Benvenuto ospite!  Log inRegistrati

Questa discussione è chiusa  
 
Valutazione discussione:
  • 1 voti - 5 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Gaia vs. Andrea [Allenamento]
18-01-2013, 11:53 PM
Messaggio: #1
Gaia vs. Andrea [Allenamento]
Cielo di Piombo

Citazione:» Fascia: Primo pomeriggio
» Tempo e Condizioni: Coperto da una coltre di nubi. Vento caldo da ovest. Bagliori di lampi e sordi tuoni in lontananza.
» Combattenti: Gaia - Andrea
» Elementi particolari arena: Il vento, abbastanza costante, non solleva più di tanto la sabbia e la polvere presenti. Presenza di un unico macigno alto tre metri e largo cinque al centro dell'arena. Presenza di topi che nei primi istanti fuggono via per scampare alla probabile, incombente tempesta.

Le due guerriere arrivano in Arena, armi in pugno, ma a parte i ratti non sembra esserci nessuno. Dopo qualche istante, dall'alto degli spalti si sporge una figura incappucciata. Le vesti che la ricoprono da capo a piedi sembrano starle larghe e i suoi lembi si muovono svogliatamente al soffio del vento di ponente. I suoi occhi sembrano quasi brillare quando annuncia, con voce vibrante di attesa: Iniziate pure. Fatemi vedere chi è la migliore.

Turnazione:
- Gaia
- Andrea
- Master
19-01-2013, 01:51 AM
Messaggio: #2
Gaia vs. Andrea [Allenamento]
[FONT="Lucida Sans Unicode"][Gaia: Turno 1][/FONT]
Parlato Pensato

Non ci volle molto, prima che un'avversaria facesse il suo ingresso in Arena... Anche se non fu proprio un ingresso convenzionale. Gaia quasi scoppiò a ridere per la scena, ma si trattenne degnamente. Più che altro perché si soffermò sull'aspetto dell'avversaria.

Ma cos...

L'avversaria sembrava alta, parecchio alta. Era pure abbastanza grossa, ma ciò che colpì la splendida guerriera piumata fu il fatto che alla sua opposta mancasse un braccio.

Una guerriera monca? Non sapevo della sua esistenza... Immagino che avendo superato il proprio Test, non sia da sottovalutare... sperando di non sbagliarmi. La tratterò come tratterei qualunque altra.

Poi diede una velocissima occhiata attorno a sé, soffermandosi qualche istante sull'enorme roccia presente al centro dell'Arena. Si accarezzò delicatamente una delle rosse piume della sua fascia, sollevando un sopracciglio, mentre si incamminava verso la sua avversaria, per non avere quell'enorme roccia "tra i piedi" durante il combattimento.

... E questa? Cioé, che ci fa qui, questa? Hanno uno strano senso del gusto quelli che hanno... ammobiliato questo posto. Hahaha.

Sorridendo, strinse dunque con forza la propria arma. Guardò la sua avversaria con un misto di curiosità e sfida. Questa, d'altronde, pare stesse sorridendo apertamente. Non attese presentazioni, nemmeno poté farlo. La voce di Tesla decretò l'inizio dello scontro. Non che importasse granché, la grossa guerriera avversaria già conosceva il suo nome e a Gaia poco importava. Se questa fosse rimasta sveglia fino alla fine, sperò con tutte le sue forze che non facesse come Aphrodite, avrebbero avuto tempo di presentarsi... Anche perché all'apparenza, questa guerriera le piaceva; se non altro, aveva attirato la sua curiosità.

Gaia corre verso Andrea, ad una velocità tranquillamente raggiungibile da qualsiasi essere umano, tenendo comunque d'occhio un suo movimento improvviso, per poter adattare i suoi movimenti di conseguenza. Arrivata a circa una decina di metri da lei, scatta con tutta la sua velocità verso la propria destra, tentando di aggirare l'avversaria per arrivarle infine alle spalle, per cercare di colpire con un fendente orizzontale la gamba di Andrea, dietro al ginocchio; dalla parte dove risulta senza un braccio, il suo punto più scoperto. Proprio al momento dello scatto un lampo in lontananza. Che l'azione fosse riuscita o no, si sarebbe mantenuta in costante movimento, cercando di colpire velocemente per poi allontanarsi velocemente. In fondo questo è solo un allenamento, niente sangue... tecnicamente.

Citazione:Yoki Utilizzato: 0%.
Stato Fisico: Ottimo.
Stato Psicologico: Intrigata ed incuriosita dalla sua avversaria, non la sottovaluta e la tratta come tratterebbe qualunque altra guerriera, nonostante la mancanza di un arto.
Abilità Utilizzate: Percezione dello Yoki (Passiva)

[Immagine: Lightening11.gif]
Trova tutti i messaggi di questo utente
19-01-2013, 04:55 PM
Messaggio: #3
Gaia vs. Andrea [Allenamento]
Andrea, turno 1

Narrato/pensato
Parlato

Ci ho goduto da matti a lasciare lì Hayez. In compenso ora mi trovo in arena un altro tizio in nero, che manco ha la buona creanza di presentarsi. Fa' niente, la mia attenzione non è certo per lui. Sono arrivata in fretta, tanto in fretta da dimenticare un dettaglio... ho ancora indosso quella roba che mi ha dato il bastardo, un'uniforme militare orribile. Bah, non ha importanza. Mi sono procurata una spada da allenamento, di quelle che non tagliano, e tanto mi basta. Osservo la mia avversaria: Gaia, ha detto che si chiama. Si sta avvicinando, sistemando le piume che ha tra i capelli. Strana tipa, non ne avevo mai viste con un simile ornamento. Bo, mi sembra motivata. La cosa potrebbe essere interessante. Un'occhiata al suo lato mi dice che non sta venendo verso di me per fare le presentazioni: sotto il cielo nero di nubi, l'arena è infatti percorsa da un leggero vento, ma soprattutto c'è... una roccia, in mezzo. C'erano anche dei topi, li ho visti. Ma sono scappati alla mia vista. Be', meglio per loro: li avrei schiacciati come intendo fare con questa qua. Comunque, dicevo... la roccia. Gaia la sta superando, evidentemente le dà fastidio. Certe cose le capisco. Allora mi avvicino anche io, ruotando per mantenere la sinistra verso la roccia e il braccio verso di lei. Sorrido sempre, ma tengo anche la guardia alta. Poi ricordo che Hayez ha detto che devo rispettare le buone maniere:
I miei formaggi, messere. Ritorno al nome di Andrea, Andrea di... di....
Ecco, lo sapevo. Ho già dimenticato il contenuto del biglietto. Poi, la fulminazione.
Andrea Tourier de la Varalle, per sentirla.
Concludo, sorridendo ancora di più per essere riuscita a mettere assieme il nome completo. Ma lei non pare badarmi troppo e parte di corsa, neanche troppo velocemente. La sto aspettando. Continuo però a muovermi lentamente verso la roccia: so bene che il mio moncherino è troppo evidente e che un avversario con un poco di cervello dovrebbe sfruttarlo a suo vantaggio. Lo farei anch'io. Credo. Forse. Se non fossi incazzata. Be', in questo momento non lo sono, sono lucida e sto pensando. E sto pensando che se ha un minimo di buonsenso mi attaccherà sulla sinistra. Quindi sono pronta: se il suo attacco sarà frontale o sulla destra, cercherò di intercettarlo con la spada. Altrimenti, se come mi aspetto arriverà da sinistra, cercherò di prendere il tempo giusto e dare uno spintone con la spalla sinistra, mirando a smaltarla sulla roccia. Il tutto non dovrebbe nemmeno togliermi il sorriso dalla faccia.
Fatti sotto.

Citazione:Yoki utilizzato: 0%
Stato fisico: Perfetto, l'uniforme non le dà fastidio.
Stato psicologico: Incuriosita da Gaia e ansiosa di testare le sue capacità. Lucida e pronta al combattimento. Per una buona volta, calma.
Abilità utilizzate: Percezione dello Yoki (attiva su Gaia).

[Immagine: 2j0cw1s.jpg]


"La guerra è il tribunale del mondo: chi vince ha sempre ragione, chi perde ha sempre torto, perché lo spirito del mondo sta dalla parte del vincitore." (Hegel)
Trova tutti i messaggi di questo utente
19-01-2013, 06:01 PM
Messaggio: #4
Gaia vs. Andrea [Allenamento]
Andrea calcola i tempi, pronta a dare uno spintone con la spalla sinistra, ma Gaia la aggira con una velocità impari, non lasciandole il tempo di reagire adeguatamente.
La guerriera dalle piume rosse colpisce la gamba sinistra di Andrea all'altezza del ginocchio con un fendente orizzontale per poi repentinamente allontanarsi dall'avversaria. L'esito, tuttavia, non è quello sperato da Gaia.
Il colosso è ancora in piedi. Il colpo della spada smussata le ha procurato solo una piccola fitta di dolore e ben presto un livido affiorerà sulla sua gamba, là dove è stata toccata. A parte questo, Andrea è ancora intatta.

Dagli spalti Tesla vi osserva con sempre maggior interesse. Non che a voi importi in questo momento.

Turnazione invariata
19-01-2013, 11:46 PM
Messaggio: #5
Gaia vs. Andrea [Allenamento]
[FONT="Lucida Sans Unicode"][Gaia: Turno 2][/FONT]
Parlato Pensato

La mossa di Gaia ebbe esito positivo, schivò abbastanza facilmente l'attacco di Andrea e la colpì da dietro, alla gamba. Scattò dunque subito indietro, per sicurezza. Con un accenno di stupore notò che il suo attacco non aveva sortito particolare effetto, l'avversaria era in piedi abbastanza tranquilla.

Ah. Cioé, so di non essere proprio forzuta, ma nemmeno s'è sbilanciata... Però l'effetto con il lampo...

Sorrise dunque alla sua avversaria, le era sembrato di sentire il suo nome... Andrea... Le si rivolse con voce suadente, senza traccia di sarcasmo, piuttosto genuino divertimento e rispetto per lei.

Andrea, giusto? E' un piacere incrociare la spada con te, sei un'avversaria sicuramente migliore e più apprezzabile di Labbra d'Oro... Aphrodite. Lei svenne dopo un solo colpo, sai? Hahaha Mantenendo il sorriso ma indurendo il proprio sguardo continuò. Se ci sei... Ricominciamo!

Gaia scatta dunque verso la sua avversaria, stando bassa. Stando comunque attenta e pronta a reagire ad una possibilissima azione di Andrea, cambia improvvisamente direzione, saltando a tutta velocità verso la grossa roccia, per darsi lo slancio per il suo attacco.

Vediamo se nemmeno questa volta accusa il colpo...

Datosi lo slancio, Gaia tenta di passare sopra Andrea in volo, cercando di darle un forte calcio in testa, come se calciasse un sasso. Che l'azione avesse l'effetto sperato o meno, Gaia avrebbe tentato poi di utilizzare il corpo stesso di Andrea come trampolino, per arrivare velocemente con una capriola all'indietro sopra la roccia. Non poteva permettersi di dare il tempo all'avversaria di reagire e contrattaccare...

Citazione:Yoki Utilizzato: 0%.
Stato Fisico: Ottimo.
Stato Psicologico: Sorpresa dalla resistenza della propria avversaria, comincia a rispett.
Abilità Utilizzate: Percezione dello Yoki (Passiva)

[Immagine: Lightening11.gif]
Trova tutti i messaggi di questo utente
20-01-2013, 12:55 AM
Messaggio: #6
Gaia vs. Andrea [Allenamento]
Andrea, turno 2

Narrato/pensato
Parlato

Non ha funzionato. Onestamente un poco ci speravo, ma accidenti quanto è veloce! Mi è passata alle spalle come un fulmine. Ah, i fulmini. Cavoli, comincio a sentire i tuoni. Forse è meglio se ci sbrighiamo, Hayez andrà in bestia se gli inzuppo l'uniforme buona. Comunque, subito dopo sento qualcosa alla gamba.
Pensavo che i topi fossero scappati tutti.
Commento, mentre il mio sorriso assume una piega sarcastica.
Ma sembra che ne sia rimasto uno....
Intanto mi giro: la gamba fa male come se l'avesse morsa un topo, appunto... cioè, dovrei dire che non fa male. Ma siccome non è perfetta, allora diciamo di no.
Tsk. Parli di quella bambolina che dovrebbe venire con me? Spero non mi svenga addosso, allora. Ma se è così fragile almeno potrò avere gli Yoma tutti per me.
Replico alle parole di Gaia.
Se ci sono? Quando vuoi!
Rialzo la guardia e la aspetto. Andarle incontro non servirebbe a niente: è troppo veloce, farei appena un passo. Così la osservo attentamente, cerco magari di capire qualcosa con quella schifosa Percezione che mi ritrovo. Non che ci speri molto, però... all'improvviso scarta verso la roccia. Non ho il tempo di chiedermi che intenzioni ha: devo agire. Allora sollevo il braccio, intendendo metterlo in mezzo alla sua traiettoria, o colpirla in caso mi volesse passare a lato. Vedendo poi che mi sta saltando addosso, ammesso e non concesso che ne abbia il tempo, aggiusto la posizione per intercettarla. La spada rimane stretta nel pugno, ma sospetto che sia troppo lontana per creare fastidio. In compenso, schiantarsi a tutta velocità sul mio braccio non penso sia un'esperienza augurabile a nessuno.

Citazione:Yoki utilizzato: 0%
Stato fisico: Ottimo, dolore quasi inesistente dietro la gamba sinistra, dove è stata colpita da Gaia.
Stato psicologico: Sempre lucida ma inebriata dalla battaglia. Si è resa conto della sua inferiorità in materia di velocità. Comincia a divertirsi, e il modo di pensare di Gaia non le dispiace... almeno per quanto può dire al momento. Decisa a fermare l'attacco della sua avversaria.
Abilità utilizzate: Percezione dello Yoki (attiva su Gaia).

[Immagine: 2j0cw1s.jpg]


"La guerra è il tribunale del mondo: chi vince ha sempre ragione, chi perde ha sempre torto, perché lo spirito del mondo sta dalla parte del vincitore." (Hegel)
Trova tutti i messaggi di questo utente
20-01-2013, 12:27 PM
Messaggio: #7
Gaia vs. Andrea [Allenamento]
La guardia di Andrea, già alta, viene ulteriormente sollevata appena vede Gaia saltare verso la roccia.
Non ha il tempo di fare altro, ma tanto le basta. La punta della sua lama - e solo quella - si frappone tra i piedi di Gaia e il suo obiettivo proprio nel momento di contatto. Il resto avviene molto velocemente.
I piedi di Gaia spingono sul freddo metallo, tenuto saldo dalla mano di Andrea. La lama s'inclina leggermente, andando quasi a sfiorare il viso dell'alta guerriera. L'inclinazione della lama non è esattamente ideale per la capriola che Gaia aveva in mente e l'azione successiva diventa solo un modo meno elegante, più rozzo, per atterrare. Cosa che Gaia fa, ma non sul macigno, bensì accanto ad esso.

Turnazione invariata
20-01-2013, 04:09 PM
Messaggio: #8
Gaia vs. Andrea [Allenamento]
[FONT="Lucida Sans Unicode"][Gaia: Turno 3][/FONT]
Parlato Pensato

Ah, peccato...

L'attacco non andò in porto, il calcio di Gaia fu parato dalla lama di Andrea, che probabilmente non risentì per nulla dell'improvviso contatto. La guerriera piumata riuscì comunque a saltare all'indietro con una capriola, usando la Claymore di Andrea come trampolino, anche se l'inclinazione della lama non permette una perfetta performance; infatti atterra a fianco della roccia, non sopra di essa.

Questa è brava. Compensa alla mancanza di un braccio con un buon intuito. Ha istinto e freddezza, a quanto pare... Strano, credevo fosse il contrario, per come è arrivata in Arena...

Appena atterrata, Gaia non perde comunque tempo. Scatta immediatamente verso Andrea, per fare in modo che non abbia il tempo materiale per reagire. Durante lo scatto, sempre e incredibilmente in perfetta concomitanza con un lampo in lontananza, stando sempre attenta a movimenti improvvisi della propria avversaria, si sposterebbe verso la destra di Andrea, cercando di passarle velocemente di fianco e darle un colpo di spada orizzontale alla gamba, sempre all'altezza del ginocchio. Se riesce comunque a sorpassarla, che il colpo vada a segno o meno, alla distanza di circa tre metri tenterebbe di girarsi rapidamente dalla parte opposta (ovvero da dove è arrivata, verso dove dovrebbe trovarsi ancora Andrea), per cercare di eseguire lo stesso attacco, questa volta all'altra gamba.

Aaaaww ma questi lampi ci sono sempre al momento giusto! Quell'Uomo in Nero che ci osserva starà assistendo ad un bello spettacolo!

Citazione:Yoki Utilizzato: 0%.
Stato Fisico: Ottimo.
Stato Psicologico: Ammette con sé stessa la bravura dell'avversaria nonostante l'handicap, ma è decisa a continuare l'incontro sulla stessa scia.
Abilità Utilizzate: Percezione dello Yoki (Passiva)

[Immagine: Lightening11.gif]
Trova tutti i messaggi di questo utente
20-01-2013, 04:24 PM
Messaggio: #9
Gaia vs. Andrea [Allenamento]
Andrea, turno 3

Narrato/pensato
Parlato

Wow, l'ho beccata. Cioè... cazzo! Quasi non la vedevo, ma l'ho presa... be', con un po' di fortuna, ma quella serve sempre... però non le ho fatto niente, anzi è riuscita a tornarsene da dove era venuta. Oh, be'. Ora è fra me e la roccia. A questo punto abbasso la mano e carico. Non sono veloce, ma posso provare a schiantarla contro quel sasso prima che arrivi a terra. Per una volta proverò a batterla sul tempo, e spererò che non si faccia troppo male... non mi dispiace, questa qua. Sembra decisamente più in forma dell'altra, perlomeno. Oh, ecco. Quasi dimenticavo: ovviamente la carica non può non essere accompagnata da un grido di battaglia.
RRRRRRRAAAAAAAAAAAAAAAAAAAUGH!

Citazione:Yoki utilizzato: 0%
Stato fisico: Ha dimenticato il dolore alla gamba sinistra. Per il resto ottimo.
Stato psicologico: Si diverte, e comincia a riconoscere le abilità di Gaia. Non intende perdere tempo, e si lancia in una carica furibonda... anche se, incredibilmente, rimane abbastanza calma.
Abilità utilizzate: Percezione dello Yoki (passiva).

[Immagine: 2j0cw1s.jpg]


"La guerra è il tribunale del mondo: chi vince ha sempre ragione, chi perde ha sempre torto, perché lo spirito del mondo sta dalla parte del vincitore." (Hegel)
Trova tutti i messaggi di questo utente
20-01-2013, 08:04 PM
Messaggio: #10
Gaia vs. Andrea [Allenamento]
Andrea decide di caricare contro la sua avversaria, prima che questa finisca la sua capriola. Così, quando Gaia atterra vede l'imponente guerriera precipitarsi con tutta la sua mole nella sua direzione. Tuttavia, Gaia decide di scattare anche lei contro l'avversaria. Così, il bagliore di un lampo le vede una correre contro l'altra, armi in pugno, mentre il grido di Andrea riempe l'arena e sovrasta il borbottìo sordo del tuono.
Presto però, Gaia scarta alla destra di Andrea e in un paio di mosse le fa nuovamente provare un "morso di topo" su entrambe le gambe.
Nel frattempo, la carica di Andrea è destinata a scontrarsi con il macigno, se non si ferma...

Turnazione:
20-01-2013, 09:12 PM
Messaggio: #11
Gaia vs. Andrea [Allenamento]
Andrea, turno 4

Narrato/pensato
Parlato

Tch.
Fantastico, un'occasione sprecata. Questa qua è più veloce di un uccelletto spaventato, l'ho a malapena vista sfuggirmi e già mi aveva colpito. I suoi attacchi non mi fanno niente, ma al momento ho una preoccupazione ben più immediata: sto caricando una roccia. E per una volta, è un avversario più grosso di me. Fortunatamente il braccio sta ancora davanti al mio corpo, così tento di tenderlo per rallentare la mia carica. La teoria è che la mia mano, o almeno l'avambraccio, dovrebbe appoggiarsi alla pietra. Se funziona, poi farò perno e mi girerò, in modo da avere le spalle alla roccia. Tanto per sicurezza, se ci riesco, lancio pure un fendente diagonale verso il basso con tutte le mie forze. La cosa potrebbe scoprirmi, ma... chi se ne frega!

Citazione:Yoki utilizzato: 0%
Stato fisico: Altri due lividi nascenti sul retro delle ginocchia, ma non ha problemi a ignorarli. Per il resto sta benone.
Stato psicologico: Sempre più divertita e esaltata, anche se un po' infastidita dalla facilità con cui Gaia la evita. Deve ammettere che, benché non consideri il suo metodo di combattimento proprio il migliore, Gaia potrebbe essere un pericolo se combattessero seriamente. Ma non è intenzionata ad arrendersi, per nessun motivo.
Abilità utilizzate: Percezione dello Yoki (attiva su Gaia).

[Immagine: 2j0cw1s.jpg]


"La guerra è il tribunale del mondo: chi vince ha sempre ragione, chi perde ha sempre torto, perché lo spirito del mondo sta dalla parte del vincitore." (Hegel)
Trova tutti i messaggi di questo utente
20-01-2013, 10:10 PM
Messaggio: #12
Gaia vs. Andrea [Allenamento]
[FONT="Lucida Sans Unicode"][Gaia: Turno 4][/FONT]
Parlato Pensato

Questa volta gli attacchi di Gaia vanno a segno, nonostante la reazione inaspettata di Andrea. Fortunatamente l'avversaria non è molto veloce, così la bella guerriera piumata ha il tempo per eseguire il suo doppio attacco.

E' andata bene, se fosse stata più veloce avrebbe potuto prendermi mentre ero ancora a mezz'aria. Non mi ero sbagliata, ha un buonissimo intuito e istinto.

Gaia, che si trova ancora nelle vicinanze di Andrea, guarda velocemente nella sua direzione. L'avversaria, presa dalla foga della carica pare stia cercando di usare il suo unico braccio per non impattare duramente contro la roccia.

Ottima occasione.

Gaia si ferma bruscamente, per poi tentare di avvicinarsi velocemente ed abbastanza ad Andrea e cercare di dare una spazzata con la spada ai piedi dell'avversaria, per fare in modo di sbilanciarla ancora di più e farle dare una bella testata alla roccia. Che l'attacco riesca o meno, la guerriera piumata tenta di scattare nuovamente, questa volta all'indietro, per arrivare a distanza dall'avversaria. Avrebbe poi atteso una sua reazione, era ora di finirla.

Citazione:Yoki Utilizzato: 0%.
Stato Fisico: Ottimo.
Stato Psicologico: Sorpresa ancora una volta dalla sua avversaria.
Abilità Utilizzate: Percezione dello Yoki (Passiva)

[Immagine: Lightening11.gif]
Trova tutti i messaggi di questo utente
21-01-2013, 07:12 PM
Messaggio: #13
Gaia vs. Andrea [Allenamento]
Andrea è a una spanna dalla roccia quando il suo braccio si protende, spingendo sulla pietra con l’intenzione di usarla come perno per voltarsi. Nel frattempo, Gaia non perde sicuramente tempo. Vedendo l’avversaria in difficoltà, ne approfitta per attaccarle i piedi.
Proprio nell’istante in cui la lama senza filo della guerriera piumata tocca le caviglie dell’avversaria, però, Andrea si volta. Tutta l’energia della carica è stata trasferita in questa piccola “giravolta”, che blocca tra lei e la roccia la spada di Gaia con la sua proprietaria.
L’attacco successivo di Andrea fende il vuoto… Gaia non è di fronte a lei, ma si trova dietro di lei, letteralmente ai suoi piedi.

Dagli spalti, lo sguardo di Tesla si sposta lentamente dall’arena al cielo grigio. Una goccia colpisce la sua guancia.
Il temporale sta per iniziare.

Turnazione
Gaia
Andrea
Master
21-01-2013, 07:41 PM
Messaggio: #14
Gaia vs. Andrea [Allenamento]
[FONT="Lucida Sans Unicode"][Gaia: Turno 5][/FONT]

Oooww no!

Nulla di fatto. La bella guerriera piumata finisce a terra, senza capire bene come.

Leviamoci di qui in fretta!

Non si fa prendere dal panico, tentando di rialzarsi subito con una capriola in avanti. Si sarebbe poi spostata velocemente in avanti, per lasciarsi Andrea alle spalle, a distanza di sicurezza. Si toccherebbe dunque le piume della fascia, sbuffando. Poi si rivolgerebbe all'avversaria, voltandosi di nuovo verso di lei.

Mi pare che questo possiamo considerarlo come un tuo colpo andato a segno. Allora basta trucchi, se sei d'accordo. Ora ti attaccherò frontalmente, senza deviazioni o altro, dalla parte alta alla tua sinistra. Finirà così.

Il suo sguardo si sarebbe quindi fatto determinato, mentre avrebbero assunto una tonalità dorata per la liberazione di una piccola quantità di Yoki.

Eccomi!

Gaia scatterebbe quindi verso Andrea, dritta per dritta, tentando di calare un fendente dall'alto verso il collo dell'avversaria, da destra(quella di Gaia)... Con l'intenzione di fermare la lama a pochi centimetri dal bersaglio.
Questa era un'avversaria da rispettare, quindi basta trucchi.

Un fulmine farebbe dunque da sfondo al colpo finale di Gaia, con un fragore assordante.

Citazione:Yoki Utilizzato: 10%.
Stato Fisico: Ottimo. Occhi dorati.
Stato Psicologico: Sorpresa per la terza volta, questa volta addirittura atterrata, si rende conto di rispettare davvero la sua avversaria. Di conseguenza, rinuncia ad ogni forma di difesa o trucco e attacca frontalmente.
Abilità Utilizzate: Percezione dello Yoki (Passiva)

[Immagine: Lightening11.gif]
Trova tutti i messaggi di questo utente
21-01-2013, 11:01 PM
Messaggio: #15
Gaia vs. Andrea [Allenamento]
Andrea, turno 5

Narrato/pensato
Parlato

Whoa!
Ooook... non ho capito che è successo. Un momento correvo contro la roccia, compiendo una manovra praticamente istintiva per evitare di smaltarmici contro, e quello dopo sentivo qualcosa colpirmi le caviglie, il solito morso di topo... solo che, girandomi, non vedevo Gaia da nessuna parte. Così il mio attacco è andato a vuoto. Ho però un sospetto di dove sia lei: un tonfo alle mie spalle mi dice che probabilmente l'ho mandata a schiantarsi contro la roccia.
Ti sei fatta mal...?
Faccio per chiedere, raddrizzandomi, ma, posto che la sua azione funzioni, non faccio a tempo a finire la frase che mi è di nuovo di fronte. Sembra che non si sia fatta niente... tanto meglio, vuol dire che sa anche incassare. Le sorrido furbescamente.
Stavolta sei finita tu a terra. Direi che siamo uno a zero.
Ascolto poi le sue parole, assumendo un'aria fra lo stupito e l'esaltato.
Oh-hoo, il topino ha deciso di tirare fuori le unghie e gettarsi nella bocca del gatto! Allora, vieni, topino!
Lascio andare la spada, lanciandola a qualche metro di distanza.
Ti accoglierò con un bel pugno, dritto in faccia. Vediamo se schivi anche questo.
In realtà, la sto avvantaggiando. Voglio proprio vedere se ha il coraggio di mettersi alla portata del mio braccio per colpirmi come ha promesso. Il pugno partirebbe come previsto, ma si fermerebbe a sfiorarle il naso... sempre che non decida di colpirmi sul serio, nel qual caso completerò la mossa e la manderò a fare un salutino al mio ultimo avversario Yoma... e tanto per pormi alla pari con la mia avversaria, rilascio un po' di Yoki.

Citazione:Yoki utilizzato: 10%
Stato fisico: Interno di entrambe le ginocchia vagamente dolorante, ma niente di che. Stesso dicasi per il retro delle caviglie. Occhi dorati.
Stato psicologico: Esaltata, divertita, soddisfatta dall'essere riuscita, pur involontariamente, a colpire Gaia, anche se seccata dal fatto che (probabilmente) si sia rimessa in piedi senza problemi. Considera Gaia una buona avversaria, ed è impressionata positivamente dalla sua coraggiosa decisione di attaccarla frontalmente.
Abilità utilizzate: Percezione dello Yoki (attiva su Gaia).

[Immagine: 2j0cw1s.jpg]


"La guerra è il tribunale del mondo: chi vince ha sempre ragione, chi perde ha sempre torto, perché lo spirito del mondo sta dalla parte del vincitore." (Hegel)
Trova tutti i messaggi di questo utente
21-01-2013, 11:33 PM
Messaggio: #16
Gaia vs. Andrea [Allenamento]
Come promesso, Gaia si slancia contro Andrea, preparando un fendente diretto alla gola dell'avversaria. Andrea, dal canto suo, decide di difendersi preparando un cazzotto diretto al volto della guerriera piumata.
Entrambe, in cuor loro, vorrebbero bloccare l'azione all'ultimo istante. Tuttavia, mentre Gaia grazie alla sua prontezza riesce nel suo intento di fermare la lama prima che questa intacchi la pelle della gigante, Andrea non riuscendo ben a capire la velocità dell'avversaria, calcola male le distanze e la guancia di Gaia riceve un leggere colpo, quasi un buffetto. Ma a pugno chiuso.

Ecco il lampo, che inonda di luce la scena. Se gli occhi delle guerriere fossero rivolti agli spalti scorgerebbero un tenue sorriso sotto il cappuccio di Tesla.
Quindi il tuono.

Dopo qualche attimo, uno scroscio improvviso avvisa l'arrivo di una fitta pioggia.



Turnazione invariata
22-01-2013, 12:04 AM
Messaggio: #17
Gaia vs. Andrea [Allenamento]
[FONT="Lucida Sans Unicode"][Gaia: Conclusione][/FONT]
Parlato Pensato

Gaia mantenne dunque la promessa, attaccò come aveva detto. Il suo attacco riuscì perfettamente, fermando quindi la lama smussata a pochi millimetri dal collo di Andrea. Tuttavia, riceve un colpo, seppur molto più leggero di quello che poteva essere, quasi un buffetto; quasi, per l'appunto.

Aaaaawwwwiaa!

Nonostante l'improvviso dolore comunque sopportabile alla giancia, la bella guerriera piumata sorride, mentre un rivoletto di sangue le cola dalla bocca. Abbassa quindi la lama e si rivolge con calore alla sua avversaria, azzerando il suo Yoki.

Andrea, giusto? E' stato un onore e un privilegio combattere contro di te.

Le da una pacca amichevole sulla spalla destra, mentre continua a parlarle.

Gaia è il nome della guerriera che hai affrontato e che... Hai sconfitto. Guarda il cielo e comincia ad accarezzarsi una piuma, continuando Però credo sia stato spettacolare, non credi? Lampi, tuoni... E la pioggia che ha cominciato a cadere proprio in quel momento... Qualcuno lassù ha apprezzato... Spero abbia apprezzato anche tu, come è stato per me. Per quel che vale, hai il mio rispetto e la mia amicizia, Andrea.

Attende quindi una risposta o reazione da parte dell'avversaria, quindi accentua il suo bel sorriso e parla in tono scherzoso.

E perdiana se sei grossa! Volevi rovinarmi per sempre il mio faccino? Sai quanti cuori avresti spezzato? Abbassando dunque la voce Sai che colpo per Domino? Non si sarebbe più ripreso...

Si mise quindi a ridere, una risata genuina, divertita e contagiosa. Era soddisfatta, poteva tornare nel dormitorio.

A presto Andrea! Ci rincontreremo ancora... come avversarie, ma anche come amiche.

Citazione:Yoki Utilizzato: 0%.
Stato Fisico: Botta alla guancia sinistra [FERITA BASSA].
Stato Psicologico: Contenta per come si è svolto l'incontro, è soddisfatta. Spera di aver trovato una buona amica e un'alleata per il futuro.
Abilità Utilizzate: Percezione dello Yoki (Passiva)

[Immagine: Lightening11.gif]
Trova tutti i messaggi di questo utente
22-01-2013, 12:31 AM
Messaggio: #18
Gaia vs. Andrea [Allenamento]
Andrea, turno conclusivo

Narrato/pensato
Parlato

Ops. Lei ha fermato il suo attacco, così ci ho provato anche io. Però non mi è riuscito altrettanto bene. L'ho colpita, e devo averle pure fatto male: addirittura sanguina. Oh, be', se è forte come ha dimostrato finora non crollerà certo per questo. Non era un colpo duro, appena l'ho sfiorata. Be', comunque se lo merita: anche se ormai li sento appena, non ho dimenticato i suoi "morsi di topo", fin troppi per i miei gusti. Quando abbassa la spada, le allontano la mano dalla faccia e la porto lungo il fianco. E' stato divertente, ma temo di essermi lasciata prendere la mano. Hayez si starà chiedendo dove sono finita, e Gaia non sembra intenzionata a continuare. Intanto mi fa i complimenti.
Grazie. Ehm... anche per me.
Rispondo, capendo metà di quello che ha detto. Poi si riconosce sconfitta... per un colpetto? Quando lei me ne ha dati molti di più? Onestamente, mi lascia stupita. Non so nemmeno se accettare, credo che dovrò pensarci. No, dico sul serio. Be', avrò un viaggio per farlo, no? Oh, giusto: devo pure decifrare un dannatissimo biglietto. Be', ho deciso: se ha detto che l'ho battuta, l'ho battuta. Lo dice lei. Quindi va bene. Annuisco al suo commento sul cielo, anche se non ho bene idea di a cosa si riferiscano le sue parole. Poi, una frase mi colpisce.
Amicizia? Anche io ti... uh.... rispetto, ma... nessuna mi è amica. Nessuna lo è mai stata.
Non sono nemmeno sicura di cosa ci sia nella mia voce. Non so cosa vuol dire quella parola... anzi, stranamente, lo so ma solo in teoria. Nessuna mi ha mai spiegato che voglia dire in pratica. Comunque dopo un attimo di esitazione continuo.
Qui stai decidendo tutto tu. Ora farò una cosa io.
E le batto una pacca sulla spalla, la sinistra, la più vicina al mio braccio.
Siamo amiche. Non so che cazzo voglia dire, ma siamo amiche. Uh... be', ecco, sì. Se ne sei sicura.
Porca di quella maledetta puttana! Ma che mi prende? Sono... imbarazzata? Gestire queste cose non è mai stato il mio forte... come cazzo crede Hayez che riuscirò a partecipare a una festa da nobili??? Bah. Ridacchio alla battuta di G... della mia nuova "amica", anche se non so chi diamine sia Domino. Poi se ne va, e io le grido dietro:
Sì! La prossima volta non fermerò nessun pugno, però!
E mi avvio a mia volta, abbandonando la spada da allenamento di cui non potrebbe fregarmi di meno, tornando da dove sono venuta. Con tutta calma. Dato che per una volta sono riuscita a mantenerla per un intero combattimento, non vedo perché rovinarla proprio adesso... avrò tutte le occasioni di dare di nervi durante la missione, se i miei presentimenti non mentono....

Citazione:Yoki utilizzato: 10%-->0%
Stato fisico: Lievi lividi ormai non più dolorosi sull'interno delle ginocchia e sul retro delle caviglie.
Stato psicologico: Esaltata dal combattimento, poi travolta da una marea di emozioni nuove e contrastanti alla proposta di amicizia di Gaia. Alla fine decide di accettare. Assurdamente calma e controllata, anche se ha il netto presentimento che tale condizione di grazia non durerà troppo a lungo.
Abilità utilizzate: Percezione dello Yoki (passiva)

[Immagine: 2j0cw1s.jpg]


"La guerra è il tribunale del mondo: chi vince ha sempre ragione, chi perde ha sempre torto, perché lo spirito del mondo sta dalla parte del vincitore." (Hegel)
Trova tutti i messaggi di questo utente
22-01-2013, 07:40 PM
Messaggio: #19
Gaia vs. Andrea [Allenamento]
Tesla osserva le due guerriere abbandonare l'arena, sotto la pioggia infernale.

Un sorriso malizioso affiora sulle sue labbra bagnate. Ha il sospetto che le vostre strade si incroceranno di nuovo con la sua. Presto o tardi.
Per il momento solleva nuovamente il viso al cielo, chiudendo gli occhi e lasciando che l'acqua colpisca il suo volto. La cosa ha un che di liberatorio, anche se non sa perché.

Sessione di allenamento conclusa.
Gaia e Andrea ritornano nei loro alloggi.

Vi verranno assegnati punti esperienza in base alla vostra prova.
Questa discussione è chiusa  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)