Benvenuto ospite!  Log inRegistrati

Questa discussione è chiusa  
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
TEST La Piccola Oasi II [Madame_de_Fer]
04-02-2016, 10:27 PM
Messaggio: #1
La Piccola Oasi II [Madame_de_Fer]
L’alba di un nuovo giorno a Staph…
Un giorno uguale a tanti altri nella vita delle novizie, che inizia con una sessione di riscaldamento subito dopo l’alba, seguita da intensi allenamenti fino al tramonto, con una pausa di circa un’ora a metà giornata, quando presumibilmente gli allenatori e gli accoliti vanno a pranzo. Subito dopo il calar del sole, le ragazze che lo desiderano possono mangiare qualcosa, oppure ritirarsi subito nelle loro cellette per rinfrescarsi e riposare, nell’attesa che tutto ricominci il giorno dopo

Ma oggi per te qualcosa cambia infatti, non appena esci fuori sul campo d’allenamento, una grande ombra ti sovrasta: è Gaul, uno degli allenatori, un omone alto più di due metri, completamente calvo, non molto sveglio, con un torace come una botte e una pancia altrettanto immensa ma, soprattutto, con un paio di braccia estremamente muscolose, in grado di mollare delle sberle che fanno vacillare anche le più robuste tra le novizie. L’omone ti afferra bruscamente per una spalla, bloccandoti sul posto:

Scimmietta! Vieni con me! La signora Semirhage vuole vederti!

Ti dice Gaul col suo vocione, squadrandoti dall’alto in basso con lo sguardo di chi non ammette repliche. A quel punto ti lascia andare, si gira e inizia a dirigersi verso l’interno della fortezza, aspettandosi evidentemente che tu lo segua. Vi inoltrate quindi in un’ala del Quartier Generale che non avevi mai visto, percorrendo corridoi a te ignoti
Mentre lo segui, non puoi fare a meno di pensare alle sue parole e a chi ti ha fatto chiamare: la signora Semirhage! Si sussurra tra voi novizie che tra i superiori sia arrivata una donna: la notizia è corsa rapidamente da una bocca all’altra delle ragazzine, nei rari momenti di tempo libero che riuscite a ritagliarvi durante la giornata ma, in realtà, nessuna di voi ha mai avuto a che fare con lei né l’ha mai vista, nemmeno da lontano. Ma mentre realizzi che il mistero sta per svelarsi davanti ai tuoi occhi, la tua mente mette a fuoco un altro pensiero: ti hanno fatto chiamare! Che sia giunta l’ora nella quale sarai messa alla prova?
Mentre rifletti, ti blocchi di colpo per non andare a sbattere contro Gaul: il massiccio umano infatti si ferma davanti a una porta un po’ più bassa di lui e, cosa strana a vedersi, vi bussa con una certa delicatezza…

Avanti!

Risponde una voce di donna dall’interno. A quel punto Gaul apre la porta e subito dopo senti di nuovo la sua manona darti una vigorosa pacca sulla schiena per spingerti con una cera decisione all’interno, richiudendo la porta alle tue spalle.
Ti ritrovi così in un ambiente che ti ricorda un salotto, ma con alcuni elementi in più: una scrivania, una libreria piena di libri disposti in ordine e, soprattutto, una grande arpa…
La signora Semirhage – o almeno pensi sia lei – ti sta dando le spalle e tiene le mani incrociate dietro la schiena, mentre sembra intenta a osservare l’esterno attraverso un’ampia finestra a due ante aperte, dalla quale senti provenire le grida d’incitamento e, in alcuni casi, di dolore, delle altre novizie: la donna è alta, con dei lunghi capelli neri; indossa una veste nera con maniche strette sulle spalle ma che diventano molto ampie via via che scendono verso le mani, con delle bande grigio scuro ricamate in filo d’argento che ornano i bordi della gonna, delle maniche e l’ampio girocollo della veste.
Alcuni istanti dopo che la porta si è richiusa, la donna si gira verso di te: i suoi lineamenti sono fini e delicati, la sua pelle è pallida e i suoi occhi sono neri come i suoi capelli. Al suo collo puoi notare una semplice collana composta da piccole gemme nere incastonate in una catenina d’argento e, quando si scioglie dalla postura rigida che aveva poco prima, vedi al suo polso sinistro un bracciale “a vipera” d’oro bianco, con la testa del serpente che è unita e costituisce l’ornamento di un anello infilato all’anulare della mano sinistra; gli occhi della vipera sono costituiti da due piccole gemme blu.
Quando si volta per fronteggiarti, l’espressione della dama nera sembra severa, ti osserva per qualche istante, poi le sue labbra si schiudono in un sorriso gentile e si rivolge a te cordialmente:

Benvenuta Vivienne! Il mio nome è Semirhage…

La donna si interrompe un momento, forse per permetterti di smaltire l’eventuale emozione o forse per darti la possibilità di rispondere, prima di proseguire:

Ho un incarico urgente da affidarti! Ritengo infatti che oramai tu sia pronta per affrontarlo! Probabilmente saprai che, se supererai questa prova accederai di diritto nella lista delle nostre guerriere graduate…

Ancora una pausa, mentre la donna si avvicina verso di te sul piano della scrivania noti un piccolo vassoio sul quale vi sono ancora alcuni biscottini da the: Semirhage ti invita con un gesto della mano a prenderne qualcuno poi, che tu accetti o meno, la donna, con voce ferma, prosegue:

Ascoltami con attenzione: Haroun, capo di un gruppo di Cavalieri del Deserto con il quale intratteniamo rapporti di commercio, ha chiesto il nostro aiuto perché l’oasi di Jazeera che è situata nel territorio controllato dalla sua gente è stata invasa da uno Yoma. L’oasi di Jazeera è molto piccola ma costituisce un riferimento importante per i viaggiatori che attraversano il deserto, nonché una indispensabile fonte di rifornimento d’acqua. E’ impossibile per Haroun e i suoi uomini avvisare tutti i viaggiatori del pericolo, soprattutto coloro che provengono dall’altro lato del deserto e lo Yoma sembra approfittare proprio degli sprovveduti o degli ignari viaggiatori per nutrirsi.

Semirhage si ferma un attimo per prendere fiato e bere un sorso da un calice di vetro che contiene quel che sembra essere del vino…

Il tuo compito è molto semplice: dirigiti dritta verso Est e inoltrati nel deserto: a circa due giorni di marcia da qui incontrerai il luogo dove Haroun e la sua gente sono accampati in questo periodo. Quando l'avrai raggiunto lui ti darà delle ulteriori indicazioni, a quel punto raggiungi l’oasi di Jazeera e elimina lo Yoma.

A questo punto, l’espressione della signora Semirhage torna severa e afferma:

Non sottovalutare i pericoli del deserto Vivienne! Avevo già mandato un’altra novizia, Astrid per svolgere quest’incarico, ma lei non è mai arrivata all’accampamento di Haroun, quindi bada a te! Il tuo fisico è più forte di quello degli uomini, ma non ritenere per questo di essere invulnerabile, soprattutto se dovrai confrontarti con Madre Natura!

Detto questo, la signora Semirhage si avvicina a te, guardandoti con uno sguardo ritornato a essere gentile nei suoi profondi occhi neri:

Gaul ti aspetta ai cancelli della fortezza con una claymore affilata che ti sarà affidata per svolgere il tuo incarico. Tutto chiaro? Se hai delle domande da farmi, falle adesso, altrimenti dovrai attendere l’incontro con Haroun per avere altre informazioni…

Citazione:Nel tuo prossimo post descrivi le sensazioni e i pensieri di Vivienne al suo primo incontro con la signora Semirhage e di quando viene a conoscenza dei dettagli della sua missione.
Se hai domande da fare al mio Alter-Ego GdR riguardo dettagli della missione falle pure, per tutto il resto puoi mandarmi un MP
Trova tutti i messaggi di questo utente
07-02-2016, 03:19 PM
Messaggio: #2
RE: La Piccola Oasi II [Madame_de_Fer]
Parlato
Pensato
Narrato
Altri

Il sole splendeva sulla fortezza di Staph, come sempre dopotutto, e le novizie si stavano preparando alla giornata d'allenamento intenso, ma qualcosa stava per cambiare per una delle novizie. Vivienne stava andando verso l'arena quando improvvisamente qualcosa l'afferrò per un spalla.


Scimmietta! Vieni con me! La signora Semirhage vuole vederti!



Oh, la Signora Semirhage... vuole vedere me...

Vivienne annuì e lo seguì, era agitata, era la prima volta che uno dei capi la volesse vedere, certo che era curiosa di incontrare questa Signora in Nero. Era da tempo che tra le novizie si parlava di una Donna in Nero ma nessuno la mai incontrata, o meglio, le novizie che non avevano ancora un rango non l'hanno ancora incontrata, subito la sua mente ricordò il suo incontro con l'emissario dell'Organizzazione che la portò a Staph, che la tenne la mano durante tutto il tragitto, che la curò, certo che aveva una grande voglia di incontrarlo di nuovo, fu parecchio tempo che non lo vide più.
A riportare i suoi piedi per terra fu il bussare di Gaul sulla porta di legno di quello che Vivienne pensò fosse l'ufficio della Signora, era un bussare stranamente gentile.

Avanti!


La voce proveniva dall'interno ed era dolce e melodica come le corda di un arpa. Gaul aprì la porta e la spinse dentro. La sala era bellissima, pieno di libri che Vivienne voleva tanto leggere e un enorme arpa che voleva tanto sentire suonare. C'era una signora che le dava la schiena che osservava l'allenamento delle novizie da fuori dalle finestre, quando la porta si chiuse la signora si girò, era bellissima.


Benvenuta Vivienne! Il mio nome è Semirhage…


Vivienne s'inginocchiò

Salve mia Signora

Si mise in piedi, era super emozionata, stava parlando con la famosa Signora Semirhage.


Ho un incarico urgente da affidarti! Ritengo infatti che oramai tu sia pronta per affrontarlo! Probabilmente saprai che, se supererai questa prova accederai di diritto nella lista delle nostre guerriere graduate…


Gli occhi di Vivienne si spalancarono di entusiasmo, poteva diventare una guerriera a tutti gli effetti. La Signora offrì dei biscotti che Vivienne accettò ben volontieri.

Ascoltami con attenzione: Haroun, capo di un gruppo di Cavalieri del Deserto con il quale intratteniamo rapporti di commercio, ha chiesto il nostro aiuto perché l’oasi di Jazeera che è situata nel territorio controllato dalla sua gente è stata invasa da uno Yoma. L’oasi di Jazeera è molto piccola ma costituisce un riferimento importante per i viaggiatori che attraversano il deserto, nonché una indispensabile fonte di rifornimento d’acqua. E’ impossibile per Haroun e i suoi uomini avvisare tutti i viaggiatori del pericolo, soprattutto coloro che provengono dall’altro lato del deserto e lo Yoma sembra approfittare proprio degli sprovveduti o degli ignari viaggiatori per nutrirsi. [b]Il tuo compito è molto semplice: dirigiti dritta verso Est e inoltrati nel deserto: a circa due giorni di marcia da qui incontrerai il luogo dove Haroun e la sua gente sono accampati in questo periodo. Quando l'avrai raggiunto lui ti darà delle ulteriori indicazioni, a quel punto raggiungi l’oasi di Jazeera e elimina lo Yoma.

[/b]
Vivienne subito portò rapidamente e rigidamente la mano destra alla fronte.

Non sottovalutare i pericoli del deserto Vivienne! Avevo già mandato un’altra novizia, Astrid per svolgere quest’incarico, ma lei non è mai arrivata all’accampamento di Haroun, quindi bada a te! Il tuo fisico è più forte di quello degli uomini, ma non ritenere per questo di essere invulnerabile, soprattutto se dovrai confrontarti con Madre Natura!

Vivienne iniziò a preocuparsi, non aveva mai sentito parlare di Astrid, ma erano un sacco le novizie a Staph.

Ritornerò mia Signora

Gaul ti aspetta ai cancelli della fortezza con una claymore affilata che ti sarà affidata per svolgere il tuo incarico. Tutto chiaro? Se hai delle domande da farmi, falle adesso, altrimenti dovrai attendere l’incontro con Haroun per avere altre informazioni…

Vivienne fece lo stesso saluto militare di prima

Non ho altre domande mia Signora.


Citazione:Yoki usato: 0%
Stato fisico: illesa
stato psicologico: malinconica, curiosa, agitata, preocupata
abilità usate: percezione yoki (passiva)

[Immagine: vivienne___dragon_age_fanart_by_illustra...8ofyk9.png]
Trova tutti i messaggi di questo utente
08-02-2016, 10:15 PM
Messaggio: #3
RE: La Piccola Oasi II [Madame_de_Fer]
La signora Semirhage sorride davanti al tuo entusiasmo
 
Molto bene! Puoi andare allora, Vivienne!
 
Congedata dalla dama nera, percorri al contrario i corridoi che avevi passato prima assieme a Gaul, fino a ritornare al campo d’allenamento. Lanci un’occhiata alle altre novizie e poi ti dirigi al massiccio cancello della fortezza, dovve trovi Gaul che regge in mano una claymore senza simbolo.
Non appena ti vede, l’omone ti porge la spada e, dopo un sonoro sbuffo, ti rivolge queste parole:
 
Ce ne hai messo di tempo, scimmietta! Ora vedi di darti una mossa e portare a termine la  missione che ti ha dato la signora! Altrimenti te la vedrai con me!
 
Quando prendi la claymore, Gaul fa un gesto in direzione delle mura e, con un cigolio metallico, il massiccio cancello si apre quel che basta per farti passare, richiudendosi alle tue spalle dopo che sei uscita.
Per la prima volta, dopo tanti anni, hai messo piede fuori da Staph: finalmente tutte le sofferenze, tutta la fatica e tutto l’impegno che ci hai messo in questi anni stanno per essere messi alla prova. Fatto un respiro profondo, claymore in spalla e sei pronta per andare. La tua prima fermata si trova a due giorni di marcia, sempre in direzione Est...
 

Citazione:Racconta il tuo primo giorno di marcia, utilizzando per descrivere il panorama gli elementi tipici e, se lo desideri, la fauna del deserto. Termina la tua descrizione al tramonto, specificando se desideri continuare il cammino anche di notte o se, invece, preferisci fermarti. Come sempre, se hai bisogno di chiarimenti, manda un MP a Semirhage.
Trova tutti i messaggi di questo utente
16-02-2016, 11:58 AM
Messaggio: #4
RE: La Piccola Oasi II [Madame_de_Fer]
Parlato
Pensato
Altri

Vivienne uscì dall'ufficio della Signora Semirhage e ripercorse quel labirinto facendo attenzione a non perdersi.

Credo proprio che l'Organizzazione ha fatto i corridoi così per confondere le novizie

Vivienne riuscì ad arrivare al campo dov'era prima e vide le altre novizie che la guardavano, Vivienne sorrise e si avviò al cancello dove trovò Gaul che le diede una spada senza simbolo

Non pensavo fosse così pesante...

Ce ne hai messo di tempo, scimmietta! Ora vedi di darti una mossa e portare a termine la missione che ti ha dato la signora! Altrimenti te la vedrai con me!

Vivienne fece il solito saluto militare e uscì dal cancello che subito dopo si chiuse. Vivienne si stiracchiò.

Che bella sensazione avere la sabbia tra le dita dei piedi, dunque devo andare dirigermi ad Est, e io che pensavo che Staph fosse l'ultima cosa che si trovava ad Est. Bene, andiamo.

Vivienne s'incamminò verso l'oasi e nel frattempo si divertiva a buttarsi giù dalle dune di sabbia ed osservare i cammelli e dromedari in distanza, e giocare con i fennec e i roditori del deserto.
Il cielo iniziò a farsi buio ma la guerriera non si fermò, decise di continuare il suo viaggio.

Citazione:Yoki usato: 0%
Stato Fisico: eccellente
Stato Psicologico: contenta di essere fuori da Staph
Abilità Usate: percezione yoki (passiva)

[Immagine: vivienne___dragon_age_fanart_by_illustra...8ofyk9.png]
Trova tutti i messaggi di questo utente
18-02-2016, 10:29 PM
Messaggio: #5
RE: La Piccola Oasi II [Madame_de_Fer]
L’euforia per aver messo finalmente piede fuori dal Quartier Generale dopo tanti anni ti porta  a perdere un po’ di tempo giocando tra le dune e con gli animaletti del deserto. Saggiamente decidi di continuare a camminare durante la notte in modo tale da recuperare il tempo perduto. La differenza tra Il caldo diurno e il freddo notturno è notevole ma tu, grazie al tuo corpo ibrido non ne sei infastidita.
Alla mattina del tuo secondo giorno di marcia, il sole sorge esattamente davanti a te, il che è bene in quanto vuol dire che non hai perso la strada durante la notte. Mentre cammini in direzione del disco solare e avverti la temperatura dell’aria e della sabbia che inizia ad aumentare ti accorgi che, alla tua destra, qualcosa brilla con una certa intensità, probabilmente perché riflette i raggi del sole. E’ una cosa insolita e stuzzica la tua curiosità: è vero, tu hai una missione da compiere ma non ci dovresti mettere molto tempo per andare a dare un’occhiata.
 
Cosa farai? Continuerai per la tua strada o andrai a vedere cos’è quella cosa che brilla?
Trova tutti i messaggi di questo utente
21-02-2016, 01:18 AM
Messaggio: #6
RE: La Piccola Oasi II [Madame_de_Fer]
Parlato
Pensato
Parlato da altri


La notte fu abbastanza tranquilla per la guerriera, non era neanche stanca, forse era per l'euforia di essere fuori dalle mura di Staph dopo così tanti anni. Vide il sole sorgere e i raggi brillanti colpire la sua faccia come una saetta violenta, Vivienne prese in mano la sua lunga treccia che era legata con il fazzoletto nero dell'Uomo in Nero che l'ha portata all'Organizzazione e lo toccò con estrema delicatezza.



Ti troverò...


Mentre camminava verso la sua direzione la novizia vide qualcosa brillare tra la sabbia

Cos'è?


Corse verso l'oggetto, dimenticando per un momento la missione e facendo cadere la sua treccia di nuovo lungo la sua schiena.



Citazione:yoki usato: 0%
stato fisico: eccellente
stato psicologico: sente la mancanza dell'Uomo in Nero che la salvata, incuriosita dall'oggetto
abilità usate: percezione yoki (passiva)

[Immagine: vivienne___dragon_age_fanart_by_illustra...8ofyk9.png]
Trova tutti i messaggi di questo utente
22-02-2016, 10:12 PM
Messaggio: #7
RE: La Piccola Oasi II [Madame_de_Fer]
Spinta dalla curiosità, ti concedi una deviazione in direzione di quell’oggetto che hai visto brillare alla luce del mattino. Quel che trovi dopo pochi minuti di strada percorsa ti lascia a bocca aperta…
Riverso sulla sabbia a pancia in giù c’è uno scheletro umano, dalle ossa sottili, il quale con la mano sinistra sembra voler artigliare la sabbia e, in quel che rimane della mano destra stringe ancora… una claymore uguale alla tua, ed è la sua lama che, riflettendo la luce del sole, ha attirato la tua attenzione.
Sulle sue ossa sbiancate dal sole del deserto si notano ancora brandelli di stoffa bianca mentre, attorno alle vertebre del collo sembra esserci avvolto uno straccio nero. Sembra proprio che tu abbia trovato i resti di una novizia come te, visto che la spada non ha inciso nessun simbolo e non vedi pezzi d’armatura in giro: chissà, forse è proprio Astrid, la novizia che ti aveva preceduto in quella missione e della quale non si avevano più notizie…
 

Citazione:Descrivi nel tuo prossimo post cosa prova Vivienne nel ritrovare i resti di Astrid e cosa decide di farne, ad esempio: se li lascia lì, se li seppellisce (la cosa però richiederà un po’ di tempo, visto che, a parte la sua claymore, Vivienne non ha nessun altro attrezzo), o cos’altro.

 
Riprendi quindi la tua marcia e, passato mezzogiorno, la tua ombra si allunga progressivamente mano a mano che il sole cala verso l’orizzonte.
Verso il tramonto, i quasi due giorni di marcia ininterrotta sotto il sole cominciano a chiedere il conto anche al tuo corpo ibrido ma ancora non al massimo del suo potenziale: senti le gambe un po’ affaticate e inizi ad avvertire un po’ di sete. In lontananza però intravvedi un gruppo di tende molto ampie e il vento ti porta il verso di alcuni animali.
 
Sembra che tu abbia raggiunto l’accampamento di Haroun. Come ti comporterai adesso?
 

Citazione:Ho accelerato un po’ le cose per non farti sprecare tempo e post. La vera Quest inizia ora!
Trova tutti i messaggi di questo utente
06-03-2016, 04:40 PM
Messaggio: #8
RE: La Piccola Oasi II [Madame_de_Fer]
PRIMA ASSENZA INGIUSTIFICATA (1/3)
ALLA TERZA ASSENZA CONSECUTIVA LA GUERRIERA VERRA' ESCLUSA DALLA QUEST!

Madame, io era anche disposta ad aspettare, ma almeno quando scade il termine da TE segnalato vedi di postare!
Siccome non è la prima volta che lo fai e io ti avevo già segnalato di non tenere questo tipo di comportamento, stavolta ti faccio la segnalazione direttamente sulla Quest.
Se hai bisogno di chiarimenti sono sempre disponibile via MP.
Trova tutti i messaggi di questo utente
10-03-2016, 10:41 PM
Messaggio: #9
RE: La Piccola Oasi II [Madame_de_Fer]
SECONDA ASSENZA INGIUSTIFICATA (2/3)
ALLA TERZA ASSENZA CONSECUTIVA LA GUERRIERA VERRA' ESCLUSA DALLA QUEST!

Madame, ti ricordo che sono sempre disponibile via MP.
Trova tutti i messaggi di questo utente
15-03-2016, 10:23 PM
Messaggio: #10
RE: La Piccola Oasi II [Madame_de_Fer]
TERZA ASSENZA CONSECUTIVA (3/3)
QUEST CHIUSA!
Trova tutti i messaggi di questo utente
Questa discussione è chiusa  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)