Benvenuto ospite!  Log inRegistrati

Questa discussione è chiusa  
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Cerimonia del Rango 07/02/2014
07-02-2014, 04:35 PM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 07-02-2014 04:42 PM da Duncan.)
Messaggio: #1
Cerimonia del Rango 07/02/2014
Nella Sala del Consiglio, cuore della politica di Staph, sta per tenersi un cerimonia per premiare una coraggiosa novizia, che con le sue azioni si è guadagnate il privilegio di entrare a tutti gli effetti nelle fila dell'Organizzazione.
In fondo alla lugubre sala, immersa nella penombra nonostante le luci tremolanti di numerose candele lottino per tenere a bada l'oscurità, sette membri dell'Organizzazione stanno seduti su altrettanti scranni di pietra.

D'un tratto il silenzio viene rotto da una voce.

«Benvenuta. Sei partita per la tua prima missione da novizia, priva di qualunque armatura; ora torni a noi equipaggiata come guerriera, col proprio simbolo che impera sulla lama e sull'uniforme.»

A parlare è l'uomo seduto sul trono al centro, l'Anziano, colui che tira le redini e tiene le sorti dell'Organizzazione nelle sue mani. Questi vi scruta una ad una con sguardo severo ed impassibile. Quindi, si rivolge con un cenno della mano a colui che è seduto alla sua destra. Questi prontamente si alza e schiarendosi la voce con un colpo di tosse srotola una pergamena..

«Inchinati.»

Prontamente la guerriera, che nel frattempo si era portate davanti ai sette schierandosi, obbedì.

«Quando sei arrivata qui non eri nessuno, il mondo ti aveva ripudiato ma noi ti abbiamo dato una seconda possibilità ed uno scopo di vita; non dimenticarlo mai.»

Porta quindi la pergamena davanti ai suoi occhi.

«L'Organizzazione si basa su regole sacre ed inviolabili, da generazioni queste regole dettano lo stile di vita delle guerriere.»

Il tono della sua voce si alza mentre detta una per una le regole che scandiranno la vita della neo-graduata da ora in avanti.

«Non uccidere alcun essere umano.»

«Non appropriarti dei beni d'alcun essere umano.»

«Obbedisci sempre all'Organizzazione.»

«Non puoi rifiutarti di svolgere alcuna missione che ti venga assegnata.»

«Qualsiasi Guerriera che infranga le nostre regole va portata al nostro cospetto.»

«Non ribellarti mai a chi ti è più alta in grado, a meno che costei non ci tradisca.»


Appena l'uomo finì l'elenco di regole, l'Anziano tornò a far sentire la sua voce dal trono di pietra su cui si trovava.

«Passeremo ora ad annunciarti la tua posizione in graduatoria.»

Egli passò quindi ad enunciare il nome della graduata e il suo numero. Finito ciò l'Anziano con un gesto della mano ti invita ad allontanarti.

«Sei una guerriera a tutti gli effetti ora, puoi congedarti.»

Senza nemmeno aspettare che la guerriera si allontani, l'Anziano e gli altri uomini in nero si alzano dalle loro posizioni per poi allontanarsi nella semi oscurità della sala.

Guerriera Graduata:
- Elanya, numero 45
Trova tutti i messaggi di questo utente
Questa discussione è chiusa  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)