Benvenuto ospite!  Log inRegistrati

Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[In Attesa] Scheda di Elenwen (Nonna_Tsunade)
01-07-2014, 02:04 AM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 11-08-2015 06:14 PM da Duncan.)
Messaggio: #1
[In Attesa] Scheda di Elenwen (Nonna_Tsunade)
Elenwen


Età: 18 anni
Altezza: 164,2 cm
Peso: 58,9 kg
Braccio dominante: destro
Tipologia: difesa


Profilo fisico

Elenwen appare come una donna giovane, bassa ma fisicamente attraente. Ha capelli lunghi che arrivano alle ginocchia, di color biondo miele. Ha un seno morbido e prosperoso, con una circonferenza di 106 cm. E' snella, però per colpa del seno non la si può definire una guerriera agile, ma quello che le manca in velocità lo compensa in forza. Ha uno sguardo ipnotico e magnetico. Ha una piccola gemma incastonata sulla fronte, di un color rosa violaceo, tipico della gente del suo villaggio. 


Profilo psicologico

Elenwen è una guerriera fredda e distaccata, come molte altre guerriere. Odia gli yoma e ancor più l'Organizzazione per averla trasformata in una claymore. Elenwen prova grande rispetto per le altre guerriere perché anche loro hanno vissuto la sua stessa esperienza ma odia le prime cinque a causa di quello che una di loro le ha fatto. Verso gli umani prova sentimenti misti di indifferenza e odio. Le piace tanto la compagnia delle guerriere, ama la libertà e sognare di una vita da disertrice. Nonostante sia una guerriera ha paura di morire.


Backround

Elenwen era la figlia di un re del Nord, abitavano in una città di nome Winterhold, ovvero Tenuta dell'Inverno. La città era molto grande, tanto che gli altri dominatori delle terre del Nord ne temevano la potenza. La città era la più settentrionale, costruita su una serie di grossi scogli: uno a nord dove c'era il castello, uno a est dove c'erano i negozi, uno a ovest dove c'erano le miniere, uno a sud dove c'era il centro abitato e uno in centro dove sorgeva l'Accademia. Un giorno, un ragazzo passando nelle vicinanze dell'Accademia intravide tracce di sangue, il ragazzo andò immediatamente ad avvisare le guardie. Una volta arrivati, videro un cadavere le cui interiora erano state asportate, era morto di recente. Le guardie annunciarono a tutti i cittadini di restare nelle proprie dimore e di rispettare il coprifuoco. Elenwen, che aveva assistito per caso alla scena, corse fino al castello e raccontò tutto al suo papà. Il re allora andò nella sala dei morti a chiedere informazioni e il sacerdote, che stava preparando il corpo alla sepoltura, rispose che le sue interiora erano state mangiate e che era sicuramente il lavoro di uno yoma. Elenwen, che si trovava lì in quel momento perché andava ovunque con suo padre, aggrappata al suo braccio muscoloso, chiese al sacerdote cos'era uno yoma, e lui le rispose che era un mostro che mangiava le persone. Il re vide la paura della sua bambina, quindi la prese in braccio e la portò a casa. In seguito il re mandò un messaggero a Staph per chiedere aiuto all'Organizzazione. Passò un po' di tempo di pace, fino all'arrivo di una guerriera che si presentò come una delle prime cinque dell'Organizzazione. Appena fu giunta in città si sentì un urlo: Elenwen si trovava nel cortile dell'Accademia perché stava visitando i giardini sotterranei quando, uscendo, vide uno dei professori trasformarsi in un orrendo mostro violaceo. La bambina rimase paralizzata dalla paura. La guerriera corse verso l'Accademia e vide lo yoma, tutti coloro che erano nel cortile erano morti, tranne Elenwen. Ci fu subito battaglia ma durò poco. Il re fu avido e si rifiutava di pagare, quindi la guerriera, per punire la città, rapì la futura regina e la portò con sé, lontana da Winterhold. Elenwen divenne una guerriera. 
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
01-07-2014, 03:50 AM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 03-07-2014 01:08 PM da Cort.)
Messaggio: #2
RE: scheda di Elenwen [Nonna_Tsunade]
SCHEDA APPROVATA


Consulta il pannello GdR per inserire i primi punti parametro. Lo trovi tra le opzioni in alto (GdR Cp). A breve sarà aperto il tuo test. 

Per domande, dubbi e chiarimenti mandami un Messaggio Privato.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
23-01-2015, 11:51 AM
Messaggio: #3
RE: [In Missione] Scheda di Elenwen (Nonna_Tsunade)
Capitolo 1
Il nascondino della morte


Era uno delle solite giornate a Staph, ero pronta per allenarmi, come sempre, quando fui convocata da uno dei uomini in nero. Anfai da lui e mi chiese perché ero diventata guerriera... Ma sei scemo, mica lo sono diventata di mia spontanea volontà... Iniziai a disobbedirli e subito mi minacció, allora stessi zitta... Mi diede una spada e mi disse che un carro mi aspettava fuori, andai fuori e vidi altre due novizie, Naga e Rina e quasi subito scoppió l'odio tra me e Naga... arrivammo a Lautrec e ci dividammo nel bosco per cercare uno yoma... sono stata io la prima a trovarlo, cercai di informare gli altri ma lo yoma mi vide e mi attaccó, ferendomi. Cercai di contrattaccare ma era più veloce di me e mi ferì di nuovo, sbattendomi a terra... cercó di saltarmi addosso ma ero più veloce e riuscì a tagliarli via un braccio, cercó di spararmi contro i suoi artigli ma riuscì a tagliarli via, allora cercó di mordermi la faccia ma, grazie all'aiuto dello yoki, riuscì ad infilzarli via la testa uccidendolo... mi concentrai nella rigenerazione e insieme alle mie compagne andai a Staph

[Immagine: claymore_ophelia_the_twisted_by_nick_ian-d6brunf.jpg]
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)