Benvenuto ospite!  Log inRegistrati

Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
QUI Per Il Diciannovesimo Capitolo Della Nuova Stagione!
28-05-2019, 04:42 PM
Messaggio: #1
QUI Per Il Diciannovesimo Capitolo Della Nuova Stagione!
CLAYMORE EPISODIO 19 - CONTRO LA PROPRIA VOLONTA'


All'Organizzazione, intanto:
CAPO:
Mi congraturo con te Dae...
Hai fatto un buon lavoro,
continua così...
DAE:
Continuerò a fare ricerche e
sperimentare, mi rimane altro
materiale...
LOUVRE:
(pensa)
Molto interessante, Dae
è in gamba...


I due tornano al balcone:
LOUVRE:
Credi che possano batterle?
DAE:
Uhuhuhu...qualunque sia
l'esito della battaglia a me interessa
solo recuperare altro materiale,
adoro le sorprese...
LOUVRE:
Quindi pensi che le tue
guerriere perderanno?
DAE:
Uhuhuhu, no...ho solo detto
che adoro le sorprese e più ce
ne saranno, meglio sarà per me...
LOUVRE:
Anche se fallirai?
DAE:
Uhuhuhu è impossibile che io
fallisca, non succederà mai...
uno scienziato fallisce solo
quando smette di cercare e
sperimentare...
Il mio obiettivo è quello di
mettere a punto nuove cose,
fare ricerche, perciò qualunque
sarà l'esito della battaglia, io
raccoglierò abbastanza informazioni
e se l'esito non sarà scontato,
avrò perso delle creazioni, ma
ne avrò guadagnate di nuove...
LOUVRE:
Quindi stai dicendo che se
dovessero fallire...sarebbe la
cosa meno probabile, ma per te
più soddisfacevole?
DAE:
Esatto, proprio così...
LOUVRE:
(pensa)
Interessante, è un onore poterlo
guardare da vicino...
DAE:
Inoltre ho scelto loro per il
semplice motivo che sono molto
legate a quelle guerriere e non
solo sentimentalmente...uhuhuh...
LOUVRE:
(pensa)
Cosa vorrà dire con questo?
DAE:
I due assi nella manica li tengo
per il momento migliore...
LOUVRE:
E per quanto riguarda l'altra?
Come mai è rimasta da sola?
DAE:
Lei è un caso "speciale", mettiamola
così...il suo obiettivo è un altro...
L'ho informata e sta andando dove deve...
LOUVRE:
Non vorrai...
DAE:
Sì, proprio così...quello
sarà lo scontro che più
mi soddisferà, ne sono certo!
LOUVRE:
E quelle due?
DAE:
Oh, intendi loro che sono
rimaste qui nei nostri dintorni?
Come ho già detto loro sono
i nostri assi nella manica...
Hanno l'ordine di restare in
territorio dell'Organizzazione...
Uhuhuh, saranno le ultime che
manderò...
LOUVRE:
Non credi che potrebbero
darci problemi? Voglio dire...
quelle due sono forse le più
potenti numero 1 e 2 della storia,
inoltre si erano ribellate e fu un
miracolo la nostra salvezza...
se dovesse succedere una seconda
volta, non sono sicuro che...
DAE:
Hai paura?
LOUVRE:
Mi sembra normale...
DAE:
Sì, lo so, anche io ho paura
e questo è...eccitante!
LOUVRE:
...Eccitante?
DAE:
Esatto...la loro potenza è
immensa, la nostra paura sarà
la loro energia e diventerà nostra
energia...l'adrenalina, l'eccitazione
ci farà vivere o morire...questa è
la vita, il suo ciclo è immutabile!
LOUVRE:
(pensa)
La sua pazzia è talmente radicata
che...potrebbe rappresentare la realtà...
DAE:
Tieniti pronto Louvre, sari il
primo ad ammirare questo spettacolo!
Uhuhuhuh!


Galatea continua a correre inseguendo lo Yoki delle altre:


GALATEA:
(si ferma, pensa)
Il loro yoki si divide qui...si
sono divise...molto strano, non
è da Miria...
(si concentra sugli yoki esaminandoli
uno ad uno)
Considerando la situazione...
(si gira dalla parte in cui è
andata Miria)
Arrivo!


E Miria:
MIRIA:
Hilda? Sei proprio tu?
Non è una visione, vero?
Sei...
HILDA:
Viva? No, non esattamente...
MIRIA:
Cosa vuoi dire?
HILDA:
L'Organizzazione ci ha
riportate in vita...
MIRIA:
Riportate in vita? Tu e chi?
Come soprattutto?
HILDA:
Non lo so come, so solo che
non sono l'unica...ce n'erano
altre sei...
MIRIA:
Altre sei?
HILDA:
Sì, ma con me vi erano solo
tre guerriere...
MIRIA:
Chi erano? Le conosci?
HILDA:
Una apparteneva alla numero 7, Blu,
l'altra alla numero 10, Indra...
L'ultima non credo di averla mai
vista prima...era di una generazione
prima della mia, a quanto pare...
MIRIA:
(pensa)
Hanno riportato in vita 7
guerriere...però qui riesco a
percepire solo 4 yoki...
Probabilmente Galatea percepisce
anche gli altri tre, ma...di chi saranno?
HILDA:
Ad ogni modo, Miria...io
sono qui per una cosa soltanto...
MIRIA:
Hilda...
HILDA:
Facciamola finita, qui ed ora!
MIRIA:
Dimmi solo una cosa Hilda...
HILDA:
...
MIRIA:
Dimmi che tutto questo
non dipende da te...dimmi che
combatti contro la tua volontà...
HILDA:
Qui non si tratta di mia volontà
o meno Miria...Io ricordo
ogni cosa...ricordo la tua spada,
il tuo volto...la mia fine!
MIRIA:
Io...Hilda, fu un errore, mi
perdonasti...
HILDA:
Mi è stata data una nuova
vita, una nuova possibilità...
La userò facendoti provare
ciò che ho provato io...
MIRIA:
No, Hilda...ti prego non voglio
combattere contro di te!
HILDA:
Non ti darò altra scelta!


Mentre loro due combattono, all'Organizzazione:


DAE:
Uhuhuhu, bene...è iniziata una
battaglia...
LOUVRE:
Hilda era una guerriera gentile
e buona, come hai fatto a renderla
così spietata...a spezzare il
legame con Miria?
DAE:
C'è un legame molto più
importante di quello umano
ed è il legame con la vita...
Uhuhuh, spietata lo era anche prima,
solo non con le proprie compagne,
ma adesso è diverso, lei non
ha più compagne...ciò a cui ognuno
di noi tiene di più è la vita...
Donandogliene una nuova verrà
usata ponendo fine alla persona
che gliel'ha strappata...entusiasmante,
non credi?
LOUVRE:
Malvagio direi...
DAE:
Vediamo le altre...
Uhuhuhu...


Da Deneve:
DENEVE:
Lo yoki veniva da qui...
INDRA:
Esattamente, brava...sorellina...
DENEVE:
I-Indra?
INDRA:
Perdonami se non ti ho
mai detto nulla...
DENEVE:
Sei...una guerriera? Io ti ho
vista...morire...
INDRA:
Sì, hai ragione...forse dovrei
raccontarti la storia...
Io sono morta, ma non come
pensi tu...
DENEVE:
Come allora? Io...ho così
tante cose da dirti...
INDRA:
Anch'io ho tante cose da chiederti,
ma...temo che non ce ne sia il
tempo Deneve...L'Organizzazione
mi ha riportata in vita...per ucciderti!
DENEVE:
Che cosa!?
INDRA:
Sì, io e altre sei guerriere...
L'incarico è uccidere le guerriere
che hanno disertato, cioè voi...
Credimi, se ciò dipendesse da me
mi unirei volentieri a voi, ma...
purtroppo non mi è concesso...
Deneve devi uccidermi...perchè
non voglio essere io ad uccidere te!
DENEVE:
No...io...non posso...


Da Helen:
HELEN:
Quanto ancora devo camminare?
EEEEEIII, FATTI VEDEEEREEE!!
???:
(mano sulla spalla)
Sei sempre la solita...anche
da piccola eri così...
HELEN:
(brividi, si gira)
Come fai a conoscermi?
???:
Io sono tua sorella maggiore,
mi chiamo Blu...eri piccola
quando ti ho vista l'ultima volta, ma
non sei cambiata affatto...
HELEN:
Un attimo, un attimo! Mi avevano
detto che eri morta...
Si può sapere che succede?
BLU:
Sì, è vero...io sono morta...
L'Organizzazione mi ha portato
alla vita...
HELEN:
In che senso? Da quando sono
così generosi e poi come posso
crederti? Una persona viene qui
e dice di essere mia sorella...
BLU:
E' vero, tu non puoi ricordarti
di me...
(si avvicina e le fa vedere una
collana)
Questa me la facesti tu...
HELEN:
(si ricorda)
Sei davvero tu...
Ho un sacco di cose da
raccontarti, da chiederti, ma...
come mai sei qui?
BLU:
Mi dispiace Helen, forse
non avrei dovuto dirtelo...
io sono qui per te...
HELEN:
Per me?
BLU:
Devo toglierti di mezzo...
HELEN:
S-scherzi vero? Come
sarebbe a dire? Non ti ho mai
vista ed ora che ti incontro vuoi
uccidermi? Non diciamo idiozie...
BLU:
Non posso fare altrimenti...lo farei,
credimi...ho tante cose da raccontarti
e da ascoltare...
Quindi...ti chiedo un favore...
HELEN:
...No...
BLU:
L'ultima cosa che voglio è
ucciderti, perciò...devi farlo Helen,
uccidimi tu!
HELEN:
No, mai! Ora che ti ho trovato
dev'esserci un modo!
BLU:
Non c'è tempo di trovarlo...
Mi spiace, considerala come
l'ultima richiesta di una sorella...
tempo fa ti salvai, ora tocca a te
salvare me! E' la mia unica ed ultima
richiesta!
HELEN:
Io non...
(piange)
NON POSSO PERDONARE
L'ORGANIZZAZIONE!


E da Claire:
CLAIRE:
(si trova davanti una figura
incappucciata)
E' da te che proviene lo
yoki...
???:
...
CLAIRE:
Fatti vedere in faccia!
???:
(si scaglia contro di lei,
brandendo una spada)
CLAIRE:
(lo para, pensa)
Questa spada...non è una
Claymore...
(parla)
Chi sei?
???:
Finalmente ci rincontriamo...
CLAIRE:
Non ho mai percepito il tuo
yoki prima d'ora...vuoi dirmi
chi sei?
(si sposta e le punta la spada)
???:
Davvero non pensavo fossi
diventata una guerriera...
Volevo tutto tranne che questo...
...Claire...
CLAIRE:
(ricorda Teresa, pensa)
Ma che mi viene in mente?
Non è possibile...è per lei che
sono diventata così...per uccidere
Priscilla!
???:
Ti vedo turbata...
CLAIRE:
Come conosci il mio nome!?
???:
Io e te abbiamo lo stesso sangue
che scorre nelle vene...
Fui io a darti questo nome...
CLAIRE:
(pensa)
Impossibile! Lei è davvero...


Intanto Miria:
HILDA:
(tira fuori la mano e crea
il fuoco nel palmo)
Ricordi?
MIRIA:
(ricorda)
Ti prego...non voglio combatterti!
HILDA:
Non credo tu abbia compreso...
che non hai altra scelta...
(fuoco)
MIRIA:
(lo schiva e pensa)
E' veloce...so cosa sa fare...
non voglio doverla uccidere di nuovo...
devo trovare una soluzione...
HILDA:
(scompare)
MIRIA:
(pensa)
Cosa?
HILDA:
(riappare dietro di lei, sono
in salto/volo e la colpisce
con un pugno infuocato)
MIRIA:
(con il miraggio si sposta
giù, in ginocchio)
HILDA:
(giù anche lei)
Hai migliorato molto
i miraggi, ma contro di me
non funzionano...
MIRIA:
(le sanguina la spalla)
HILDA:
E' qualcosa che non ti ho
mai mostrato...il fatto è che
non mi è mai piaciuto usarlo...
(si gira e sui suoi occhi ci sono
dei segni)
MIRIA:
I tuoi occhi...
HILDA:
Si chiamano illusioni Miria,
un po come il tuo miraggio,
è per questo che sono riuscita
a vederlo e a colpirti...
La tua è una tecnica di difesa,
la mia è sia difesa che attacco...
MIRIA:
(pensa)
E' riuscita a vedere il mio
miraggio e seguirmi, poi
mi ha fatto credere di colpirmi
al volto, ma ha colpito la spalla...
(lascia cadere la spada)
HILDA:
Pensavo fossi più forte Miria...


Galatea, intanto, sta arrivando a tutta velocità:


GALATEA:
Miria, resisti!








CONTINUA...
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)