Benvenuto ospite!  Log inRegistrati

Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Le Bizzarre Avvenutre di Jojo
30-01-2014, 01:59 AM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 31-01-2014 12:07 AM da Kiryu.)
Messaggio: #1
Le Bizzarre Avvenutre di Jojo
Phantom Blood
[Immagine: Volume_1.jpg]

Trama: Ambientata nell’Inghilterra del 1888, Phantom Blood, come è stata ribattezzata nella sua più recente edizione giapponese racconta di come Dio Brando, figlio di un malvivente alcolizzato, riesce a insinuarsi in seno alla nobile e stimata famiglia dei Joestar. Il desiderio di potere e ricchezza del giovane, accolto come un figlio, lo porterà a tramare contro il suo stesso benefattore, entrando in conflitto col vero figlio del lord, Jonathan Joestar detto JoJo. Spinto dalle sue ambizioni sovrumane Dio indossa l’arcaica “Maschera di Pietra”, che lo trasforma in un vampiro immortale.
Dalla parte di JoJo si schierano il ladro Speedwagon, l’amata Elena, e il misterioso lord Zeppelie, maestro della tecnica delle “Onde Concentriche”, che lo istruirà nella lotta affinché possa prendere la sua personale vendetta.

Battle Tendency
[Immagine: Volume_11.jpg]

Trama: Protagonista della saga è Joseph Joestar, nipote del JoJo originale. Anno 1937. I nazisti di Hitler sono in cerca di un incredibile potere tra antiche rovine. Gli ufficiali tedeschi destano da una morte apparente gli unici tre superstiti della “Stirpe delle Tenebre” vissuti più di 10000 anni prima”. Uno di essi è Kars, il creatore della “Maschera di Pietra”. Dalla parte del nuovo JoJo, l’ormai ottantenne Speedwagon, il cyborg nazista R.V. Stroheim, la gondoliera Lisa Lisa e il genovese Caesar Antonio Zeppelie, che combatteranno usando ancora, anche se per l’ ultima volta, la tecnica delle “Onde Concentriche”.

Stardust Crusaders
[Immagine: Volume_28.jpg]

Trama: Questa saga porta con sé molte novità, a iniziare dal nuovo modo di combattere. Accantonata definitivamente la tecnica delle “Onde Concentriche”, il fulcro della storia si sposta sugli “Stand”, proiezioni di un potere mentale o di un’energia spirituale che si manifesta nel portatore come una sorta di corpo astrale, invisibile alle persone comuni. La storia continua a fine anni 80, quando un redivivo Dio Brando è nuovamente in circolazione grazie al potere di rigenerazione da vampiro. Un terzo JoJo entra in scena. E’ il nipote di Joseph Joestar, eroe della seconda serie. Il giapponese Jotaro Kujo è un teppista liceale che si crede indemoniato a causa dei fatti inspiegabili che gli accadono attorno. Nonno Joseph però gli spiegherà la situazione e lo accompagnerà fino in Egitto, dove Noriaki Kakyoin, J.P. Polnareff, Abdul e il cane Iggy, tutti possessori di Stand, gli affiancheranno contro l’esercito di Stand dei Tarocchi e Dei egizi costituito da Dio Brando.

Diamond is Unbreakable
[Immagine: Volume_36.jpg]

Trama: Josuke vive nella città di Morio Cho inconsapevole di essere un erede dei Joestar fino a quando Jotaro non lo rintraccia per conto del nonno. Le vicende porteranno il nuovo JoJo, anche lui dotato di “Stand”, Crazy Diamond, a combattere con altri portatori impazziti, che in città spunteranno come funghi. La causa di questo fenomeno sono “L’Arco e La Freccia”, due potenti artefatti che risvegliano, nei soggetti predisposti feriti a morte, un potere Stand. Ma il vero incubo della città è Yoshikage Kira, maniaco omicida dai grandi poteri, folgorato dalle mani della “Gioconda” di Leonardo Da Vinci. L’unica preoccupazione del serial killer sembra quella di poter condurre una tranquilla esistenza. Ma a sventare i suoi propositi penseranno Josuke e i suoi due compagni di classe, Okuyasu Nijimura e Koichi Hirose, anche loro portatori di Stand.

Vento Aureo
[Immagine: Volume_54.jpg]

Trama: Ancora vedremo in azione nuovi “Stand” prodotti dalla “Freccia” e un nuovo gruppo di ‘eroi’ si batterà per la giustizia contro un’organizzazione malavitosa detta Passione. Capeggiati prima da Bruno Bucciarati e poi da GIOGIO ci saranno anche Abbacchio, Fugo, Narancia e Guido Mista, tutti portatori di Stand, ribellatisi al loro Boss. Nel loro viaggio lungo lo Stivale, anche Trish, la figlia del capo.

Stone Ocean
[Immagine: Volume_66.jpg]

Trama: Jolyne Kujo è figlia di Jotaro, e le vicende che la riguardano avvengono nel 2011, dietro le sbarre del penitenziario di Green Dolphin Street dove è detenuta.
Il Confessore padre Pucci, che ambisce al Paradiso, ha messo gli occhi su di lei, tessendo una trama oscura che finirà con lo sconvolgere l’intero universo di JoJo, tra spettacolari scontri a colpi di “Stand” e un finale davvero imprevedibile.

Steel Ball Run
[Immagine: 1002-v11-front-normal.jpg]

È il 1890 quando il magnate Stephen Steel organizza una gara di corsa a cavallo il cui premio per il vincitore sarà l'incredibile somma di cinquanta milioni di dollari! Il percorso si snoda attraverso i mille pericoli degli Stati Uniti, da San Diego a New York, e fra i partecipanti troviamo ogni genere di personaggio, per estrazione sociale e provenienza geografica: inizia così la grande avventura di J.Lo Zeppelie e Johnny Joestar!

Jojolion
[Immagine: Volume_105.jpg]

Ci troviamo a Morio-Cho, una tranquilla città di mare, nel 2011. In seguito al "grande terremoto del Giappone orientale" sono spuntate dal sottosuolo, a un centinaio di metri dalle coste della città, delle guglie di terra denominate dagli abitanti "Wall Eyes". Con la meraviglia di tutti, i muri preservano tutto ciò che l'uomo ha costruito, dalle autostrade alle abitazioni, mantenendole sulla loro superficie. Una ragazza di nome Yasuho Hirose trova e soccorre un giovane mezzo sepolto dalla terra, ai piedi di una di queste protrusioni, con indosso solo un cappello da marinaio. Il ragazzo è confuso e pare aver perso la memoria. Ha una voglia a forma di stella sulla spalla sinistra, circondata da quello che sembra essere un morso umano, ancora sanguinante. Chi è il giovane? Che ci fa lì senza vestiti né memoria? E qual è la natura del suo potere consistente in strane bolle che fuoriescono dalla sua voglia a forma di stella?

Riapro il topic su questa serie che il caro Anonimo aveva aperto nel vecchio topic. Ho scoperto questa serie da poco (poco più di un'anno all'incirca) e mi pento di non averla scoperta prima. Fin'ora ho letto le prime tre serie e le considero tutte e tre dei capolavori. A breve quando avrò più tempo libero inizierò a leggere Diamond is Unbreakable. Fin'ora la mia serie preferita è Phantom Blood e il mio Jojo preferito Jonathan Joestar. Il mio presonaggio preferito di tutta la serie invece è il mitico Rudolf Von Stroheim. Un vero mito. Araki è un vero genio. SIa nella fantasia nel creare poteri sia nel realizzare gli scontri a dir poco geniali (lo scontro tra Joseph e Wamoo è il migliore di tutta la serie a mio avviso). Chi di voi la conosce? Qual'è la vostra serie preferita ma soprattutto quale il vostro Jojo preferito ma anche il vostro personaggio? Lascio la parola a voi.

COMBATICONS, COMBINE INTO BRUTICUS
[Immagine: ibv9w1P95dCwJ3.gif]
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
30-01-2014, 09:27 PM
Messaggio: #2
RE: Le Bizzarre Avvenutre di Jojo
Per fortuna non sono l'unico che ha scoperto recentemente questa mitica saga XD; rimanendo in tema posso ribadire che è una di quelle poche saghe (pluridecennale) che ho letto con gran piacere e senza mai annoiarmi (l'unica saga che non mi ha esaltato è la quarta perchè l'ho trovata troppo statica e piena di eventi sconnessi, benchè l'antagonista finale e l'ambientazione sono ottimi), grazie al 'cambio generazionale' del protagonista, la genialità di Araki nel creare nuovi poteri Stand sempre nuovi (Kiryu non voglio spoilerarti nulla ma preparati a vedere gli Stand della quinta e della settima saga così sarai testimone del genio di Araki XD), folli ed originali che rendono gli scontri dinamici e appassionanti, dove conta relativamente la forza ma soprattutto la furbizia e l'ottimizzare il proprio potere, dove Araki usa la logica (a volte esagerata ^^) per spiegare i punti di svolta di un combattimento. Le mie saghe preferite sono Stardust Crusaders (dove gli Stand compaiono per la prima volta, l'epico epilogo di Dio Brando e le folli sfide dei fratelli D'Arby), Vento Aureo (ambientato in Italia dello stesso stile della terza saga alias 'road movie'), Stone Ocean (criticato per il disegno effeminato ma dai bei scontri, ottima caratterizzazione dei personaggi e dal finale semplicemente. . . SBALORDITIVO) e infine Steel Ball Run (scontri durante una corsa dalla costa occidentale alla costa orientale dell'America. . . potete immaginare cosa possa accadere XD).
I miei personaggi preferiti sono Enrico Pucci, Giorno Giovanna, Bucciarati, Dio Brando e la coppia Johnny e Gyro della settima saga. Come Kyriu consiglio vivamente di leggerlo, visto che è nettamente superiore a molti shounen odierni e soprattutto è stato motivo di ispirazione per molti di loro.

[Immagine: tumblr_nrhmk4eLmM1u1e5jeo1_540.gif]

I veri uomini possiedono denaro, e con esso potere; chi non ha nulla è una mera preda per noi uomini. E tu che non possiedi nulla dimmi. . . cosa sei?
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
31-01-2014, 12:26 AM
Messaggio: #3
RE: Le Bizzarre Avvenutre di Jojo
Stardust Crusaders mi dispiace dirlo ma è quella che mi è piaciuta di meno fin'ora. In primis la trama. Troppo ripetitiva. Sembra una trama da videogioco anni ottanta arcade. Fai un livello. Uccidi ogni cosa. Passi il livello fai le stesse cose finche non arrivi al boss. Questa è Stardust Crusaders. Alla fine i protagonisti vanno in un paese, affrontano un nemico, poi vanno in un'altro parese, affrontano un nemico e questo finche non arrivano da Dio. Ok che in Phantom Blood e in Battle Tendency le trame non erano la Divina Commedia, ma erano molto più avvicenti e molto più varie rispetto a quella di Stardust Crusaders che è molto ripetitiva e infatti ci sono dei momenti dove mi sono molto annoiato. Le uniche parti che davvero mi hanno appassionato oltre a quelle finali con Dio sono stati i capitoli dell'Imperatoe e l'Appeso, quelli della vecchia Enya e alcuni capitoli dei tarocchi egiziani. Un'altro problema a mio avviso di Stardust Crusaders sono i personaggi. Ma con personaggi non mi riferisco ai sei protagonisti (ottimi tutti e sei) o a Dio ma ai vari sottoposti di Dio che sono per il 90% dei personaggi molto piatti. Ed è un peccato perché molti hanno dei poteri davvero fighi. Quei pochi personaggi che si salvano sono secondo me J-Geil, Hol Horse, Enya, N'Dour, Vanilla Ice, i fratelli D'Arby. Sia chiaro. Ho adorato molto Stardust Crusaders ma secondo me se sfruttata meglio poteva essere ancora più bella. Ammetto che Vento Aureo e Stone Ocean non mi convincono molto a causa dello stile di disegno (sono cresciuto a pane e Kenshiro e quindi faccio fatica a digerire uno stile di disegno dove i maschi sono eccesivamente effeminati. Preferisco i soliti maschi bodybuilding ai soliti fighetti magrolini e gracili che spopolano il 90% dei manga di adesso :/. Infatti per me lo stile di disegno migliore è nella prima e nella seconda serie.) ma per adesso non giudico ancora queste opere perché non le ho ancora lette. Dopotutto un fumetto non si giudica solo dal disegno.

COMBATICONS, COMBINE INTO BRUTICUS
[Immagine: ibv9w1P95dCwJ3.gif]
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
03-02-2014, 11:10 PM
Messaggio: #4
RE: Le Bizzarre Avvenutre di Jojo
(31-01-2014 12:26 AM)Kiryu Ha scritto:  Stardust Crusaders mi dispiace dirlo ma è quella che mi è piaciuta di meno fin'ora. In primis la trama. Troppo ripetitiva. Sembra una trama da videogioco anni ottanta arcade. Fai un livello. Uccidi ogni cosa. Passi il livello fai le stesse cose finche non arrivi al boss. Questa è Stardust Crusaders. Alla fine i protagonisti vanno in un paese, affrontano un nemico, poi vanno in un'altro parese, affrontano un nemico e questo finche non arrivano da Dio.

Ciò che dici è forse sia il suo punto di forza che il suo punto debole: dal punto di vista contenutistico è scarso e a tratti ripetitivo, ma considerandolo come un videogioco picchiaduro a scorrimento, credo che non solo sorriderai per i protagonisti esagerati, ma rimarrai intrattenuto dai vari scontri adrenalinici e imprevedibili, in cui conta il fattore astuzia e non solo la forza. Se ci si pensa nei picchiaduri la caratterizzazione dei nemici è stata sempre scarna salvo il 'boss finale', proprio come qui. Se lo considera come un arcade ciò che hai detto è il suo punto di forza, o il suo tallone d'achille dal tuo punto di vista; basta cambiare prospettiva e tutto cambia XD.

(31-01-2014 12:26 AM)Kiryu Ha scritto:  Ok che in Phantom Blood e in Battle Tendency le trame non erano la Divina Commedia, ma erano molto più avvicenti e molto più varie rispetto a quella di Stardust Crusaders che è molto ripetitiva e infatti ci sono dei momenti dove mi sono molto annoiato
.

Le trame dei vari Jojo non brillano certo per originalità XD, cosa comune negli shounen (come vi sono le eccezioni vedi Kenshiro o Pandora Hearts); i suoi punti forti sono i combattimenti con gli Stand sempre diversi e sempre complessi e la caratterizzazione dei protagonisti e avversari principali. C'è da dire che dalla sesta serie in poi le trame diventano più complesse ed adulte (dalla settima serie infatti sono catalogati come seinen) e non mancheranno scene toccanti o morti memorabili (pure nella quinta serie che come struttura richiama Stardust Crusaders); quindi se cerchi scene toccanti e trame più originali e mature aspetta di leggere dalla sesta serie in poi, e forse non rimarrai deluso.

[Immagine: tumblr_nrhmk4eLmM1u1e5jeo1_540.gif]

I veri uomini possiedono denaro, e con esso potere; chi non ha nulla è una mera preda per noi uomini. E tu che non possiedi nulla dimmi. . . cosa sei?
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
03-02-2014, 11:54 PM
Messaggio: #5
RE: Le Bizzarre Avvenutre di Jojo
(03-02-2014 11:10 PM)Anonimo Sulla Terra Ha scritto:  
(31-01-2014 12:26 AM)Kiryu Ha scritto:  Stardust Crusaders mi dispiace dirlo ma è quella che mi è piaciuta di meno fin'ora. In primis la trama. Troppo ripetitiva. Sembra una trama da videogioco anni ottanta arcade. Fai un livello. Uccidi ogni cosa. Passi il livello fai le stesse cose finche non arrivi al boss. Questa è Stardust Crusaders. Alla fine i protagonisti vanno in un paese, affrontano un nemico, poi vanno in un'altro parese, affrontano un nemico e questo finche non arrivano da Dio.

Ciò che dici è forse sia il suo punto di forza che il suo punto debole: dal punto di vista contenutistico è scarso e a tratti ripetitivo, ma considerandolo come un videogioco picchiaduro a scorrimento, credo che non solo sorriderai per i protagonisti esagerati, ma rimarrai intrattenuto dai vari scontri adrenalinici e imprevedibili, in cui conta il fattore astuzia e non solo la forza. Se ci si pensa nei picchiaduri la caratterizzazione dei nemici è stata sempre scarna salvo il 'boss finale', proprio come qui. Se lo considera come un arcade ciò che hai detto è il suo punto di forza, o il suo tallone d'achille dal tuo punto di vista; basta cambiare prospettiva e tutto cambia XD.

Appunto. Stardust Crusaders è proprio un videogioco arcade anni ottanta. Forse era proprio questo l'intento Araki. Fare una serie in stile videogame arcade. Comunque gli scontri di Stardust Crusaders sono molto belli e verso i capitoli finali mi hanno coinvolto parecchio. I Capitoli dell'Imperatore e l'Appeso sono i migliori a mio avviso.

(03-02-2014 11:10 PM)Anonimo Sulla Terra Ha scritto:  
(31-01-2014 12:26 AM)Kiryu Ha scritto:  Ok che in Phantom Blood e in Battle Tendency le trame non erano la Divina Commedia, ma erano molto più avvicenti e molto più varie rispetto a quella di Stardust Crusaders che è molto ripetitiva e infatti ci sono dei momenti dove mi sono molto annoiato
.

Le trame dei vari Jojo non brillano certo per originalità XD, cosa comune negli shounen (come vi sono le eccezioni vedi Kenshiro o Pandora Hearts); i suoi punti forti sono i combattimenti con gli Stand sempre diversi e sempre complessi e la caratterizzazione dei protagonisti e avversari principali. C'è da dire che dalla sesta serie in poi le trame diventano più complesse ed adulte (dalla settima serie infatti sono catalogati come seinen) e non mancheranno scene toccanti o morti memorabili (pure nella quinta serie che come struttura richiama Stardust Crusaders); quindi se cerchi scene toccanti e trame più originali e mature aspetta di leggere dalla sesta serie in poi, e forse non rimarrai deluso.
Beh ovvio che in generale le trame di Jojo sono molto semplici. Ma guarda a me una trama per piacermi non deve essere per forza complesse. Può anche essere la più semplice del mondo ma basta che riesca a coinvolgermi. Phantom Blood e Battle Tendency non erano certo originali a livello di trama ma sono riuscite a coninvolgermi molto e ancora tutt'ora le rileggo con piacere. Per non contare che Phantom Blood aveva molte chcce interessanti come Jack lo Squartatore o riferimenti storici attraverso personaggi come Tarkus e Bruford Beh le scene toccanti e le morti memorabili ci sono anche nelle serie con le trame più semplici
Kenshiro sui temi trattati e sulla profondità dei personaggi era molto maturo tanto che lo si potrebbe quasi definire un seinen ma la trama non era molto complessa (eccetto nella seconda serie dove la trama li diventa più intricata). Comunque per quanto fighi e originali siano gli stand so già che mi mancheranno le care Onde Concentriche e la leggendaria Maschera di Pietra Sad.
Colgo anche l'occasione per chiederti una cosa. Tu hai visto i vari anime di Jojo? Se si cosa ne pensi?

COMBATICONS, COMBINE INTO BRUTICUS
[Immagine: ibv9w1P95dCwJ3.gif]
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
04-02-2014, 09:37 PM
Messaggio: #6
RE: Le Bizzarre Avvenutre di Jojo
Ho visto solo la serie animata di 2 anni fa, e non gli oav di molti anni fa su Stardust Crusaders perchè graficamente erano improponibili, e mi è piaciuto molto: molto fedele al manga sia nel trasporre gli eventi che nell'animazione assai colorita (pure le onomatopee vengono animate XD). Sono animate solo le prime due serie e ad aprile comincerà la trasposizione della terza serie e in futuro anche le successive serie XD.
Ecco un assaggino XD:




[Immagine: tumblr_nrhmk4eLmM1u1e5jeo1_540.gif]

I veri uomini possiedono denaro, e con esso potere; chi non ha nulla è una mera preda per noi uomini. E tu che non possiedi nulla dimmi. . . cosa sei?
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
04-02-2014, 09:57 PM
Messaggio: #7
RE: Le Bizzarre Avvenutre di Jojo
(04-02-2014 09:37 PM)Anonimo Sulla Terra Ha scritto:  Ho visto solo la serie animata di 2 anni fa, e non gli oav di molti anni fa su Stardust Crusaders perchè graficamente erano improponibili, e mi è piaciuto molto: molto fedele al manga sia nel trasporre gli eventi che nell'animazione assai colorita (pure le onomatopee vengono animate XD). Sono animate solo le prime due serie e ad aprile comincerà la trasposizione della terza serie e in futuro anche le successive serie XD.
Ecco un assaggino XD:




A me è piaciuto molto l'anime di Phantom Blood e Battle Tendecy. Fedlissimi, voci ottime e disegni buoni e colori ben fatti. Non ho apprezato però alcuni tagli fatti a Phantom Blood come la prova dei 77 anelli. Non sono d'accordo con l'anime vecchio di Stardust Crusaders. Per quanto poco fedele alla serie originale a livello di disegni e animazione è ottimo, anzi per me è pure superiore ai disegni e alle animazioni del nuovo anime. Che poi vabbe anche io preferisco il nuovo anime perché segue la storia molto più fedelmente però a livello di disegni e animazioni il vecchio anime sulla terza serie è molto superiore. Sarebbe bello poter unire la fedeltà di questa nuova serie animata con il disegni del vecchio anime. Attendo con ansia il remake animato di Stardust Crusaders.

COMBATICONS, COMBINE INTO BRUTICUS
[Immagine: ibv9w1P95dCwJ3.gif]
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 2 Ospite(i)