Benvenuto ospite!  Log inRegistrati

Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
TRAMA Mangia che ti passa! [DarkGreen]
31-08-2014, 11:54 AM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 31-08-2014 11:55 AM da Ufizu.)
Messaggio: #1
Mangia che ti passa! [DarkGreen]
Mangia che ti passa!
Bene, e ora che si fa?

Hered, alba. 
Lentamente la cittadina sta iniziando a svegliarsi, i primi uomini escono a darsi una lavata e si preparano per il lavoro. Nessuna donna o bambino in vista, il villaggio è composto da una ventina di minatori stanziati lì per poter raggiungere facilmente la cava, pochi minuti più a Sud-Ovest.
La sua posizione, vicinissima alle Terre dell'Ovest, rende il clima più mite e oggi sembra che il tempo reggerà, anche se non mancano le nuvole in cielo.
Una normalissima giornata di lavoro ha inizio per gli abitanti del piccolo agglomerato, dopo una colazione frugale. Oggi niente marce fino alla cava, però: è prevista la prelavorazione delle pietre da spedire. Gli uomini sono contenti quando si prevede quel genere di operazione: vuol dire che presto caricheranno i carri e dirigeranno verso Pieta, per poi disperdersi ciascuno al proprio villaggio d'origine per una meritata vacanza.
Ma non tutto potrebbe andare come previsto, stavolta....

Poco fuori dall'accampamento, Bosco Piccone.
Una figuretta si staglia fra quelle imponenti degli alberi, osservando le baracche di legno dei minatori. Gli abitanti di quel posto sembrano pochi, il che da una parte è bene, dall'altra potrebbe non essere abbastanza.
Semiramide girovaga ormai da diversi giorni, e se all'inizio sentiva un leggero languorino, ora ha una fame da lupi. Il suo piatto preferito, le dice lo stomaco, si compone di interiora umane. 
Bisogna però stare attenti: lei lo sa, quando gli umani iniziano a sparire qualcuno chiama l'Organizzazione per epurare la minaccia... e lei non vuole essere epurata. 
Dovrà inventarsi qualcosa per impedire alla notizia di trapelare... di raggiungere Staph... forse, un villaggio così piccolo offre un grosso vantaggio da questo punto di vista.

Citazione:Eccoci qua, la tua prima missione da Risvegliata ha inizio. Penso sia abbastanza chiaro cosa devi fare: contrariamente al solito, il tuo obiettivo è mangiarti gli umani, anziché uccidere gli Yoma. Puoi aggiungere qualche dettaglio alle mie descrizioni, se vuoi, basta che rimani fedele a ciò che ho scritto e alla zona in cui ti trovi (Terre del Nord). Semiramide comincia in forma umana, quindi se e quando vorrai trasformarti dovrai specificarlo.
Per qualsiasi dubbio o domanda, contattami pure via MP. Grazie.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
31-08-2014, 03:10 PM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 04-09-2014 01:33 PM da DarkGreen.)
Messaggio: #2
RE: Mangia che ti passa! [DarkGreen]
Parlato | Pensato | Onomatopea

“YAWN!” un potente sbadiglio ruppe la quiete che piombava leggiadra tra gli alberi del bosco.
Quella figura magra, nuda e femminea si adagiava sul tronco più vicino ad ella, poggiandoci la guancia e strofinandosela con insistenza.
“Ma che bella giornata, oggi! Il sole è calmo, la temperatura è proprio piacevole e… ci sono degli amici!”
I suoi occhi rimanevano quasi come illuminati dalla felicità. Le iridi risplendevano di un verde meno scuro del solito, sotto i miti raggi che filtravano attraverso i rami alti della foresta.
Rimaneva a fissare quelle casupole in legno, con un sorriso così strano da vedere sul suo volto.
 Dopo la vicenda avvenuta a Bridge Town, aveva vagato a zonzo fino a quel momento, alla ricerca di qualche posto abitato, di qualcosa di nuovo, di avventure emozionanti e di compagnia.
E ora non aveva neanche idea di dove si trovasse.
GUuuuurgle…
L’ultima volta che avvertì lo stomaco brontolare in quella maniera fu diversi anni fa, quando ancora pativa la fame sotto le spoglie vesti da serva della gleba.
“Che languorino! Era da tempo che non sentivo tanta fame.”
In cuor suo, però, maturava una folle idea.
Si scostò dalla corteccia e iniziò ad avvicinarsi al piccolo agglomerato di capanne con passi lenti.
“Chissà se c’è qualcuno là dentro…” si sbilanciò in avanti, camminando con postura china e abbastanza goffa, dondolando a destra e sinistra.
“Magari potranno offrirmi qualcosa! Oppure… potrei chiedere loro di offrirmela.” si massaggiava il ventre con il tozzo palmo di mano.
Ma le piombò in testa una preoccupazione, quindi si fermò di colpo.
Quell’idea matta che sorse pochi minuti prima le fece sorgere un interrogativo :
“Non credo faccia del male se ne mangio solo qualcuno... Dopotutto, è un modo per tenermeli più stetti! Saranno così felici di stare con me che non daranno alcun segno d’allarme! Sì! L’Organizzazione non ne saprà nulla!”
Una giustificazione abbastanza vaga e deviata, ma cosa le importava! Oramai aveva un vero e caloroso obiettivo da raggiungere, ne valeva la pena.
Dopo un po’, si ritrovò di fronte la prima casetta, alla quale bussò con entrambe le mani, chiuse a pugno, facendo risuonare quel “Toc Toc” infernale per tutta l’area circostante.
“Vediamo chi c’è!”

 

------------------------
Yoki utilizzato : 100%
Stato fisico : Abbastanza buono
Stato psicologico : Felice di esser capitata in un luogo abitato/ Curiosa di "conoscere" gli abitanti
Abilità utilizzate : Percezione yoki (passiva)/ Forma umana


[Immagine: ninfa_rimpicciolita.png]
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
03-09-2014, 03:02 PM
Messaggio: #3
RE: Mangia che ti passa! [DarkGreen]
Citazione:Chiedo perdono per il ritardo, sono stato occupato negli ultimi giorni. ^^'

Nuda e affamata, Semiramide si avvicinò alla prima casa disponibile senza essere notata e provò a bussare. A quanto pare la fortuna decise di arriderle, perché l'occupante della baracca era all'interno: che non fosse mai uscito o che si fosse già messo al lavoro a lei poco importava, in fondo. 
Fu quindi un uomo tozzo, dalla muscolatura evidente sotto la lercia maglia di sacco e con una barba incolta, ad aprire. Appena vide lo spettacolo della ragazza davanti ai suoi occhi la afferrò, praticamente trascinandola all'interno, per poi chiudere la porta alle sue spalle. 
Una donna? Che ci fai qui? Ti sei persa?
Le chiese, fra l'agitato e il curioso... forse pensava di poter approfittare della situazione. Dopotutto, erano lì da mesi e Semiramide era la prima donna che vedeva da un sacco di tempo... ed era nuda come quando era venuta al mondo, per giunta. Forse avrebbe dovuto ringraziare il suo Risveglio per averle tolto quell'orrenda cicatrice dal torso, altrimenti la porta le sarebbe stata quasi sicuramente chiusa in faccia. Così, invece, poteva sfruttare la situazione... certo. Ma come, esattamente?

Citazione:Specificare "Forma umana" è necessario, sì. Trovo che però inserirlo nello stato fisico sarebbe più corretto: non è propriamente un'Abilità o Tecnica, è un dato di fatto. Quando preferirai usare la tua forma Risvegliata, potrai semplicemente omettere di aggiungere "Forma umana" nel resoconto (non serve scrivere "Forma Risvegliata") ma ti pregherei di rendere evidente il cambiamento segnando stavolta sì tra le Abilità la trasformazione. Grazie.
Se hai domande, Ufizu è a disposizione via MP.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
04-09-2014, 10:22 PM
Messaggio: #4
RE: Mangia che ti passa! [DarkGreen]
Parlato | Pensato | Parlato da altri

Vedendo la porta aprirsi, il cuor della fanciulla fu invaso da un gran senso di gioia.
Dalla piccola costruzione lignea fece la sua comparsa un uomo dall’apparenza poco elegante, dagli abiti sudici e l’aspetto incurato, ma questi erano solo dettagli.
Semiramide lo guardò con espressione contenta e, prima ancora di poter aprir bocca, venne condotta  con forza dentro la casetta.
“Cosa gli prende?! A momenti mi ricorda quel vomito di Peter…” osservò quei modi bruschi, un po’ delusa.
“Una donna? Che ci fai qui? Ti sei persa? sembrava un tantino turbato nel chiederlo.
“Che non abbia mai visto una donna? Nah, ma che vado mai a pensare!” con novella energia, respinse i pensieri inutili, prese fiato ed iniziò a colloquiare.
“Mi presento,” si esibì con un inchino, uno di quelli adatti alla presenza di una nobile dama,  sempre dando risalto ai suoi modi goffi e impacciati “sono Semiramide e da questo momento in poi mi resterai accanto.” dichiarò, in fine, con decisione.
“Oh santo cielo!” riscattò dritta (o quasi) “Non avrei dovuto accelerare le cose… chissà ora cosa penserà di me…”.
Quel suo rodersi la mente con varie preoccupazioni la riportò a ricordare la sua “io” passata,  quel povero pupazzo messo in piedi da una marea di paranoie.
“No, non devo pensare a nulla. Mai più accadrà che io diventi schiava delle colpe mie o altrui.” si rasserenò, ora fissando l’omaccione con sguardo dolcissimo.
“Dimmi come ti chiami, così saprò come scolpire il tuo nome dentro me! Sì, tu farai parte di me!”
Gli si avvicinò eruttante di felicità, afferrandogli le mani e stringendogliele tra le sue.
E stette ferma, a fremere dalla curiosità e dall’appetito, aspettando una risposta.
Lontanamente pensava che ogni sua azione, per quanto sincera e “pura” potesse apparire, avrebbe potuto assumere significati più che ambigui ai sensi di quell’uomo appena conosciuto.

---------------------------
Yoki utilizzato : 100%
Stato fisico : Abbastanza buono/ Forma umana
Stato psicologico : Dedita a conoscere quell'uomo come se fosse l'ultimo giorno della sua vita
Abilità utilizzate : Percezione yoki (passiva)

[Immagine: ninfa_rimpicciolita.png]
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
05-09-2014, 12:06 AM
Messaggio: #5
RE: Mangia che ti passa! [DarkGreen]
L'uomo la fissò senza capire, piuttosto confuso, ma quando lei gli prese le mani tra le sue sobbalzò neanche l'avesse schiaffeggiato. Senza preavviso, cambiò presa e le strinse i polsi, tentando di forzarla a terra sotto il proprio peso. Non una parola, niente, giusto un grugnito. Era abbastanza chiaro quale potesse essere la sua intenzione: come avrebbe reagito Semiramide?

Citazione:Breaking News: abbiamo stabilito dopo confronto tra Master che sarebbe meglio segnalare come 0% lo Yoki usato se in forma umana. Naturalmente non è un errore aver scritto 100% finora, dato che stiamo aggiornando le regole man mano, non esistendo un vero e proprio regolamento per questo tipo di quest. Ti prego comunque di ricordartelo d'ora in poi. 
Se hai domande, MP a Ufizu. Grazie.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
06-09-2014, 09:08 PM
Messaggio: #6
RE: Mangia che ti passa! [DarkGreen]
Parlato | Pensato

Nonostante avesse cercato di sembrare il più cordiale possibile, quel tizio sembrava spaventato, specie quando lei vi stabilì quel piccolo contatto fisico.
Senza accorgersene, la situazione si ribaltò : l’uomo si liberò dall’ amichevole presa e l’acchiappò per i polsi, nel tentativo di spingerla giù.
Quel che era un viso felice, si trasformò in un’espressione di profonda delusione.
“No, così non va!”
Spostò una gamba indietro, tentando di respingere il peso ormai nemico, rendendosi rigida.
Non le sarebbe mancata, di certo, la forza per bloccare l’offensiva di un umano.
“Cosa gli prende? Io cerco di essergli amica e lui agisce con violenza? Mi sa proprio che dovrò prendere provvedimenti più drastici.”
Cercò di liberare la mancina dalla presa, con l’intenzione di trapassargli, fulmineamente, la zona diaframmatica a mano nuda.
“Sarà un modo più efficace per fargli entrare dentro i miei sentimenti, visto che a parole non capisce.” si auto-convinse della tattica offensiva… o meglio, della sua assurda dichiarazione sentimentale.

---------------------------
Yoki utilizzato : 0%
Stato fisico : Abbastanza buono/ Forma umana
Stato psicologico : Delusa dal comportamento violento dell'uomo/ Intenta a fargli capire il suo senso d' "amicizia" con le botte
Abilità utilizzate : Percezione yoki (passiva)

[Immagine: ninfa_rimpicciolita.png]
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
07-09-2014, 06:47 PM
Messaggio: #7
RE: Mangia che ti passa! [DarkGreen]
Non ci fu nulla da fare per il povero minatore: nonostante per un qualsiasi essere umano - soprattutto ragazze - lui potesse essere forte e muscoloso, per Semiramide fu uno scherzo opporsi alla sua spinta, liberare una mano e ficcargliela in pancia fin quasi a trapassarlo. Gli occhi dell'uomo si spalancarono per la sorpresa e il dolore, mentre sputava un grumo di sangue addosso alla Risvegliata... di certo l'aveva fermato, ma che intenzioni aveva, ora?
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
08-09-2014, 02:22 PM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 08-09-2014 02:24 PM da DarkGreen.)
Messaggio: #8
RE: Mangia che ti passa! [DarkGreen]
Parlato | Pensato

Centro. Le sue capacità fisiche non le avrebbero mai mentito.
Le sue dita penetrarono in fondo nella sua carne, tanto che il colpo indusse il malcapitato a sputar fuori il suo dolore, in un getto di sangue che finì addosso all’intrepida giovane.
“Che sensazione…” agitava la mano sopra e sotto, avvertendo il turpe calore avvolgerle le falangi umide.
Il liquido rosso scivolava sulla sua pelle, regalandole ancora magici momenti di piacere.
Sfilò via la mano dal muscolo reciso, per poi afferrare l’uomo sotto le ascelle.
“Vedi?” lo strinse a sé,  guardandolo affettuosamente “Essere deboli fa male, così come amare. Ma quando c’è qualcuno disposto ad alleviare il dolore, perché rifiutarlo? Ora non soffrirai più, perché ci sono io con te!”
Con quel pazzo abbraccio, mirava a stringere il povero corpo semi-morto con ancora più passione.
“E ora, ti prego, dimmi come ti chiami!” supplicò in un sussurro.

 
---------------------------
Yoki utilizzato : 0%
Stato fisico : Abbastanza buono/ Forma umana
Stato psicologico : Affabile (a modo suo), ancora decisa a conoscere quel tale sfortunato e a dimostrargli il suo amore
Abilità utilizzate : Percezione yoki (passiva)


[Immagine: ninfa_rimpicciolita.png]
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
11-09-2014, 05:11 PM
Messaggio: #9
RE: Mangia che ti passa! [DarkGreen]
L'uomo non fece che sputarle ancora altro sangue addosso e fissarla inorridito, senza accennare una risposta. Forse non aveva nemmeno capito quel che aveva detto... Semiramide lo strinse in un abbraccio sempre più forte, ma forse esagerò perché poco dopo sentì qualcosa schioccare in modo piuttosto deciso e l'umano le si accasciò tra le braccia con un gemito, immobile. Probabilmente era morto... a quel punto, che avrebbe fatto la Risvegliata? Come avrebbe espresso il suo amore se le rimaneva solo un cadavere a disposizione?
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
13-09-2014, 02:29 PM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 13-09-2014 02:29 PM da DarkGreen.)
Messaggio: #10
RE: Mangia che ti passa! [DarkGreen]
Parlato | Pensato

E quello, dopo un ennesimo sguardo atterrito, perse le forze; crollò tra le braccia nemiche, che lo sorreggevano invano, rendendosi solo conto del peso del fardello umano che aumentò leggermente.
“Eh?” lo scostò dal suo corpo, sempre tenendolo sollevato sopra le nocche.
Nessuno movimento trasaliva più dalle sue membra.
Abbozzò una smorfia amabile. “Se avessi ceduto all’inizio al mio amore, non saresti qui ad esaltare il tuo ultimo respiro.”
Adagiò il cadavere al suolo, con estrema cura.
“La vita passa in fretta, quando non si sa dedicare il giusto tempo alle giuste cose. Ciò capitò a me, povera vittima ,figlia di una vita rassegnata dallo scorrere delle sabbie sul fango.” prese ad infilare l’infima mano nel punto ove l’aveva trapassato.
“Oh no, ora che ho fatto i conti col mio passato, un roseo destino mi attende! Non sto tentando di fuggire e- “ si bloccò, perplessa da quel che diceva.
“O forse lo sto facendo…?”
Ficcò le falangi più in fondo, in basso, andando ad afferrare qualcosa di carnoso. Il calore della carne che andava maneggiando le fece annebbiare ogni pensiero, portandola ad uno stato di estasi.
Stretto l’organo individuato, lo tirò fuori con forza.
“Serberò dentro ciò che di te non potei conoscere, in onore alla nostra conoscenza, alla nostra amicizia.”
Portò alla bocca quel che aveva tolto, addentandolo con fervore. Quella valanga di placebo per la sua anima la travolse di nuovo, tanto che, senza perdere tempo a masticar troppo, ne ingoiò a pezzettoni , al fine di tenersi pronta ad assaggiare altro.
“Sì!! Meraviglioso! Uomo, ora tu vivrai in eterno! La tua felicità sarà la mia, e la mia diverrà tua! Non sottrarti alla vita, continuala con me!” urlava, convinta che i suoi auguri sarebbero giunti ai sensi del morto.
Ripeté la stessa azione di prima numerose volte, ritrovandosi tra le dita gli svariati organi viscerali del poveraccio. Un vero portento per la sua grande fame, ma non bastava.
“Qui c’è altra gente!”
Sporca di sangue quasi ovunque, si precipitò fuori dalla capanna.
“USCITE FUORI, TUTTI! VI VOGLIO CONOSCERE!!” prese di nuovo a gridare come una pazza, mentre dentro di sé cresceva a dismisura quel desiderio insaziabile di vita e morte.


---------------------------
Yoki utilizzato : 0%
Stato fisico : Abbastanza buono/ Forma umana
Stato psicologico : Felice di poter "conoscere" meglio quell'uomo, mangiandone le interiora/ Estasiata dalla fame e desiderosa d'incontrare gli altri umani nei dintorni
Abilità utilizzate : Percezione yoki (passiva)

[Immagine: ninfa_rimpicciolita.png]
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
16-09-2014, 08:47 PM
Messaggio: #11
RE: Mangia che ti passa! [DarkGreen]
Citazione:Mi dispiace farti aspettare ancora, ma questi giorni sono stati pienissimi per me, e purtroppo non ho trovato il tempo di risponderti prima ^^'.

Dopo aver divorato le interiora del malcapitato, Semiramide uscì all'aperto e si mise a urlare a tutti di venire fuori a incontrarla. La gente in effetti si avvicinò, curiosa e perplessa dall'aver sentito una voce chiaramente femminile in quel posto. Quando videro però la fonte di quel baccano, rimasero tutti di sasso. Forse non se ne era accorta, esaltata com'era dalla sua nuova se stessa, ma Semiramide offriva uno spettacolo alquanto singolare: tozza e sgraziata com'era sempre stata, nuda come quando era uscita dal grembo materno e ricoperta di sangue dalla testa ai piedi, molti dei lavoratori la reputarono all'istante una visione demoniaca. I più svelti a riprendersi se la diedero immediatamente a gambe; i più stupiti, o i più coraggiosi, o i più folli, rimasero ancora a sufficienza perché la Risvegliata si accorgesse della loro presenza e stabilisse cosa fare con loro....
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
18-09-2014, 09:17 PM
Messaggio: #12
RE: Mangia che ti passa! [DarkGreen]
Parlato | Pensato

Una folla si riunì attorno alla ragazza, in un macabro stupore collettivo. La bestiolina, in effetti, non offriva mica una bella visione! Chi vorrebbe mai stringere un rapporto amichevole con una folle sociopatica macchiata di delitto? Nessuno, ma questo lei non lo capiva.
I disgraziati fuggirono con lo spavento in cuore, mentre altri rimasero ad “ammirarla”.
“NOOO! Dove andate!? Vi voglio tutti qui, non avete capito?!” stette a guardare le sagome confuse degl’impauriti, mentre le palpebre rossicce sostenevano un velo di lacrime.
“Che cosa significa? Perché scappano? Cos’ho di così strano?”
Le questioni si accavallavano in un contesto perforato dalle troppe emozioni; troppo caos per riordinare tutti i pezzetti di coscienza passata, buttati in pasto all’istinto animale.
Crebbe nel suo animo una gran sensazione di collera e tristezza.
“Non rimarrò sola un’altra volta…” iniziò a fremere di rabbia, accapponando la pelle con brividi di evidente squilibrio.
“TORNATE SUBITO QUI!!!”
Con uno sforzo disperato,  dettato dalla sua psiche in balia a sentimenti negativi, tentò di raggiungere rapidamente il massimo rilascio di yoki, in modo da trasformarsi in quel lato mostruoso di se stessa del quale non aveva ancora fatto la dovuta conoscenza.

---------------------------
Yoki utilizzato : 0% ----> 100%
Stato fisico : Abbastanza buono/ Forma umana---> normale da risvegliata
Stato psicologico : Profondamente amareggiata dall'atteggiamento degli altri uomini/ Rabbiosa
 Abilità utilizzate : Percezione yoki (passiva)



[Immagine: ninfa_rimpicciolita.png]
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
19-09-2014, 06:56 PM
Messaggio: #13
RE: Mangia che ti passa! [DarkGreen]
Sorpresa e adirata dall'abbandono dei minatori, Semiramide rilasciò tutto il suo Yoki in una volta, iniziando a mutare. Nel giro di mezzo minuto, la tozza ragazza diventò un gigantesco mostro umanoide con carne esposta, capelli biondi, braccia sproporzionate e tutto il resto. Per allora, la quasi totalità del villaggio se l'era data a gambe. Forse lei non lo capiva, ma un Risveglio nel bel mezzo di una città, sotto gli occhi di tutti, non poteva che provocare quella reazione. Insomma, furiosa per essere stata lasciata sola Semiramide aveva solo ottenuto di trovarsi ancor più sola... e ora? I minatori si erano dispersi in tutte le direzioni... dove si sarebbe diretta la Risvegliata, ormai nella sua "vera" forma?
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
20-09-2014, 09:52 PM
Messaggio: #14
RE: Mangia che ti passa! [DarkGreen]
Parlato | Pensato

La potente magia che la mandò in estasi  non molto tempo prima si ripeté di nuovo.
La forza e la possanza s’impadronirono di lei, rendendola ancor più sicura della sua forza… fisica.
“FERMATEVIIIIIII!!!”
L’eco del suo urlo rimbombò per la foresta, mentre si apprestava a raggiungere “gli infedeli” in procinto di scappare dal terrore.
In pochi passi li avrebbe raggiunti. Un uomo non può nulla contro l’autorità delle bestie più feroci.
Aprì le abnormi mani, puntandole in avanti, come per prepararsi ad un energico abbraccio.
Appena avesse afferrato uno dei disperati, o anche più, lo avrebbe stritolato nella sua risaputa maniera poco ortodossa, ma ugualmente romantica…
“NON LASCIATEMI SOLA! IO NON VOGLIO FARE ALTRO CHE AMARVI!”


---------------------------
Yoki utilizzato :  100%
Stato fisico : Abbastanza buono
Stato psicologico : Intenzionata a recuperare coloro che scappano, in modo da averli tutti per sé nella costruzione di un grande "amore"
Abilità utilizzate : Percezione yoki (passiva)

[Immagine: ninfa_rimpicciolita.png]
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
22-09-2014, 09:37 PM
Messaggio: #15
RE: Mangia che ti passa! [DarkGreen]
Semiramide caricò in una direzione a caso, braccia tese e bocca spalancata in un urlo le cui parole si persero nel panico generale. Riuscì ad agguantare un barbuto uomo e a portarselo al petto, rompendogli gran parte delle ossa nel processo, ma lasciandolo vivo e dolorante nella propria presa. Era intanto arrivata quasi al limitare dell'agglomerato di baracche, devastandone un paio quasi senza accorgersene nella sua corsa... ora, che fare? Aveva una preda per le mani e numerose altre in giro dappertutto. Aveva già scatenato il panico e - se ci avesse ragionato un momento se ne sarebbe resa conto - presto i primi a riacquistare lucidità avrebbero contattato l'Organizzazione... ma davvero aveva tempo per pensarci? Non preferiva dedicarlo ai suoi "amanti"?
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
25-09-2014, 05:10 PM
Messaggio: #16
RE: Mangia che ti passa! [DarkGreen]
Parlato | Pensato

Ciò che bramava ottenne tra le mani, ma in quantità assai ridotta rispetto alle aspettative.
Strinse quel pover’uomo fino a spaccargli le ossa, lasciandolo agonizzante. Intanto quegli altri se la svignavano a gambe levate.
“Bravo, tu sì che sei un vero amico! La tua bontà sarà serbata dentro di me.”
Uno sguardo dolce,  il semimorto afferrato con due mani e...
Ancor più sangue di prima le sgorgò sulle dita, macchiando le piume di scarlatto.
Portò metà del corpo sopra di sé e, sollevando il capo, fece scivolare le interiora dritte nella sua bocca fessurata.
Ma  neanche questo saziò né la sua fame, né la folle sua voglia d’amicizia.
Lasciò entrambe le parti del cadavere dietro di sé, dopo averle riposte con cura per terra, riprendendo a correre, alla ricerca dei fuggiaschi, addentrandosi nella selva.
“DOVE SIETE!?” fece echeggiare il vocione lungo i sentieri della foresta.
“Perché… perché scappano?”
Si fermò di scatto, guardandosi le zampacce maculate di quel che provocò all’ultima vittima.
“È così appagante vedere che il proprio sangue versato serva a gettare le solide basi per un infinito amore…”
Una piccola lacrima, simile ad un cristallo, cadde dagli occhi bestiali, frantumandosi sul suolo.
“Ma, allora, perché scappano!?”
Spinta da un senso di vuoto, rancore e tristezza, innalzò le possenti braccia, indurendole come la roccia.
“Ditemi che c’è ancora qualcuno qui, nei dintorni…”
 Le sbatté a terra con violenza. Il risultato fu un’onda d’urto dal raggio di tre metri.
Non che, con questa sua azione, si aspettasse chissà quale esito. Era un modo sia per alleviare la tensione che la opprimeva, sia per verificare l’eventuale presenza di qualche amico-cavia nelle vicinanze, prima di spazientirsi.

---------------------------------------
Yoki utilizzato : 100%---> 65%
Stato fisico : Abbastanza buono
Stato psicologico : Orgogliosa della vittima acquisita / Confusa sul comportamento degli altri
Abilità utilizzate : Percezione yoki (passiva)
Tecniche utilizzate : Onda d'urto (35% di yoki)

[Immagine: ninfa_rimpicciolita.png]
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
28-09-2014, 03:48 PM
Messaggio: #17
RE: Mangia che ti passa! [DarkGreen]
Confusa e furibonda, Semiramide sbatté a terra le mani, scatenando una devastante onda d'urto che abbatté gli alberi accanto a sé. Non si aspettava chissà quale risultato, ma ottenne un urlo di terrore seguito dallo schiantarsi di diversi tronchi. Cercando con lo sguardo la fonte del grido, poté individuare un uomo con una gamba schiacciata sotto un albero abbattuto... davvero un colpo di fortuna per lei, anche se certo non si sarebbe potuto dire altrettanto per l'umano, che ora tentava disperatamente di liberarsi per proseguire la sua fuga.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
03-10-2014, 03:35 PM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 03-10-2014 03:38 PM da DarkGreen.)
Messaggio: #18
RE: Mangia che ti passa! [DarkGreen]
Parlato | Pensato

Lo sfogo diede i suoi frutti e Semiramide ottenne la calma ai mali, che avevano di nuovo iniziato ad affliggerla.
Un altro iellato finì sotto il suo potere, avendo la gamba schiacciata sotto uno degli alberi che la pazzoide aveva spazzato via e, perciò, impossibilitato a fuggire.
“Sì!...”
Con volto mostruosamente contento,  vi si avvicinò.
Quello, poveraccio, altro non faceva che dimenarsi e tentare di sottrarsi alla trappola, ma tutto appariva inutile, specialmente quando la belva demoniaca gli puntò sulla guancia il suo abnorme indice, solleticandolo con il tenue piumaggio.
“No, non voglio farti del male!” lo rassicurò, sollevano il tronco che l’aveva investito e prendendolo con delicatezza tra le mani.
“Piuttosto, potresti indicarmi la strada per trovare altre persone? Magari qualche villaggio qui vicino, mi va bene.”
Gli squadrò il viso con sguardo intenerito.
“Vedrai che io, te e tutti gli altri ci troveremo bene insieme.”
Appena le avesse fornito le informazioni necessarie, questa sarebbe partita alla ricerca di nuovi amici.
In caso contrario…

---------------------------------------
Yoki utilizzato :  65%
Stato fisico : Abbastanza buono
Stato psicologico : Contenta di averne trovato un altro (...), fiduciosa nelle sue reazioni e risposte
Abilità utilizzate : Percezione yoki (passiva)

[Immagine: ninfa_rimpicciolita.png]
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
06-10-2014, 11:20 PM
Messaggio: #19
RE: Mangia che ti passa! [DarkGreen]
Citazione:La tua quest sembra sfuggirmi di mente una volta sì e una no, perdonami. Fortunatamente sono stato avvertito ^^'.

Tu... cosa... chi...?
L'uomo, grande e grosso ma minuscolo se rapportato a Semiramide, era in totale stato confusionario. Non solo era terrorizzato da quel mostro, ma ora veniva salvato dallo stesso...? Certamente non stava capendo nulla. In qualche modo, intuì la domanda, però, e balbettò una replica.
Io... no... non... ci sono villaggi nelle vicinanze. Veniamo tutti da almeno un giorno di cammino... ti prego... i miei bambini....
Non era nemmeno sicuro che avesse bambini, la scusa era la più banale che potesse trovare, ma aveva visto una speranza di ragionare con quell'essere e ci stava provando... come avrebbe reagito il mostro?
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
09-10-2014, 03:57 PM
Messaggio: #20
RE: Mangia che ti passa! [DarkGreen]
Parlato | Pensato | Parlato da altri


“Io... no... non... ci sono villaggi nelle vicinanze. Veniamo tutti da almeno un giorno di cammino... ti prego... i miei bambini....”
“BAMBINI?!”
tante stelline risplendettero nei suoi occhi spenti “Dove? Cioè, davvero?!”
Qualora Semiramide sentisse parlare di bambini, entrava in modalità pseudo-materna. Forse perché le riportavano in mente in suoi sfortunati fratellini, o gli orfanelli (uno dei quali si rivelò uno yoma) che incontrò nella sua primissima missione da guerriera… roba del genere.
Ripose l’omaccione sulla sua schiena. “Tieniti forte!”
Abbozzò una specie di sorriso (contraffatto da quell’aspetto mostruoso che si ritrovava) e, senza curarsi delle indicazioni non ricevute, iniziò a zampettare freneticamente verso una direzione a caso, precisamente nord-est.
“Ci sono dei bambini, che bello! Diventeranno miei amici, CHE BELLOH!”

---------------------------------------
[b]Yoki utilizzato : 65%
Stato fisico : Abbastanza buono
Stato psicologico : Gioiosa per aver scoperto la presenza di presunti bambini nelle vicinanze...
Abilità utilizzate : Percezione yoki (passiva)
[/b]

[Immagine: ninfa_rimpicciolita.png]
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)