Benvenuto ospite!  Log inRegistrati

Questa discussione è chiusa  
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
QUEST Gremlins [Jacques Mate]
25-05-2017, 09:28 PM
Messaggio: #1
Gremlins [Jacques Mate]
Noia… Noia… Noia e poi ancora… Noia!

Eh, sì, da quando l’Organizzazione ti ha spedito quaggiù, nelle Terre dell’Ovest, a pattugliare i territori che costeggiano la grande città di Stra e i vllaggi limitrofi, non è mai successo nulla che fosse degno della tua attenzione, fino a una settimana fa.
E’ stato allora che un fatto curioso ha attirato la tua attenzione: hai infatti sorpreso uno yoma, molto più grosso di te che giaceva gravemente ferito in un avvallamento del terreno che hai scoperto durante un tuo giro di pattuglia.
Mentre giocavi con quel che rimaneva dello yoma prima di porre fine alle sue sofferenze, grazie alla tua personale esperienza non hai potuto fare a meno di notare che la maggior parte delle ferite che il demone aveva subito assomigliavano molto alle cicatrici che tu stessa hai sul tuo braccio sinistro: simili come grandezza, ma molto più profonde, come se… come se tu stessa ti fossi divertita a prenderlo a morsi mentre i tuoi denti fossero stati deformati dall’uso dello yoki.

Da brava bambina, un paio di giorni dopo hai riferito all’uomo dell’Organizzazione, un tipo grande, grosso e pelato di nome Gaul, il quale ti ha portato un’uniforme pulita e integra, tutto quanto era successo, al che lui ti ha risposto:

Hai fatto bene scimmietta! E… già che ci sei, dai un’occhiata in giro. Gli uomini della zona hanno parlato della presenza di strani folletti cattivi nei boschi che loro chiamano “Gremlins”. Nessuno li ha mai visti e pensavamo di lasciar perdere. Però quello yoma è stato attaccato da qualcosa e sicuramente non è stata una tua compagna.
Dai un'occhiata in giro e prova un po’ a vedere se riesci a capirci qualcosa, ma stai lontana dai villaggi e dalla città. Questo è un ORDINE! Hai capito, scimmietta? Ci vediamo qui fra qualche giorno.


Dopodiché ti ha lasciata sola come prima ma... Beh, sembra che almeno tu abbia qualcosa da fare, adesso...


Citazione:Nel tuo Post, oltre le razioni all’incontro con Gaul descrivi pure, se lo desideri, le sensazioni/pensieri di Eechidna nelle lunghe settimane di attesa e l’incontro con lo yoma ferito dal punto di vista della tua guerriera. Dal prossimo turno mi subentrerà il Narratore ma se hai domande o bisogno di chiarimenti mandami pure un MP. A Semirhage. In bocca al lupo!
Trova tutti i messaggi di questo utente
29-05-2017, 01:48 AM
Messaggio: #2
RE: Gremlins [Jacques Mate]
Bah bah bah bah...

Si lamenta la piccoletta: Echidna trotterella con le mani dietro la testa, gonfiando le guance ed emettendo suoni a caso dalla propria bocca: pare proprio si stia annoiando parecchio a pattugliare il grosso anello di terreno che circonda la città di Stra, e così quelli attorno alle città di importanza minore, prossime a quest'ultima.
Non essendole permesso avvicinarsi ai centri abitati, non ha fatto altro che camminare e camminare, tanto a rischiare pure di calpestare gli stessi identici passi che ha calcato durante le prime ronde: per evitare questo spesso ha osato deviazioni di percorso e improvvisato giochi come il saltellare da un masso ad un altro oppure spingersi al limite fiodnandosi da una fronda all'altra, tenendo alto il soprannome che Gaul chi avrebbe poi dato: scimmietta!
Proprio durante una delle sue deviazioni, ovvero il ruzzolare giù per una collinetta, è andata a incappare nello yoma ferito. Inutile dire che trovarsi di fronte ad una creatura in quelle condizioni è stato un toccasana per il suo umore e per le sue tendenze: ha finito ben presto col tagliuzzarlo pian piano con la sua spada, punzecchiarlo, tirargli dei sassi, il tutto per sentirlo lamentarsi ogni qual volta non rispondeva alle sue domande sul cosa ci facesse tutto ammaccato e solo in quel fosso.
Da quel che ha potuto notare, proprio mentre scagliava una pietra appuntita contro il bestione, s'è avveduta delle cicatrici sul braccio mancino, del tutto somiglianti a quelle dello yoma. Questo particolare lo ha riportato, assieme ad altri decisamente poco significanti, a Gaul, appunto. Quando l'uniforme pulita le è stata porta, la scimmietta ci ha messo poco a svestirsi di fronte all'omone dell'Organizzazione per indossarla il prima possibile.

"Gremmi"? Sono cose che non esistono, tipo le fatine?

Domanda la piccola guerriera, mentre saltella ancora dentro la sua tenuta nuova per mettersi a suo agio nella nuova veste.

Come capirci qualcosa?

Chiede sconvolta, sbarrando gli occhi e lanciando un gridolino acuto e fastidioso.

Devo capire quindi se esistono le fatine, oooooook!

Taglia corto agitando la manina verso Gaul.

Conta su di me Pelatone, e salutami CLAAAAADE!

Grida, mettendosi in punta di piedi e agitando la mano mentre l'uomo si allontana.

Mah, vediamo che si può fare...

Bofonchia, andando a tagliuzzare ancora la salma del povero yoma, vedendo se sia il caso di portarsi dietro un pezzo di carne, magari uno di quelli con la cicatrice. Solo dopo si metterà in viaggio verso i boschi.


Citazione:Yoki utilizzato: 0%
Stato fisico: ottimo
Stato psicologico: incuriosita
Abilità utilizzate: percezione dello yoki (passiva)
Trova tutti i messaggi di questo utente
29-05-2017, 09:06 PM
Messaggio: #3
RE: Gremlins [Jacques Mate]
Un attimo prima di andarsene, Gaul si sofferma ancora un istante e, voltando un’ultima volta il suo testone pelato nella tua direzione, sbuffando, ti risponde:
 
Sì, sono come le fatine, però sono fatine cattive!
 
Poi, replicando con un grugnito incomprensibile al tuo saluto, la sua massiccia figura si dissolve nel bosco, lasciandoti da sola con la tua uniforme nuova e i resti dello sfortunato yoma.
E, dopo aver deciso cosa fare di quel che rimane dello yoma, mentre muovi i primi passi in direzione del bosco, ecco che ti viene in mente la prima domanda:
 
Da dove cominciare a cercare le fatine?
Trova tutti i messaggi di questo utente
01-06-2017, 05:21 PM
Messaggio: #4
RE: Gremlins [Jacques Mate]
Socchiude le palpebre, la piccoletta, proprio mentre fa i suoi primi passi verso il bosco. Poi si blocca. Osserva il pezzo di carne che ha in mano e poi lancia uno sguardo dietro di sè, ancora sul cadavere del defunto yoma.

Torna indietro e si accovaccia vicino al corpo esanime e guarda attorno con la massima attenzione: annusa persino l'aria, a dir il vero, come un animaletto alla ricerca del suo pasto (o del suo predatore).

Si abbassa fino quasi a porre la guancia rasente il terreno, come a fissar il mondo da un punto di vista differente, ancor più basso di quanto già non faccia di solito.

Mmmmmh, sono fatine idiote, non sanno volare, mi sa...

Che abbia visto qualcosa? Punta il dito indice destro davanti a sè come a tracciare una traiettoria visiva che solo lei vede.

Aha!

Che sia pura fantasia o solida realtà, pare che la guerriera alta un soldo di cacio abbia un'idea sul dove andare a parare. O almeno così sembra. Balza in piedi e mostra tutti i suoi denti a... Nessuno. Un sorrisone soddisfatto.

Fossi una fatina, fossi una fatina...

Cantilena ora, spaziando con dito indice davanti a sè, iscrivendo un arco  che va da destra a sinistra, proprio come se stesse mirando con una pistola verso un bersaglio che si nasconde.

Sarei proprio una cretina. BUAHAHAHAHAHA!

Pare divertirsi anche durante questa ricerca.
Da dove è partita? Da indizi olfattivi, oltre che visivi: in particolare ha cercato tracce, orme dei piccoli mostri che tra sangue e il semplice peso sul terreno avrebbero potuto lasciare segno del loro passaggio.

O forse no?

Citazione:Citazione:Yoki utilizzato: 0%
Stato fisico: ottimo
Stato psicologico: attenta e vispa
Abilità utilizzate: percezione dello yoki (passiva)
Trova tutti i messaggi di questo utente
04-06-2017, 05:48 PM
Messaggio: #5
RE: Gremlins [Jacques Mate]
Effettivamente, una lucina sembra essersi accesa nella tua testolina: annusando l’aria, osservando il terreno a livello del suolo insomma, cercando tracce, effettivamente scopri delle orme sul terreno, frammiste a residui di sangue viola: il sangue dello yoma? Molto probabilmente sì…
E così, iniziando a seguire quella traccia a ritroso, finisci per inoltrarti in una zona del bosco molto più fitta e, poco alla volta, noti che le tracce di sangue yoma si fanno più nette e le orme dello stesso sono affiancate da quelle di altri piedini nudi e artigliati, grandi più o meno come i tuoi.
 
Cosa mai vorrà dire? Mentre ci pensi, noti anche che i residui di yoki nei dintorni sono più forti di quelli che potrebbe aver lasciato lo yoma da solo…
Quel che è certo, è che le tracce sembrano proseguire nel bosco più fitto: continuerai a seguirle o penserai a un nuovo piano?
Trova tutti i messaggi di questo utente
13-06-2017, 11:51 PM
Messaggio: #6
RE: Gremlins [Jacques Mate]
La ricerca dà i suoi frutti e a mento alto la scimmietta guerriera trotterella lungo la strada tracciata dallo stesso sangue che ha individuato: quello dello yoma ormai defunto. In mano, alla mancina, ha ancora quel pezzo di carne di yoma che potrebbe persino confonderla, ma che per qualche ragione pare volersi portare con sè.

Mh...

Aggrotta la fronte mentre spreme un poco quel pezzo di carne come un antistress. Pare tutta meditabonda su queste percezioni mentre avanza. Ad un certo punto si blocca e si guarda attorno. Questi alberi son davvero così resistenti? Pare proprio questa la domanda che ha stampata in faccia, si fa per dire, la piccoletta al servizio dell'Organizzazione.
Estrae prontamente la spada e comincia a menare qualche fendente, come se volesse capire di che scorza dispongono questi fusti: come una vera avventuriera pare volersi far largo tra la fitta vegetazione manco fosse una predona dell'El Dorado.
Chissà, potrebbe persino essere divertente!




Citazione:Citazione:
Yoki utilizzato: 0%
Stato fisico: ottimo
Stato psicologico: concentrata
Abilità utilizzate: percezione dello yoki (passiva)
Trova tutti i messaggi di questo utente
15-06-2017, 09:31 PM
Messaggio: #7
RE: Gremlins [Jacques Mate]
Forse supponendo che i Gremlins o le fatine che dir si voglia si nascondano nel fitto del bosco, decidi di abbandonare il sentiero che hai seguito finora per inoltrarti là dove la vegetazione si fa più fitta, usando la tua claymore per farti strada.
Due alberelli e un piccolo canneto non possono resistere al tuo entusiasmo… tagliente e in breve un nuovo sentiero comincia ad aprirsi in mezzo alla vegetazione. Le cose cambiano quando un alto albero, col tronco largo poco più di mezzo metro, spunta davanti al tuo cammino e, quando gli meni un fendente contro, così giusto per vedere l’effetto che fa, la lama della tua arma penetra nel fusto per circa metà della sua larghezza per poi… rimanere incastrata lì!
 
Che albero dispettoso! Sembra che non voglia restituirti la tua claymore!
Trova tutti i messaggi di questo utente
20-06-2017, 12:54 PM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 20-06-2017 12:55 PM da Jacques Mate.)
Messaggio: #8
RE: Gremlins [Jacques Mate]
La cosa pare persino essere divertente, se teniamo conto che alla fine la scimmietta è decisamente una guerriera molto giovane e decisamente burlona.
Il gioco facile pare non annoiarla, ma quando invece non solo il gioco ma anche l'albero si fa duro le cose cambiano.

Ngh!

Strattona la spada ma pare davvero essere ben ben conficcata nello spesso legno vivo del robusto vegetale: la ragazzina dagli occhi argentati serra le mani sull'elsa della claymore e punta i piedi direttamente sulla corteccia, tirando sempre più forte...

Nghaaaaa!

Lamenta per lo sforzo.

Uff uff...

Sbuffa ora saltando giù dalla sua posa effettiva da piccola primate.
Flette appena le gambe, ma nemmeno troppo, dato che l'altezza non è certo delle più notevoli, e poi comincia a richiamare a sè le forze innaturali che risiedono in lei, cominciando a far leva proprio sull'arma per disincagliare la lama.

WAAaaaaaah!

Gli occhi prima sgranano, i denti si serrano e i muscoli si flettono.

Citazione:Yoki utilizzato: 10%
Stato fisico: ottimo
Stato psicologico: leggermente infastidita ma anche un poco divertita
Abilità utilizzate: percezione dello yoki (passiva)
Trova tutti i messaggi di questo utente
21-06-2017, 09:59 PM
Messaggio: #9
RE: Gremlins [Jacques Mate]
Decisa a non darla vinta a quello stupido albero, richiami a te una frazione della tua energia demoniaca e tenti nuovamente di riprenderti la tua claymore…
E’ una lotta dura, l’albero sembra non voler mollare la presa ma, quando stavi quasi per pensare se non fosse il caso di usare un altro po’ di yoki, le tue orecchie sentono un forte
 
“CRACK”
 
E subito dopo ti ritrovi a volare a mezz’aria, con la tua spada tra le mani, fino ad atterrare di schiena in mezzo a un gruppo di cespugli poco distanti.
Guardando l’albero, noti che nel punto dov’era incastrata la tua claymore, ora c’è un’evidente spaccatura che ti ricorda un sorriso ghignante.
 
Poi, quando decidi di rialzarti, hai come la sensazione di udire una lontana risatina stridula e, nello stesso momento, la tua Percezione rileva una debole, effimera traccia di… yoki?
 
Da qualche parte, alla tua destra, in alto ovvero… in mezzo alle cime degli alberi e non proprio vicina…
 
Citazione:Jacques, per darti un’idea, la spaccatura nell’albero ricorda un po’ il ghigno delle zucche di Halloween. Volevo anche ricordarti che, quando usi lo yoki, devi segnalare le modifiche al corpo di Echidna sia nel post che nel riquadro alla fine. In questo caso, yoki al 10% uguale a occhi dorati con pupille feline.
Trova tutti i messaggi di questo utente
07-07-2017, 11:20 AM
Messaggio: #10
RE: Gremlins [Jacques Mate]
Tirare e tirare pare non dare i suoi frutti, almeno inizialmente. La scimmietta è concentrata a disincagliare la propria lama dal duro legno vivo e per farlo deve far appello a ben un decimo del suo yoki totale, non che ne abbia poi un controllo così netto, dato che è stata una decisione davvero istintiva quella di armarsi della sua preziosa risorsa interna...

NGGGGGGGGGGGH!

Muscoli tesi e denti stretti per la giovanissima guerriera che continua imperterrita in questo tiro alla fune apparentemente impari. Alla fine invece riesce non solo a fare un bel tuffo di schiena ma persino creare una vera e propria opera d'arte, se così vogliamo chiamarla, dato che almeno ora l'albero dispettoso pare persino sorridente.

OOOWAAaaaah!

Esclama quando si sbilancia all'indietro e finisce nel cespuglio dietro di sè.
Lei, ancora chiappe a terra, osserva prima la propria lama e poi l'albero, al quale sorride di rimando!

Wah! Sono un'artista, lo dicevo io, lo dicev...?!

Ma proprio mentre celebra, da seduta, la sua dubbia capacità espressiva in termini scultorei ecco che una risatina la disturba, o meglio, attira la sua attenzione.
All'inizio si guarda attorno, come spaesata, poi però riesce a comprendere, una volta balzata in piedi, che quei suoni poco carini provengono dall'alto.

Che fate, ridete????

Tuona contro gli autori di quelle risatine, puntando la punta della spada contro un'indefinita direzione, in alto a destra.

Ahahahaha, sapevo d'essere anche una comica provetta!

Si alita sul polso della mano libera e se lo strofina sul petto, con sufficienza, gongolando delle sue presunte capacità d'intrattenitrice. Poi ecco che continua a scrutare le fronde degli alberi alla ricerca di questi piccoli (?) soggetti ghignanti.



Citazione:Yoki utilizzato: 0%
Stato fisico: ottimo
Stato psicologico: soddisfatta delle sue capacità (?)
Abilità utilizzate: percezione dello yoki (passiva)
Trova tutti i messaggi di questo utente
08-07-2017, 04:26 PM
Messaggio: #11
RE: Gremlins [Jacques Mate]
Effettivamente, aguzzando la vista, intravvedi in mezzo alle fronde degli alberi una figura grande all’incirca quanto te, che sembra stia a cavalcioni di un grosso ramo:
 
HIHHIHIHI… Uh?
 
La sua risatina stridula, che ricorda un cardine arrugginito di una vecchia porta, si interrompe di colpo quando la figura che, per inciso, è anche la fonte dello yoki che tutt’ora percepisci, sembra si sia accorta che l’hai individuata:
 
EEEEEK!
 
Gridando, la figura, Fatina, Gremlin o Yoma che sia, si alza di colpo dalla sua posizione in sella al ramo e comincia a saltellare via, provando a balzare e aggrapparsi di ramo in ramo, anziché tornare a terra e correre.
Forse ha paura di un confronto diretto con te e lassù si sente più al sicuro, tuttavia la figura non è sicuramente una scimmia: infatti, pur dovendo muoverti un po’ in fretta, valuti che non ti sarebbe difficile mantenere la distanza dall’intruso o anche avvicinarti a lui sempre che, ovviamente, tu voglia corrergli dietro…
Trova tutti i messaggi di questo utente
01-08-2017, 03:29 PM
Messaggio: #12
RE: Gremlins [Jacques Mate]
Quando finalmente riesce a capire chi sia l'autore in carne e ossa di quelle sguaiate risate la scimmietta guerriera sgrana gli occhi.
Di colpo, ma proprio istintivamente, il proprio yoki va a contrastare quello della creaturina a cavallo del ramo.
In men che non si dica le iridi della giovanissima guerriera divengono auree, splendenti di quel giallo venato da varie striature più scure, mentre la pupilla assume la forma lanceolata di un taglio aguzzo e verticale lungo l'occhio, segno dell'istinto predatorio che è vivissimo nella ragazzina con le treccine.
Gonfia il muscolo del braccio destro, proprio il lato da cui tiene la spada e...
La scaglia rotante verso la direzione in cui vede già scappare l'altra creatura.

NGRUAAAAAAH!

Ruggisce, davvero mentre lo fa. Non sarà decisamente razionale come gesto ma pare che qualcosa si sia innescato nell'istante in cui gli sguardi si sono incrociati.
Inutile dire che subito a seguito del lancio, nella stessa direzione, la giovane combattente si mette a correre, andando sempre più ad aumentare lo yoki ora, potenziando le gambe per ogni slancio.

Citazione:Citazione:

Yoki utilizzato: 15%
Stato fisico: ottimo ma sottoposto allo stress improvviso dello yoki, pupille feline, occhi dorati.
Stato psicologico: assetata di sangue.
Abilità utilizzate: percezione dello yoki (passiva).
Trova tutti i messaggi di questo utente
02-08-2017, 04:23 PM
Messaggio: #13
RE: Gremlins [Jacques Mate]
La tua claymore roteante per aria recide tutti i sostegni che lo yoma stava utilizzano ma lui, vedendo arrivare la lama rotante, molla la presa sui rami, lasciandosi cadere a terra prima di venir tranciato a sua volta e, senza perdere tempo, dopo essere atterrato sulle quattro zampe, scatta veloce di corsa, tenendosi leggermente incurvato
 
AIUTO! AIUTO! AIUTO! IIIIIHH…
 
Grida il piccolo demone quando si rende conto che, nonostante la sua velocità, il tuo corpo irrorato dallo yoki sta riducendo le distanze. Il piccolo ha un sobbalzo e strilla spaventato quando la tua claymore si pianta a terra poco distante da lui: evidentemente, preso dal panico, si era dimenticato della tua arma che era ancora in volo.
 
Anche se decidessi di recuperare al volo la tua arma, questione di poco e gli sarai addosso ma, all’improvviso, dinnanzi a voi sembra spalancarsi una radura e mentre ti avvicini, la tua Percezione avverte improvvisamente una concentrazione di yoki più grande di quella dello yoma che stavi inseguendo e, mano a mano che ti avvicini, questo grosso yoki sembra iniziare a suddividersi in tanti yoki più piccoli, come quello dello yoma che stai inseguendo.
Uno yoki, poi due, tre, quattro… e la cosa non sembra ancora finita.
 
Forse che tutte le fatine cattive del bosco stiano rispondendo alla richiesta d’aiuto della prima?
Che fare adesso?
Trova tutti i messaggi di questo utente
04-10-2017, 09:31 PM
Messaggio: #14
RE: Gremlins [Jacques Mate]
ECHIDNA PERDE IL TURNO (1/3)
Alla terza assenza consecutiva, la guerriera verrà esclusa dalla Quest


Jacques Mate, fammi avere tue notizie.
Grazie.
Trova tutti i messaggi di questo utente
13-10-2017, 11:22 PM
Messaggio: #15
RE: Gremlins [Jacques Mate]
ECHIDNA PERDE IL TURNO (2/3)
Alla terza assenza consecutiva, la guerriera verrà esclusa dalla Quest
Trova tutti i messaggi di questo utente
24-10-2017, 09:37 PM
Messaggio: #16
RE: Gremlins [Jacques Mate]
ECHIDNA PERDE IL TURNO (3/3)
La Quest viene chiusa.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Questa discussione è chiusa  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)