Benvenuto ospite!  Log inRegistrati

Questa discussione è chiusa  
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Pulizie Invernali [OMEGA_BAHAMUT - Jaques Mate]
17-02-2012, 07:36 PM
Messaggio: #1
Pulizie Invernali [OMEGA_BAHAMUT - Jaques Mate]
Pulizie Invernali
Portare a termine lavori incompiuti, anche questo è compito di una Guerriera...

OBIETTIVI SBLOCCABILI
[Immagine: icon_obiettivo.png]
[Immagine: icon_obiettivo.png]
[Immagine: icon_obiettivo.png]

È da poco sorto il sole sulle terre dell'est, quando degli accoliti bussano alle porte delle vostre stanze per comunicarvi che siete state convocate entrambe nella grande sala comune dell'Organizzazione, per essere informate sulla prossima missione che dovrete portare a termine. Siete le prime ad arrivare sul posto, ciascuna proveniente dal rispettivo alloggio, e la prima persona su cui si posa lo sguardo di entrambe è la compagna con la quale dovrete lavorare assieme. Clade riconosce così Echidna, ed Echidna, Clade. Vi conoscete già, di recente avete affrontato insieme una difficile missione nelle fredde terre del nord, in compagnia della numero 42, Ambrosia, e del suo fedele cane Fobos.

Forse siete liete di ritrovarvi, forse non lo siete affatto, forse la cosa vi lascia indifferenti, solo voi potete saperlo. In ogni caso, avrete tempo dopo di pensare a queste cose, perchè ora la vostra attenzione è catturata da un suono di passi alle vostre spalle. L'Uomo in Nero è arrivato, un inquietante figuro avvolto da capo a piedi in una pesante tunica che non lascia scoperto nemmeno il più piccolo lembo di pelle. Anche il suo volto, nascosto sotto un cappuccio, è celato da un'oscurità così intensa che nemmeno aguzzando la vista siete in grado di scorgerne i lineamenti.

L'uomo vi scruta in silenzio per alcuni minuti, o almeno, presumete che lo stia facendo dal momento che non potete vedere i suoi occhi. Infine, si rivolge a voi con una voce fredda come una lastra di ghiaccio e tagliente come la lama di un pugnale: "Il mio nome è Duncan, è sarò il vostro supervisore per questo incarico..." l'uomo fa una brevissima pausa, giusto per darvi il tempo di assimilare questa informazione, poi prosegue "...il villaggio di Nashkel, nelle terre dell'ovest, è da tempo flagellato dalla presenza di uno Yoma particolarmente vorace. Qualche tempo fa, i suoi abitanti si sono rivolti a noi affinchè risolvessimo il problema, e noi abbiamo inviato ad occuparsene una delle nostre guerriere, Calill, che allora era la numero 44..." Duncan fa un'altra piccolissima pausa, poi continua "...tuttavia Calill non è mai tornata, e dal momento che la situazione a Nashkel ci risulta essere immutata, presumiamo che sia stata sconfitta dallo Yoma e abbia perso la vita. Ecco perchè questa volta abbiamo deciso di inviare due guerriere, voi, ad occuparsi della questione una volta per tutte. Clade, dal momento che sei la numero 27, sarai tu la Caposquadra." conclude l'uomo in nero. "E' tutto, non c'è altro." aggiunge infine Duncan, prima di allontanarsi senza aggiungere altro, e senza darvi il tempo di porre domande, casomai ne aveste avute.

A questo punto non vi resta che incamminarvi per il villaggio di Nashkel nelle terre dell'ovest, a meno che prima non vogliate scambiare qualche parola tra di voi...

Citazione:Nota del Master: Se volete, avete a disposizione 2 turni per parlare tra di voi prima di partire per la missione, altrimenti, potete mettervi subito in viaggio per Nashkel.
Turnazione:
- Omega
- Jaques
- Master
Trova tutti i messaggi di questo utente
18-02-2012, 05:29 PM
Messaggio: #2
Pulizie Invernali [OMEGA_BAHAMUT - Jaques Mate]
[Uno yoma particolarmente vorace…]

I pensieri di Clade, all’udire tali parole, non poterono che ritornare inevitabilmente su quanto accadutole pochi giorni prima nel corso della missione nelle gelide lande del nord. Anche in quell’occasione l’incaricato dell’organizzazione aveva accennato al bersaglio come un essere particolarmente vorace e null’altro…
Possibile che potesse essere un altro risvegliato? Effettivamente, viste le premesse, nulla sembrava poterlo escludere a priori.

La ragazza scosse la testa, cercando di reprimere la propria rabbia nell’osservare la figura dell’emissario dell’organizzazione allontanarsi da loro senza la minima preoccupazione. Chissà se qualcuno di loro avesse mai, anche solo per un attimo, riflettuto su cosa si provava a ricevere missioni mortali senza nemmeno un minimo di spiegazioni.
Decisamente delle persone di cui fidarsi poco, non c’era null’altro da dire.

[Comunque, come si dice, un problema alla volta…]

Nel pensare ciò Clade si voltò versa Echidna, rimembrando quanto accaduto durante l’ultima missione in cui le era toccato farle da capitano. Messo da parte il suo atteggiamento indisciplinato, era impossibile non ricordarsi il modo in cui quest'ultima sembrava fosse impazzita ad un certo punto, arrivando a minacciare una compagna. Davvero una brutta gatta da pelare, soprattutto contando il fatto che le capacità della ragazzina in questione rimanevano un autentico mistero per Clade. Avrebbe mai potuto una guerriera come lei effettivamente esserle d’aiuto contro un avversario tanto pericoloso come un possibile risvegliato oppure avrebbe finito solo per ostacolarla?
Inoltre c’era da vedere se Echidna le avesse effettivamente perdonato il pugno con il quale aveva posto fine alla sua insubordinazione.

-Ci rincontriamo subito vedo. Che dire, spero vivamente che questa volta tu ti possa dimostrare un filo più diligente nel seguire i miei ordini…-

Yoki utilizzato: 0%
Stato fisico: Stato salute ottimale
Stato psicologico: Irritata per l’atteggiamento superficiale dell’uomo in nero. Abbastanza scettica sulla propria compagna e la sua utilità
Abilità utilizzate: Percezione dello Yoki (passiva).
19-02-2012, 09:06 PM
Messaggio: #3
Pulizie Invernali [OMEGA_BAHAMUT - Jaques Mate]
{Parlato testo}

Arrivata al cospetto di Duncan con la compagna Clade non può esimersi dal lanciarle un'occhiata vivace e maliziosa assieme. Le braccia son tenute piegate dietro la nuca e quella fontana di treccine che parte dalla coda alta sulla testa, ricadendo ai lati, sulle spalle, e dietro la schiena. Mani che tengono i gomiti, l'una quello del braccio opposto, come in una sorta di stretching preparatorio ed allo stesso tempo in posa giocosa, tant'è che quasi ancheggia fin troppo vistosamente risultanto a metà tra il femminilmente seducente e la ridicola.
[COLOR="purple"]
Mmmmmh eccomi qui, carissssssimi![/COLOR]


prolungando quella consonante ma ben presto l'austerità di Duncan ha il sopravvento e dunque rimane ad ascoltare le parole dell'uomo in nero. Quando se ne va è Clade a rivolgerle la parola. La ragazzina sorride di rimando, strizzando gli occhi:
[[COLOR="purple"]
L'hai detto. Un filo, siamo d'accordo!
[/COLOR]

esclama entusiasta mentre poi si stiracchia stendendo e tirando le braccia verso l'alto; inclina il capo dal lato destro e dice, abbassando dunque le mani ai fianchi
[COLOR="purple"]
Fortissimi questi dell'Organizzazione, vero?[/COLOR]


domanda mentre pare voler anticipare la caposquadra alla partenza per questa nuova missione

Non si capisce mai quanto sappiano o se facciano i finti tonti.. Insomma che significa "presumiamo"?

domanda mentre si volta ancora verso Clade carezzando con una mano l'elsa della spada sulla schiena

Davvero non sanno che fine abbia fatto quella Calill? Fosse in giro a sterminare greggi o un villaggio vicino cosa farebbero? Si ritroverebbero compromessa la reputazione dell'intera Organizzazione solo per una leggerezza del genere?

insinua pericolosamente in maniera sfrontata quanto maliziosa. Estrae la spada e dà due fendenti davanti a sè

Ed io che credevo che la loro supervisione fosse impeccabile.. Ah!

offesa quasi nel gesto si scostare delle treccine davanti al volto con la mano libera e puntando la claymore verso terra

Oppure sanno tutto e credono d'aver a che fare con delle imbecilli?

mostrando un sorrisone con denti smaglianti, quasi aguzzi, e occhi socchiusi in un ghigno divertito
[COLOR="purple"]
Oh bhè, poco importa...
[/COLOR]

rimettendo al suo posto la spada sulla schiena. Dunque saltella sul posto e poi verso Clade
[COLOR="purple"]
Andiamo??? Andiamo? Adiamo?

[/COLOR]
ripete insistente e noiosa, irritante, mentre saltella attorno alla caposquadra.


Yoki: 0%
Status fisico: ok
Status mentale: eccitata dalla nuova missione
Abilità utilizzate: percezione dello yoki (passiva)
20-02-2012, 05:26 PM
Messaggio: #4
Pulizie Invernali [OMEGA_BAHAMUT - Jaques Mate]


-Con “presumiamo” immagino vogliano intendere che appunto presumono.-
Commentò con un filo di irritazione Clade, oltrepassando la sagoma saltellante della ragazzina ed iniziando ad avviarsi a passo deciso verso l’uscita. -Fossi in te, comunque eviterei di dire queste cose a voce troppo alta… perlomeno quando siamo in sede. -

Nel dire ciò, la guerriera non poté che esibire una smorfia a mezza bocca. Esattamente come lei, probabilmente anche Echidna non doveva aver poi tanto digerito ciò che era accaduto loro nella missione precedente… e dopotutto non ce n’era poi tanto da stupirsi. Da che mondo e mondo, l’età non era certo un discrimine per provare più o meno attaccamento alla vita!

- Vedi di fare uno sforzo per controllarti invece. Non per fare la menagrama, ma se ci trovassimo davanti ad un altro risvegliato come accaduto qualche giorno fa nelle terre nord, dubito che la buona sorte ci accorderebbe nuovamente la sua protezione. Dovremo muoverci con estrema prudenza se è vero che lo yoma è stato tanto forte da riuscire ad uccidere una di noi.-

[Chissà perché, ma ho come l’impressione che le cose non andranno lisce come l’olio…]

Yoki utilizzato: 0%
Stato fisico: Stato salute ottimale
Stato psicologico: Leggermente irritata dalla compagna.
Abilità utilizzate: Percezione dello Yoki (passiva).
20-02-2012, 06:02 PM
Messaggio: #5
Pulizie Invernali [OMEGA_BAHAMUT - Jaques Mate]
{Parlato testo}

Sogghigna alla prima risposta di lei replicandole
[COLOR="purple"]
Persino io so 'presumere', caposquadra.[/COLOR]


Risultando subito irritante con il tono saccente e la voce acuta che alza e si fa insinuante nella loro discussione

Ma l'imprecisione della cosa presunta dichiara evidentemente l'ignoranza di quella stessa cosa, dico male? IHihihi...

Strizzando ancora gli occhi e inclinando la testa a lato, mostrando un bel sorrisone rinnovato

[COLOR="purple"]In entrambi i casi: che non sappiano o che sappiano e omettano dati durante le istruzioni date a noi, non li mette in buona luce ai nostri occhi.
[/COLOR]

Si avvicina a Clade, cercando di abbracciarla dal dietro, improvvisamente

E tu come li vedi, caposquadra? Di che luce brillano i tuoi occhi?

maliziosa tentando di sfiorarle il ventre

Di certo non mi dispiacerebbe affatto crederli di fatto non impeccabili nella supervisione delle nostre missioni... Insomma.. Abbiamo più spazio per noi.

Languido il tono mentre una mano scende verso le cosce di Clade mentre l'altra sale verso il seno destro. Le dita piccole e affusolate di Echidna sfiorano la veste aderente che la caposquadra indossa. Un ghigno stampato in viso e petto acerbo che aderisce alla schiena di Clade. Solo successivamente si distanzierà da lei per affiancarla e dunque superarla saltellando.
[COLOR="purple"]
Non ti preoccupare, se la sorte ci sarà avversa, non servirà altro che ribaltarlahahahahaha...[/COLOR]


E ridacchiando e saltellando procede prima di Clade nell'avviarsi ormai all'uscita.

Yoki: 0%
Status fisico: ok
Status mentale: eccitata dalla nuova missione
Abilità utilizzate: percezione dello yoki (passiva)
23-02-2012, 06:11 PM
Messaggio: #6
Pulizie Invernali [OMEGA_BAHAMUT - Jaques Mate]
OBIETTIVI SBLOCCABILI
[Immagine: icon_obiettivo.png]
[Immagine: icon_obiettivo.png]
[Immagine: icon_obiettivo.png]


Si direbbe proprio che il vostro rapporto non sia dei migliori. La giovane Echidna fin da subito sembra fare del suo meglio per rendersi indisponente, riuscendoci benissimo. Clade, dal canto suo, è comprensibilmente irritata per l'atteggiamento della compagna, ed anche preoccupata che il carattere a dir poco difficile di quella ragazzina molesta possa rappresentare un ostacolo per la missione. Del resto, il ricordo di quanto accaduto nelle terre del nord è ancora troppo vivo nella mente della Caposquadra perchè ella possa non tenerne conto.

Tuttavia, dal momento che l'Organizzazione ha deciso di mettervi insieme per questo incarico, non avete scelta. Siete obbligate a collaborare e a cercare di andare più o meno d'accordo, che lo vogliate oppure no.

Dunque vi mettete in marcia per raggiungere la vostra destinazione, il villaggio di Nashkel nelle terre dell'ovest. Il vostro viaggio si rivela tranquillo e del tutto privo di avvenimenti degni di nota, al punto da risultare noioso, ed infine, dopo alcuni giorni di cammino, arrivate finalmente in vista della meta. Dalla sommità della collina su cui vi trovate potete osservare in lontananza il villaggio di Nashkel situato nella vallata sottostante, distante ancora alcune miglia. Per quel che potete vedere dalla vostra attuale posizione, si tratta di un villaggio di medie dimensioni, circondato da campi coltivati e dalla forma vagamente circolare, costruito attorno ad una chiesa situata proprio nel centro dell'abitato su di un lato della piazza principale. Sembra tranquillo, visto da quì, ma si sa quanto a volta l'apparenza possa ingannare.

Comunque, è ormai giunto il crepuscolo e gli ultimi raggi di sole si apprestano a cedere il passo all'oscurità della notte. A questo punto potreste voler compiere l'ultimo pezzo di tragitto ed entrare nel villaggio Nashkel, tenendo presente però che vi ci vorranno almeno un altro paio d'ore a passo normale per giungere a destinazione, e che quindi sarà notte quando arriverete. Oppure potreste accamparvi dove vi trovate e raggiungere il villaggio domani mattina. A voi la scelta.


Turnazione:
- Omega
- Jaques
- Master
Trova tutti i messaggi di questo utente
25-02-2012, 02:21 AM
Messaggio: #7
Pulizie Invernali [OMEGA_BAHAMUT - Jaques Mate]
[Beh, direi che sarebbe pressoché inutile perdere altro tempo…]

Clade sospirò, dando un’ultima occhiata al panorama prima di rimettersi in marcia verso la propria meta. Vista l’ora tarda, certamente lei ed Echidna a questo punto sarebbero arrivate sul posto a notte inoltrata, ma questo per la guerriera non era necessariamente un problema, anzi… dopotutto la notte era di norma l’arco della giornata preferito dagli yoma per andare a caccia nei villaggi senza correre il rischio di essere individuati dagli altri abitanti.
Già, se le cose sarebbero andate bene, c’era persino la possibilità che le due riuscissero ad individuare subito il loro bersaglio… anche se qualcosa a dire il vero turbava profondamente la mente della giovane. Sarebbero effettivamente lei e la sua compagna riuscite a raggiungere Nashkel senza prima essere individuate dal nemico?

Era possibile che esistessero Yoma con la possibilità di percepire lo yoki delle guerriere? A dire il vero Clade era sempre stata abbastanza sicura del fatto che ciò fosse sostanzialmente impossibile e che la lettura dello yoki fosse una prerogativa di chi come lei e le sue compagne avevano deciso di impiantarsi la carne di quelle bestie schifose per ottenerne il potere. Una sorta di effetto collaterale, insomma… eppure l’ultima missione sembrava suggerire una conclusione ben diversa. In quell’occasione il risvegliato le aveva individuate senza la minima possibilità di ricorrere ne all’olfatto ne alla vista… e questo per Clade era un segno di per sé più che sufficiente per affermare che quei mostri, al pari loro, potessero sfruttare a loro vantaggio una qualche tipo di percezione.
Ok, era vero, a detta di Arnath i risvegliati nella pratica non erano altro che lo stadio successivo delle guerriere dell’organizzazione, quindi il fatto che negli stessi potesse in qualche modo manifestarsi un residuo della capacità di lettura dello yoki era in sé abbastanza plausibile… ma se invece tale peculiarità si potesse manifestare anche in yoma semplicemente molto forti come appunto i divoratori? Dopotutto gli Yoma che Clade aveva affrontato nella sua carriera o erano stati molto deboli o comunque avevano avuto a loro disposizione un qualche tipo di vantaggio derivante dal campo di battaglia… troppo poco purtroppo per avere una qualche riprova più precisa.

-Dimmi Echidna, hai mai preso parte prima d’ora ad una caccia ad uno yoma all’interno di un villaggio?- Chiese in tono pacato Clade non voltandosi. Effettivamente a ripensarci bene, la prima volta che si era trovata in una situazione simile, non era stata una questione semplice come la si poteva pensare, anzi. –Cercare uno yoma dentro una comunità può essere un grosso problema sai, visto soprattutto quanto il nostro ruolo di cacciatrici ci impone di fare per i suoi abitanti.-

La ragazza fece una pausa.

-Cacciare gli yoma e proteggere gli abitanti. Ciò comporta due cose: uno, non lasciar morire se possibile nessun cittadino da quando mettiamo piede dentro il villaggio; due, non eccedere mai nelle reazioni e non creare problemi alla gente del posto…-

A queste parole, la mente di Clade tornò a quanto accaduto con Cedora qualche tempo prima. Quella volta se solo non fosse stato per l’intervento di quella stupida e delle sue amiche, i tre yoma che Clade era stata mandata ad eliminare, difficilmente si sarebbero salvati dalla giusta morte.

-…e ti assicuro che a volte, tutto ciò è davvero difficile.-

Yoki utilizzato: 0%
Stato fisico: Stato salute ottimale
Stato psicologico: Preoccupata dal fatto che il loro nemico possa individuarle prima del loro arrivo.
Abilità utilizzate: Percezione dello Yoki (passiva).
28-02-2012, 11:22 AM
Messaggio: #8
Pulizie Invernali [OMEGA_BAHAMUT - Jaques Mate]
{Parlato testo}

Per tutta la durata del viaggio Echidna si comporta incredibilmente bene.. Certo, zompetta un po' avanti e indietro, saltellando a volte irregolarmente, a volte piroettando su se stessa, a volte bloccandosi per guardare in un punto come fanno i cani o i gatti, ma non si distacca mai veramente da Clade che forse per questo motivo non par richiamarla.

Clade non accenna nemmeno a interpellarla sul fermarsi o meno a riposare all'imbrunire, nè tantomeno dopo. La quattordicenne, d'altro canto, nemmeno si chiede se sia il caso o meno di fermarsi, forse nemmeno notando dunque la decisione implicita della caposquadra di proseguire ad oltranza.

La ragazzina si gira verso l'altra a quella domanda, ponendo le mani dietro la schiena e e tendendo le braccia come una brava bambina, in una posa composta.
[COLOR="purple"]
Sì, l'ho fatto.
[/COLOR]

risponde con malcelata malizia nel tono, sorridendo con quel suo fare irritante, nonostante tutto però apparendo certo più trattabile del solito, dato che par quasi sforzarsi di essere adeguata alla situazione. Non aggiunge altro, tornando a guardarsi intorno mentre Clade continua a parlare, ma lei pare subito annoiata da quella spiegazione sbadigliando a fauci spalancate come una bestiola.

Sbaglio, caposquadra...

Quasi interrompendola sul finire del discorso, senza attendere nemmeno un secondo da quando l'altra guerriera termina di pronunciare l'ultima parola

O le nostre direttive sono uccidere lo yoma?

chiede con tono di sufficienza e alzando il mento, come a voler sembrar più alta nonostante la bassa statura, comunque notevole per la sua età.

Per il resto so che all'Organizzazione ci tengono davvero all'incolumità dei loro... Clienti.

ghigno velato quanto immotivato, chissà qual pensiero le stava frullando per la testa fino a poco prima

Ed io mi atterrò a quello, se vi riuscirò, se vorrò...

solo ora posando lo sguardo nuovamente sulla caposquadra.

D'altronde, lo yoma crea già disordini. Per lo meno il nostro disordine è risolutivo. Ehehe...

questa risatina non promette nulla di buono tanto che la frase successiva esplica il pensiero di Echidna

E' come quelle operazioni chirurgiche..

Stendendo un braccio di fronte a sè, porta l'indice dell'altra mano a percorrerlo sull'avambraccio, simulando il taglio di un coltello, preciso e non violento

Non si può non esser... Mmmh

cerca il termine adatto mordendosi il labbro

Invasivi mentre si cura e si interviene su qualcosa già in subbuglio.

Mostrando dunque un sorrisone a Clade, volendosela comprare probabilmente con quel sorriso. Peccato che sia un sorriso da peste, non da ragazzina carina e angelica.

Yoki: 0%
Status fisico: ok
Status mentale: eccitata dalla nuova missione
Abilità utilizzate: percezione dello yoki (passiva)
02-03-2012, 01:36 AM
Messaggio: #9
Pulizie Invernali [OMEGA_BAHAMUT - Jaques Mate]
OBIETTIVI SBLOCCABILI
[Immagine: icon_obiettivo.png]
[Immagine: icon_obiettivo.png]
[Immagine: icon_obiettivo.png]

Dopo un paio d'ore di cammino, necessarie a compiere l'ultimo tratto di strada, entrate finalmente a Nashkel che è ormai notte. Le strade del villaggio sono deserte, porte e finestre delle abitazioni sono sprangate, e in giro non si vede un'anima. Il che è più che comprensibile, considerando sia l'ora tarda che la minaccia incombente su questo un tempo pacifico centro abitato. Chi mai, sano di mente, si azzarderebbe ad uscire di casa di notte, sapendo che dietro ad ogni ombra potrebbe essere in agguato un mostro mangiabudella?

Eppure, perlomeno nei dintorni, del suddetto mostro mangiabudella non sembra esserci traccia, dal momento che nessuna di voi percepisce alcuna emanazione di yoki che non sia quella della compagna. E' anche vero però che il villaggio è abbastanza grande, perciò forse semplicemente vi trovate nel punto sbagliato.

Comunque, ripensandoci, vi rendete conto che in fin dei conti non sapete un bel niente, di qual'è la reale situazione quì a Nashkel. Del resto Duncan è stato a dir poco vago nella sua spiegazione, e voi non avete potuto porgli alcuna domanda prima che vi congedasse. Potreste dunque voler cercare qualcuno che sia in grado di darvi notizie fresche, prima di iniziare a muovervi. A tal proposito il Sindaco potrebbe essere la persona adatta, dato che quasi sicuramente si tratta di colui che ha inviato in origine la richiesta di aiuto all'Organizzazione. Probabilmente la sua dimora si troverà nei pressi del centro del villaggio, magari proprio sulla piazza principale, ragion per cui non dovrebbe essere difficile da trovare. Questo se vi interessa informarvi sulla situazione, ovviamente. Oppure, potete semplicemente decidere di non perdere tempo e iniziare subito a setacciare il villaggio palmo a palmo fino a trovare quello che cercate. A voi la scelta.


Turnazione:
- Omega
- Jaques
- Master
Trova tutti i messaggi di questo utente
02-03-2012, 08:33 PM
Messaggio: #10
Pulizie Invernali [OMEGA_BAHAMUT - Jaques Mate]
[Non c’è anima viva in giro… sarà semplicemente perché è notte, oppure perché ormai gli abitanti del posto si sono abituati a vivere la loro vita in questo modo?]

Si interrogò retoricamente Clade guardandosi attorno con fare corrucciato. In effetti, sprangare le finestre non si prestava ad essere una pratica così diffusa, soprattutto in città che come quella in cui le due si trovavano, non dovevano vedersela abitualmente con il poderoso spirare del vento del nord.

[Meglio proseguire sino al centro della città e da lì vedere se riusciamo a percepire qualcosa prima che con il sorgere del sole torni ad esserci un po’ di movimento. Se lo yoma si è mosso per la città di recente dovrebbe aver lasciato perlomeno dell’odore in giro…]

-Forza, procediamo sino verso il centro.- Affermò secca la guerriera facendo cenno ad Echidna di seguirla.

[Non sarebbe male trovare il nostro committente per farsi dare qualche informazione… anche se francamente dubito che troveremo qualcuno a cui chiedere purtroppo.]

Yoki utilizzato: 0%
Stato fisico: Stato salute ottimale
Stato psicologico: Attenta a qualsiasi possibile traccia.
Abilità utilizzate: Percezione dello Yoki (passiva).
06-03-2012, 11:09 PM
Messaggio: #11
Pulizie Invernali [OMEGA_BAHAMUT - Jaques Mate]
{Parlato testo}

Si guarda attorno considerando le condizioni in cui il villaggio versa, notando ovviamente la fredda se non gelida accoglienza riservata loro. Non se ne stupisce. D'altro canto è anche notte e non poteva certo aspettarsi altro, anche se le porte e le finestre sprangate lanciano un chiaro segnale di agitazione nella popolazione. Le mani sfiorano i fianchi mentre cammina a fianco a Clade, sospettosamente diligente.

Ehi, caposquadra...

Richiama l'attenzione della compagna subito dopo che questa ordina come procederanno stavolta

Che ne dici?

Domanda anticipando la proposta che le frulla in mente e che ora le esporrà

Se mi mettessi a urlare qualcuno accorrerebbe in aiuto di una povera fanciulla indifesa, oppure se ne fregheranno altamente? Sarebbe un buon modo anche per capire se abbiam a che fare con smidollati o meno, ihihihihihihihi..

fremendo all'idea di scoprirlo, e lo si capisce da come scrolla le spalle e dal sorriso agghiacciante ed esaltato che fa fatica a nascondere...

Yoki: 0%
Status fisico: ok
Status mentale: eccitata dalla nuova missione
Abilità utilizzate: percezione dello yoki (passiva)
29-03-2012, 12:26 AM
Messaggio: #12
Pulizie Invernali [OMEGA_BAHAMUT - Jaques Mate]
OBIETTIVI SBLOCCABILI
[Immagine: icon_obiettivo.png]
[Immagine: icon_obiettivo.png]
[Immagine: icon_obiettivo.png]

Vi dirigete verso il centro del villaggio, e dopo qualche minuto raggiungete la piazza principale. Alla vostra sinistra, su di un'estremità della piazza, sorge la chiesa, luogo di ritrovo spirituale della comunità di Nashkel. Alla vostra destra, sull'estremità opposta della piazza, si trova un edificio che si distingue da quelli vicini per via dell'aria di... importanza che trasmette. E' leggermente più grande rispetto agli altri, e più lussuoso, anche. Sicuramente ci abita qualcuno di importante, probabilmente proprio il Sindaco del villaggio. Forse potreste provare a bussare e a vedere se riuscite a farvi aprire la porta così da poter parlare con lui e domandargli notizie fresche sulla situazione di Nashkell, oppure potete continuare ad esplorare il villaggio alla ricerca di qualche indizio, come preferite. Al momento, comunque, non avvertite nulla di insolito, a parte l'atmosfera lùgubre che vi circonda intendo. Del bersaglio, nessuna traccia.


Turnazione:
- Omega
- Jaques
- Master
Trova tutti i messaggi di questo utente
30-03-2012, 01:09 PM
Messaggio: #13
Pulizie Invernali [OMEGA_BAHAMUT - Jaques Mate]
-Per favore risparmiatelo, attireresti solo più attenzioni del necessario.- Ribatté Clade guardandosi attorno con aria pensierosa. Le due, dopo pochi minuti erano giunte nella piazza principale ed ora l’interrogativo che si presentava davanti a loro era effettivamente se andare alla ricerca del sindaco per carpire qualche informazione utile, oppure optare più prudentemente per un giro di ricognizione un po’ più lungo del normale. Per il momento, nonostante la vicinanza con quella che sembrava essere proprio la casa del primo cittadino, la seconda opzione pareva essere la migliore… dopotutto, nulla escludeva che non avessero percepito lo yoki della preda solamente a causa della distanza dall’obbiettivo.

[C’è da dire che non sappiamo neppure chi sia il nostro effettivo committente, ora che ci penso. Se per qualche motivo esso si rivelasse non essere il sindaco come abbiamo dato per scontato all’inizio, probabilmente la situazione al villaggio si farebbe molto più tesa… ma d’altronde chi altro potrebbe mai sborsare così tanti soldi come quelli che l’organizzazione richiede ogni volta? Non mi pare che vi siano nei paraggi chissà quali case da far pensare a proprietari terrieri o giù di lì.]

La ragazza scosse la testa. Da quel punto di vista, conveniva non scervellarsi troppo, soprattutto visto che comunque per il momento cambiava poco.

-Forza, continuiamo! Vorrei almeno arrivare dall’altra parte del villaggio per completare l’ispezione prima di provare a contattare il sindaco.-

Yoki utilizzato: 0%
Stato fisico: Stato salute ottimale
Stato psicologico: Desiderosa di finire l’ispezione del villaggio prima di cercare il committente.
Abilità utilizzate: Percezione dello Yoki (passiva).
30-03-2012, 03:29 PM
Messaggio: #14
Pulizie Invernali [OMEGA_BAHAMUT - Jaques Mate]
{Parlato testo}

La ragazzina è stata piuttosto ligia e diligente fino ad ora. Avanzando a fianco di Clade, o poco più indietro, mani dietro la testa che dondola a tempo di un motivetto inventando sul momento, canticchiato a labbra serrate, facendo da sottofondo ad un'atmosfera che a dir il vero ispira tutt'altro che cantare.
Nota anche lei le due costruzioni imponenti che maggiormente attirano l'attenzione, una volta che lei e la caposquadra giungono proprio nella piazza centrale della città. Sosta qualche istante fissando la chiesa e poi il municipio.. O la casa del sindaco, non è ben chiaro.

Mmmmmmh...

Si ferma e si stiracchia, distendendo le braccia verso l'alto, allungandosi fino a sollevare i talloni dal suolo per qualche secondo.

Nah.

Dice dunque abbassando le braccia e ponendo le mani ai fianchi. Inclina il capo sulla destra e osserva Clade:

Prima di tutto...

Flette le gambe e fissa attentamente la facciata della chiesa, vicino a loro. Lo yoki vien innalzato distintamente potenziando i muscoli inferiori e conferendo dunque la necessaria forza per quantomeno tentare di raggiungere in uno o più balzi, magari sfruttando eventuali sporgenze della facciata, la sommità più alta di questa. Lo scopo è quello di guadagnare un punto di osservazione migliore, scorgendo magari qualche eventuale luce, avendo, chissà, un raggio di percezione maggiore che più che dipanarsi anche verso il sottosuolo, come è stato fintanto che i piedi erano posati a terra, sia concentricamente esteso in altre direzioni. Non vi sono molte aspettative da parte di Echidna, che segue praticamente l'istinto, e forse, proprio per questo, tende a disobbedire a Clade.



Yoki: 0%
Status fisico: ok
Status mentale: eccitata dalla nuova missione
Abilità utilizzate: percezione dello yoki (passiva)
03-04-2012, 02:58 PM
Messaggio: #15
Pulizie Invernali [OMEGA_BAHAMUT - Jaques Mate]
OBIETTIVI SBLOCCABILI
[Immagine: icon_obiettivo.png]
[Immagine: icon_obiettivo.png]
[Immagine: icon_obiettivo.png]


La probabile dimora del Sindaco è a poche decine di metri di distanza, tuttavia Clade ritiene che per il momento sia più opportuno proseguire nell'esplorazione del villaggio. Dopotutto, se siete fortunate potreste anche trovare da sole quello che state cercando senza bisogno di dover interagire con i civili per cercare informazioni. E poi, male che vada, potete sempre scambiare quattro chiacchiere con il Sindaco una volta che si sarà fatto giorno. Dunque, la numero 27 fa per incamminarsi verso la parte di villaggio non ancora esplorata, esortando la giovane Echidna a seguirla. Quest'ultima, però, forse perchè stancatasi di obbedire alla Caposquadra, decide di esplorare si il villaggio, ma a modo suo. Avvicinatasi alla chiesa, Echidna sfrutta le sue abilità fisiche superiori (e la struttura architettonica della facciata) per raggiungere la sommità dell'edificio di culto mediante una serie di acrobadici balzi. La chiesa di Nashkel è l'edificio più alto del villaggio e dalla sua sommità si può avere una discreta visuale a 360° gradi su tutto il centro abitato, tuttavia a parte un gran numero di tetti ed una serie di vie deserte uguali a quelle che avete percorso sino ad ora, non c'è nulla che catturi lo sguardo di Echidna. Niente luci, o segni che indichino che qualcosa di muove, da qualche parte. Pare che l'idea della numero 40 non abbia sortito, sfortunatamente, i risultati sperati.

Improvvisamente però accade qualcosa. Entrambe avvertite una presenza, l'inconfondibile impronta di un'aura demoniaca, provieniente da nord, nella parte del villaggio non ancora esplorata. Non c'era fino ad un attimo fa, ne siete certe, eppure ora è lì. Difficile che non ve ne siate accorte prima, e più probabile che la presenza si trovasse al di fuori del vostro raggio di percezione, e che ora si sia avvicinata per qualche motivo. Dalla sommità della chiesa su cui si trova, Echidna rivolge immediatamente lo sguardo nella direzione da cui proviene l'emanazione di yoki sperando di scoprirne l'origine, ma la vista non le è d'aiuto in questa circostanza, perchè forse la presenza si trova nell'ombra o e nascosta dietro un edificio e non si riesce a scorgerla. Dovrete quindi fare affidamento sulla vostra percezione per trovarla...


Turnazione:
- Omega
- Jaques
- Master


Citazione:x Jaques - Tips: Occhio, se mi scrivi che "innalzi distintamente il livello di yoki" io lo interpreto come un rilascio di energia demoniaca, con tutte le conseguenze del caso (mutazioni fisiche, ecc.), che quì però non sono presenti. Non è ben chiaro quindi se Echidna ha rilasciato il suo yoki e tu ti sei dimenticato di descriverne le conseguenze sul suo stato fisico, oppure se semplicemente volevi sottolineare lo sforzo fisico compiuto dalla tua guerriera per spiccare il balzo e per farlo hai usato un termine che poteva essere male interpretato. Onde evitare equivoci, ti esorto ad essere più chiaro in futuro. Wink
Trova tutti i messaggi di questo utente
04-04-2012, 08:08 PM
Messaggio: #16
Pulizie Invernali [OMEGA_BAHAMUT - Jaques Mate]
Irritata per l’ennesima iniziativa della compagna, Clade batté il piede a terra con impazienza, sollevando una piccola nube di polvere ed osservando Echidna raggiungere balzo dopo balzo la cima dell’edificio sacro. Ormai era a dir poco un’impresa improba provare a descrivere, sbirciando nella testa della numero 27, quanto la ragazza si fidasse poco della sua attuale alleata; per certi versi, rifletté tra sé e sé la donna, avrebbe preferito avere al suo fianco Laura… il che già la diceva lunga!

[Altro tempo perso per delle bravate…]

Clade stava per richiamare all’ordine Echidna, quando improvvisamente una gran quantità di yoki distolse di colpo la sua attenzione, costringendola a voltarsi in fretta e furia. A quanto pareva il bersaglio era nella parte nord della cittadina; che si stesse apprestando a consumare l’ennesimo pasto, oppure c’era un’altra ragione dietro al suo improvviso svelarsi? Qualsiasi fosse il motivo, la priorità al momento era quella di raggiungere la loro preda prima che riuscisse a far perdere in qualche modo le tracce.

Con un balzo, Clade iniziò dunque a sua volta ad inerpicarsi verso il tetto dell’abitazione più vicina a sé, per poi, una volta giunta la cima, muoversi sulle tegole della superficie in direzione della sorgente di energia demoniaca.
La notte era troppo, davvero troppo silenziosa perché Clade potesse permettersi il rischio di farsi scoprire urlando alla propria compagna di scendere e seguirla immediatamente; la speranza, visto anche che la cacciatrice nello spostarsi stava volutamente trattenendo la propria velocità, era che almeno in quello Echidna riuscisse a fare due più due, accorrendo il più presto possibile in suo supporto, in modo tale da poter iniziare ufficialmente l’operazione. Dopotutto, per quanto non si fidasse della ragazza, lasciarla indietro ed attaccare a testa bassa il nemico da sola, sarebbe stato un atto da folli.

Yoki utilizzato: 0%
Stato fisico: Stato salute ottimale
Stato psicologico: Arrabbiata verso la compagna. Attenta a non perdere di vista la traccia comparsa a nord del villaggio.
Abilità utilizzate: Percezione dello Yoki (passiva).
16-04-2012, 01:09 AM
Messaggio: #17
Pulizie Invernali [OMEGA_BAHAMUT - Jaques Mate]
Echidna perde il turno.


Turnazione
:
- Narratore
- Omega
- Jaques
Trova tutti i messaggi di questo utente
21-04-2012, 02:06 AM
Messaggio: #18
Pulizie Invernali [OMEGA_BAHAMUT - Jaques Mate]
OBIETTIVI SBLOCCABILI
[Immagine: icon_obiettivo.png]
[Immagine: icon_obiettivo.png]
[Immagine: icon_obiettivo.png]


Clade è sempre più irritata per il comportamento della giovane Echidna, che appare determinata a fare di testa sua. Prima che la numero 27 possa rimproverare la sua compagna però, qualcosa di molto più importante delle intemperanze di Echidna cattura la sua attenzione. Un'emanazione di yoki apparsa improvvisamente nella parte settentrionale del villaggio.

Clade decide quindi senza perdere tempo di salire a sua volta sul tetto dell'edificio più vicino, per poi iniziare a muoversi di tetto in tetto fino a raggiungere la fonte dell'aura demoniaca. Dato il silenzio che regna sul villaggio, Clade non vuole rischiare di allertare la presenza gridando ad Echidna di seguirla, e si limita quindi a sperare che la giovane compagna la segua di sua iniziativa...


Citazione:Nota: Visto che Jaques ha perso il turno precedente, gli lascio il tempo di postare con Echidna prima di andare avanti con la trama.

Nuova Turnazione:
- Jaques
- Narratore
- Omega
- Jaques
Trova tutti i messaggi di questo utente
27-04-2012, 02:34 PM
Messaggio: #19
Pulizie Invernali [OMEGA_BAHAMUT - Jaques Mate]
{Parlato testo}

Un brivido, o comunque una scossa quando finalmente percepisce qualcosa. E non dovrebbe essere la sola. Istantaneamente volge il capo verso il punto dove quello yoki par richiamarla. Tanto che mostra i suoi dentini come in una risposta istintiva a quello stimolo esterno. Precede le urla di Clade, che non motivano certo Echidna a muoversi come la compagna vorrebbe: manco a farlo apposta, comunque, la ragazzina pare voler recuperare, o addirittura anticipare la compagna nel fiondarsi verso la sorgente di quell'energia demoniaca percepita da entrambe, in direzione Nord. Che siano state necessarie o meno, quegli ordini urlati sono stati eseguiti, anche se sempre nella maniera disordinata che connota solitamente Echidna.

Da questa parte da questa parte, ihihihihihihihihihihihihihi!

ridacchia divertita, con un fare decisamente giocoso mentre fa di tutto per superare, quasi per dispetto, Clade. Vuole essere la prima e farà di tutto per esserlo. La lingua fuori dalla bocca, lateralmente, assumendo quasi l'espressione di una bestiola piuttosto che una guerriera, per quanto giovanissima.

Yoki: 15%
Status fisico: ok
Status mentale: esaltata dalla scoperta di questa improvvisa percezione
Abilità utilizzate: percezione dello yoki (passiva)
01-05-2012, 02:53 AM
Messaggio: #20
Pulizie Invernali [OMEGA_BAHAMUT - Jaques Mate]
OBIETTIVI SBLOCCABILI
[Immagine: icon_obiettivo.png]
[Immagine: icon_obiettivo.png]
[Immagine: icon_obiettivo.png]

Echidna, una volta percepita l'emanazione di Yoki proveniente dalla parte settentrionale del villaggio non se ne resta certo appollaiata sulla facciata della chiesa con le mani in mano, ma, come del resto anche Clade, decide di muoversi immediatamente in direzione di quella che è la fonte. Contrariamente però alla numero 27, che si sta spostando cercando di essere il più possibile furtiva per evitare la possibilità che troppi rumori possano allertare la presenza, la giovane Echinda non si pone assolutamente il problema, e anzi si precipita di corsa verso l'obbiettivo con in testa null'altro che l'idea di arrivare sul posto prima di Clade.

Le due guerriere, balzando di tetto in tetto, impiegano una manciata di minuti ad arrivare in prossimità della fonte dell'emanazione. Ovviamente Echidna, che per essere certa di "vincere" la gara di velocità con Clade, è arrivata persino a rilasciare il suo yoki, è la prima ad arrivare, con circa venti secondi di anticipo sulla caposquadra. Dal tetto dell'edificio su cui si trova ora, Echidna percepisce chiaramente l'emanazione di yoki proveniente dalla strada sottostante, e senza pensarci due volte si sporge immediatemente oltre la grondaia per vedere a chi appartiene quell'aura demoniaca.

E tuttavia, la strada le appare deserta, non si vede nessuno. Com'è possibile? Mentre Echidna si pone questa domanda, Clade ha il tempo di raggiungere la sua indisciplinata compagna, e di trovarsi di fronte al suo stesso quesito...


Turnazione:
- Omega
- Jaques
- Master
Trova tutti i messaggi di questo utente
Questa discussione è chiusa  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)