all'indietro per evitare un colpo alle gambe, cercando di uscire dall'area di gittata dell'attacco e possibilmente continuando a muoversi per mantenere la distanza. Infatti non si sentiva ancora abbastanza sicura per un contrattacco e preferiva quel gioco di gambe piuttosto che un altro scontro diretto.


Citazione:Yoki Utilizzato: 40%
Stato Fisico: Occhi dorati e viso deformato dallo yoki.
Stato Psicologico: Concentrata.
11-01-2012, 03:33 PM
Messaggio: #9
Camillah Vs. Lune [Allenamento]
Liberando a sua volta Yoki, Camillah respinse la spada di Lune e nel contempo arretrò per evitare un ulteriore contatto; mossa dagli stessi bisogni, la numero 24 fece lo stesso, liberando altro Yoki per star dietro alla compagna, fisicamente ben più abile di lei.
Camillah prese allora l'iniziativa, scartando a destra e tentando quindi un aggiramento di Lune, esibendosi nel contempo con un attacco di piatto alle gambe della compagna; quest'ultima se ne accorse, ma... semplicemente, prese la decisione sbagliata: arretrò, finendo col prendersi in pieno la spadata ai polpacci e ruzzolando rovinosamente di conseguenza nella sabbia dell'arena.

Hayez si mise una mano sul viso.

... Temo sia poco abituata a combattere da sola. Forse è stato un bene che sia venuta qui ad allenarsi...

Ma l'uomo in nero non fece altro: le ragazze non andavano interrotte, anche per testare la loro capacità d'autocontrollo di fronte ad un avversario in svantaggio.
Perchè chiaramente Lune non si ritrovava in una buona posizione, prona a terra, ed ora tutto dipendeva da che avrebbe fatto Camillah.




Turnazione:

clayfax
Majin
Trova tutti i messaggi di questo utente
11-01-2012, 05:45 PM
Messaggio: #10
Camillah Vs. Lune [Allenamento]
Legenda:
Narrato Pensato "Parlato" "Parlato da altri"

L'azione di Camillah riuscì.. e fin troppo bene. Non pensava di provocare la caduta della compagna in quel modo, anche perché non era sua intenzione. Voleva soltantanto toccarla. Non avendo previsto la contromossa di Lune, la sua spada aveva fatto più da "sgambetto" involontario. Infatti non le sembrava di aver esagerato con la forza. O forse no? In effetti da quando aveva liberato lo yoki il suo metro di giudizio poteva essere totalmente cambiato. Quello che per lei poteva essere un colpetto nel suo stato attuale poteva trattarsi di un colpo violento. Era una cosa che non le era mai capitato di pensare prima d'ora, visto che quando combatteva era sempre contro nemici che bisognava epurare: i modi gentili non esistevano in quelle occasioni. Ma ora era diverso. Non voleva far male. Voleva soltanto toccare. Niente più.
La caduta di Lune provocò l'inalzamento di un polverone di sabbia che trasportava nell'aria un olezzo di sudore di tutte le guerriere che si erano allenate e sforzate in quel posto prima di loro due. Un odore ben noto a Camillah. L'aveva già sentito quell'odore quando era stata nell'arena sotterranea in presenza della numero uno: Serena. Avrebbe desiderato incontrarla ancora. Anche solo per un allenamento con lei. Sapeva che poteva imparare molto da lei, oltre che migliorarsi.
Ora Lune giaceva a terra e Camillah, spinta dall'eccitazione del momento, senza pensarci due volte, cercò di puntarle la spada al petto, senza toccarla -voleva controllarsi-, per bloccarla a terra e per dimostrarle che l'avrebbe finita senza esitazione, se fosse stata un vero yoma. Questa volta però, per evitare che con una possibile contromossa Lune rischiasse di farsi male sulla sua spada, si tenne pronta a ritirarla se fosse stato il caso.
Se tutto fosse andato come sperava Camillah, l'avrebbe poi aiutata a rialzarsi. Un'amica è sempre un'amica.


Yoki Utilizzato: 20%.
Stato Fisico: Ottimale. Occhi dorati.
Stato Psicologico: Sorpresa ed eccitata.
Abilità Utilizzate: Percezione dello yoki.
12-01-2012, 12:39 AM
Messaggio: #11
Camillah Vs. Lune [Allenamento]
Cadde nella sabbia, senza farsi male. Sorpresa per essere finita a terra, Lune spinse con i piedi e con gli avambracci, indietreggiando come meglio poteva ma guadagnando poco terreno. Camillah era stata più rapida di lei e quel colpo di spada l'aveva colpita. Se Camillah fosse stata uno yoma, Lune si sarebbe ritrovata senza gamba e con un nemico feroce pronto a balzarle alla gola. Questo pensiero la fece sentire impotente e le trasmise una certa umiliazione, ma quel senso di frustrazione si trasformò in pochi istanti in una rabbia inaspettata. Lune liberò altro yoki e afferrando la spada con tutta la forza che aveva menò un fendente contro l'arma dell'altra, con il tentativo di fargliela saltare via di mano, approfittando dell'improvvisa forza muscolare ottenuta dal potere demoniaco.[INDENT]«PoSsO aNcORa CoMBaTteReEe!!»[/INDENT]La sua voce era deformata, i suoi muscoli improvvisamente gonfi e pieni di energia, il suo colpo molto più forte di quello che Camillah aveva probabilmente voluto portare contro Lune... tuttavia la guerriera del Nord non puntava a Camillah ma alla sua arma, perciò non mise nessun limite alla veemenza del suo attacco. Nonostante avesse liberato abbastanza yoki da rovinare momentaneamente il suo bell'aspetto, Lune manteneva ancora abbastanza lucidità da mantenere il proprio autocontrollo, infatti quello che mancava in forza fisica e agilità lo compensava ampiamente nella quantità di yoki che riusciva a sprigionare, e non era ancora arrivata al suo massimo.

Citazione:Yoki Utilizzato: 50%
Stato Fisico: Occhi dorati, viso deformato e muscoli ingrossati (effetti del rilascio dello yoki).
Stato Psicologico: Meno concentrata e più emotiva.
13-01-2012, 01:13 AM
Messaggio: #12
Camillah Vs. Lune [Allenamento]
Camillah, galvanizzata dall'inaspettato successo, si precipitò subito a puntare la spada senza affilatura al petto di Lune. Probabilmente, non aveva neanche ipotizzato che l'altra se la sarebbe potuta prendere a male: e infatti Lune se la prese a male, liberando metà dello Yoki che aveva in corpo e lasciando che i suoi muscoli si deformassero.

*CLAANNG!!*

Accadde prima che Camillah comprendesse che doveva ritirare la lama. Punta nell'orgoglio, la numero 24 cercò infatti di colpire con forza la spada puntatale addosso, e vi riuscì: la claymore senza affilatura abbandonò la mano della numero 22, roteando in aria e quindi precipitando a terra con un tonfo, finendo col rotolare nella sabbia finchè non la fermò il piede di Hayez.

«... BASTA COSI'!!!»

La voce - una volta tanto, imperiosa - dell'Uomo in Nero non potè non attrarre l'attenzione delle duellanti. Accertatosi d'essere ascoltato, Hayez proseguì con voce normale.

«... Se iniziate ad usare così tanto Yoki, rischiate di finire male: meglio fermarci qui.» sentenziò con severità «Camillah, avresti dovuto aspettarti una reazione del genere: quando un avversario è a terra, se non devi ucciderlo disarmalo per prima cosa.» spostò lo sguardo su Lune «E tu, Lune, non puoi perdere la testa in questo modo: se lo fai in un allenamento in cui sai che non ti succederà niente, che mi combinerai se ti mandassimo a catturare degli esseri umani armati, magari dei banditi?»

Finita la tirata d'orecchie, Hayez espirò, ed alla fine sostituì l'espressione severa con un più solidale sorriso.

«... Ma vi siete venute ad allenare anche per questo, giusto? Tutto di guadagnato, allora. Direi di fermarci qui, e... beh, io dichiarerei parità: Lune è stata disattenta finendo col cadere, ma anche tu, Camillah, ti sei fatta disarmare. Se fosse stato uno scontro serio, saresti rimasta senza spada, alla mercè del nemico.» evidenziò «Lasciate qui le spade ed andate a riposarvi: l'Arena serve a molte cose, non posso lasciarla tutto il tempo a voi, mi dispiace.»




[SIZE="4"]Avete diritto ad un post conclusivo[/SIZE]
[SIZE="1"](sempre che non vogliate ribellarvi ad Hayez, ovvio)[/SIZE]



[SIZE="1"]V'assegnerò i Punti Esperienza via PM.[/SIZE]
Trova tutti i messaggi di questo utente
13-01-2012, 03:34 PM
Messaggio: #13
Camillah Vs. Lune [Allenamento]
Legenda:
Narrato Pensato "Parlato" "Parlato da altri" <ricordi></ricordi>

La reazione di Lune lasciò stupita Camillah. Trattandosi di un allenamento non si aspettava che la compagna liberasse quella quantità di yoki pur di non lasciarsi bloccare. Doveva sapere che non era necessario ricorrere a tanto. In un attimo tutta quella forza liberata scaraventò via la spada di Camillah con furia, lasciandola con gli occhi sbarrati dalla sorpresa. Non sembrava neanche più Lune quella creatura. Il suo sguardo lasciava trapelare rabbia e odio. Poteva anche trattarsi di una furia omicida, nonostante il colpo fosse stato indirizzato esclusivamente alla spada.
<*CLAANNG!!*>
Il rumore della sua spada lanciata via continuava a risuonare nella sua testa. Se il colpo non fosse stato indirizzato alla sua spada, ma a lei.. beh.. forse ora non avrebbe più avuto una testa con cui pensare. L'intervento di Hayez decretò la fine della partita. E dopo aver richiamato le due guerriere per i loro errori le invitò a lasciare l'arena.
<*CLAANNG!!*>
..Meno male che era solo un all'enamento..
Da questo Camillah aveva imparato due cose. La prima era quella di non sottovalutare mai il proprio avversario e rischiare di essere colta alla sprovvista. Chiunque esso sia. E in secondo luogo, seguento il consiglio di Hayez, disarmare il proprio avversario è la regola fondamentale se non si deve uccidere qualcuno. Ma tra le due quella che sicuramente le lasciò il segno fu la prima. Ad un certo punto il panico crebbe in lei e cercando di non darlo a vedere ringraziò la compagna e cercò di ritornare ai suoi alloggi. Aveva bisogno di riposare e tranquillizzarsi un momento. Sulla via del ritorno rilascò il suo yoki e ritornò al suo bell'aspetto di sempre.
<*CLAANNG!!*>
...Come ho potuto essere stata tanto sciocca... sarei dovuta arrivarci...

Yoki Utilizzato: 20% -> 0%.
Stato Fisico: Ottimale.
Stato Psicologico: Sbalordita. Prova panico.
Abilità Utilizzate: Percezione dello yoki.
14-01-2012, 01:16 AM
Messaggio: #14
Camillah Vs. Lune [Allenamento]
Quando l'uomo interruppe lo scontro ci fu un breve periodo di tempo in cui Lune non afferrò appieno il senso delle sue parole. Poi comprese di aver "esagerato". Eppure, lei, non pensava di averlo fatto. Allenamento significa impegno, no? E lei si stava impegnando, no? Che senso aveva combattere senza dare il meglio di sé? Nei secondi seguenti ridusse il suo yoki fino ad una quantità minima, per poi sopprimerlo del tutto. Quando fu sicura che fosse davvero tutto finito si rialzò e rispose al ringraziamento di Camillah così:
[INDENT]«Camillah, aspetta! Io ti... ti accompagno!»[/INDENT]Con un profondo e reverente inchino salutò l'uomo in nero, poi si avvicinò all'amica e iniziò a seguirla per un tratto di strada; appena furono uscite dall'arena, prima di separarsi da lei, la ringraziò a sua volta:
[INDENT]«Grazie per prima, ho... ho ancora molto da imparare! Però, però... hai visto... io... sto imparando a controllare meglio il mio yoki...»[/INDENT] Interiormente, nonostante tutte le sue considerazioni, dubitava delle sue azioni. Sentì il bisogno di chiedere scusa; però, piuttosto che accetare di aver sbagliato, preferì sminuire la cosa buttandola sul "hai visto, tutto sotto controllo", cosa che effettivamente era, anche se Lune sapeva benissimo che non si sarebbe fermata se Hayez non le avesse interrotte.
[INDENT]«Allora... io... io vado.»[/INDENT] E con passo rapido sparì alla vista, ritornando verso i suoi alloggi.

Citazione:Yoki Utilizzato: 50% -> 0%
Stato Fisico: Occhi dorati, viso deformato e muscoli ingrossati (effetti del rilascio dello yoki). Stato ottimale dopo la soppressione a 0%.
Stato Psicologico: Emotivamente un po' scossa, anche se fa di tutto per sembrare lucida.
14-01-2012, 04:10 PM
Messaggio: #15
Camillah Vs. Lune [Allenamento]
[SIZE="4"]Camillah vs. Lune[/SIZE]
[SIZE="2"]Duello d'allenamento[/SIZE]

NESSUNA VINCITRICE



[SIZE="1"]Topic chiuso.[/SIZE]
Trova tutti i messaggi di questo utente
Questa discussione è chiusa  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)