Benvenuto ospite!  Log inRegistrati

Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
QUI Per il Ventiseiesimo Capitolo della Nuova Stagione!
04-08-2019, 10:23 AM
Messaggio: #1
QUI Per il Ventiseiesimo Capitolo della Nuova Stagione!
CLAYMORE EPISODIO 26 - ROBIN E REI: IL PASSATO Pt.2


Robin (vestiti comuni: pantaloni, stivali, cappotto lungo, canottiera) vaga per il deserto. Arrivando in un paese, passa in mezzo ai suoi abitanti:


ROBIN:
(va verso un signore anziano)
ANZIANO:
Posso fare qualcosa per te?
ROBIN:
(si avvicina a lui)
ANZIANO:
(la guarda meglio negli occhi e
ricorda la bambina che
anni prima aveva cacciato)
Ma tu sei...
ROBIN:
Vedo che inizi a ricordare...
ANZIANO:
Cosa sei venuta a fare?
Come...
ROBIN:
Come sono viva? E' semplice,
ho sopportato tutto il dolore,
adesso sono più forte di allora.
ANZIANO:
(indietreggia, spaventato)
ROBIN:
Che succede? Hai paura?
La stessa che avevo io quando
mi guardavate con quelle
espressioni cupi e spaventate,
come se fossi un mostro...
ANZIANO:
Ci dispace per tutto ciò che abbiamo
fatto! Noi siamo colpevoli di aver
creduto a qualcosa che non era
vero, perdonaci!
(si inginocchia davanti a lei)
ROBIN:
Volete il mio perdono? Me ne sono
andata dal villaggio, ho camminato,
ero affamata e non ho ricevuto nulla
dalle persone con cui vivevo!
Volevo non essere mai nata, però...
poi ho riflettuto, se per gli altri sono
un mostro, allora devo esserlo anche
per me stessa. Proverete ciò che
ho provato io, tutto il dolore, tutta la
trsistezza e la solitudine!
(alza la mano per colpirlo)
ANZIANO:
(chiude gli occhi)
Aiuto...


Robin sferra il pugno:


ANZIANO:
(apre gli occhi, indenne)
REI:
(le ha preso il polso fermando
il pugno a pochi centimetri
dall'uomo)
Sei sempre stata una stupida...
ROBIN:
Rei...che ci fai qui?
(scioglie il pugno)
REI:
(la lascia)
Ti impedisco di commettere
l'ennesimo errore della tua vita...
Davvero credi che basti uccidere
queste persone e far sparire questo
villaggio per vendicarti? Sono
solo esseri umani, sei già più
molto forte di loro, non serve
che tu li uccida.
Ma se vuoi farlo, la scelta è solo tua.
ROBIN:
(abbassa la testa)
REI:
Credevo fossi più intelligente,
numero 1...
Per loro sei già un mostro,
macchiandoti del loro sangue
faresti il loro gioco. Renderesti
reale ciò che pensano di te...
ROBIN:
Sei venuta fin qui solo per
fermarmi?
REI:
Effettivamente no.
ROBIN:
(seria)
Allora che sei venuta a fare?
REI:
Andiamo fuori da questo paese...


Le due escono dal paese, in un luogo aperto e senza nessuno intorno:


ROBIN:
Ti ha mandato l'Organizzazione, vero?
REI:
Più o meno...mi hanno assegnato
il numero 1, ma non lo voglio...
Robin, battiti con me! Ti strapperò
quel grado con la forza!
ROBIN:
Perchè!? Non capisco...
REI:
Fin dal primo momento che ci siamo
conosciute ho creduto che tu non
valessi niente...sei responsabile della
morte di molte guerriere, compresa mia
sorella...sei venuta qui di tua spontanea
volontà solo perchè volevi essere
il mostro che tutti credevano fossi, poi
sei diventata numero 1 e...era come
se fosse tutto un gioco per te...
sei fuggita, come fai sempre quando le cose
si mettono male. Davvero ti consideri
così inutile?
ROBIN:
Cosa stai dicendo?
REI:
Sei fuggita perchè credevi che
l'Organizzazione facesse del male
alle proprie guerriere...cosa mi dici
di chi ancora crede in loro?
ROBIN:
(stringe i pugni)
Fuggire è solo scegliere come morire.
Non posso proteggerle tutte!
Per loro è meglio rimanere
all'Organizzazione.
REI:
Stai dicendo che all'Organizzazione
probabilmente muori, mentre se fuggi
muori sicuramente? E' questo che pensi?
Loro hanno diritto di decidere
come morire, tu hai deciso! Noi
siamo guerriere!
ROBIN:
Non importa, non ucciderò
altre persone...
REI:
Stavi per uccidere quel vecchio,
ricordi? Ma, forse, era perchè
era legato al tuo passato...
sei un'egoista.
ROBIN:
Pensa ciò che vuoi, io ero
considerata un mostro prima
di esserlo...
REI:
Autocommiserati pure, ma così non
accadrà nulla. Sarai anche forte, ma
non sei la persona che ho conosciuto.
Fuggirai fino a quando non potrai
più farlo, non sarai mai libera, Robin,
sarai sempre un lupo in gabbia che
aspetta qualcuno che lo liberi...
ROBIN:
Allora liberami!


Le due si guardano mentre soffia del vento:


ROBIN:
Sei l'unica che può farlo...per me
non sei mai stata la numero 2, sei sempre
stata al mio fianco, non c'è mai
stata differenza tra noi, ma hanno
fatto me la numero 1...
REI:
Già...perchè tu hai un istinto selvaggio,
libero, che tieni dentro di te, mentre
io sono quella che lo tira fuori.
Fin da ragazze è stato così...
(ripensando a quando erano tirocinanti)
Metterci una contro l'altra sarebbe
distruttivo...per questo voglio
sfidarti...
(pensa)
Così ciò che siamo davvero verrà
finalmente fuori...
ROBIN:
(sguaina la spada che porta sulla
schiena)
Hai ragione...non fuggirò più!


Le due si scontrano più e più volte, ma nessuna riesce a prevalere sull'altra. Entrambe sono in affanno.
ROBIN:
Se andiamo avanti così finiremo
con il morire entrambe...
REI:
Ti sbagli e sai che ho ragione.
ROBIN:
Hai detto di essere venuta qui perchè
volevi prendermi il numero sfidandomi...
E' così importante per te?
REI:
Cos'altro lo deve essere?
Non sono più una bambina, ho perso
tutto, ciò che mi resta è solo quel
numero...l'obiettivo che mi sono
posta quando sono arrivata qui.
ROBIN:
(infilza la spada nel terreno)
Allora unisciti a me.
Hai ragione riguardo le altre, io da
sola ho poche possibilità, ma noi
possiamo fare qualcosa per loro.
REI:
(rimette la spada sulla schiena e si volta)
Allora dovrà essere scritto che tu
sei caduta sotto i miei colpi.
ROBIN:
Sì, capisco...


Tornando al presente, Miria, Helen, Deneve e Claire:


HELEN:
Quindi pensi che Robin non
morì durante la battaglia con Rei...
MIRIA:
Lo escudo, tuttavia...
in un modo o nell'altro quelle due sono
morte e l'unico modo che aveva
l'Organizzazione di ucciderle era...
DENEVE:
Metterle una contro l'altra.
MIRIA:
Esattamente.


Tornando al passato, Robin, mesi dopo l'accaduto, sta aiutando gli abitanti del proprio villaggio.
SIGNORA:
Grazie dell'aiuto...
ROBIN:
E' stato un piacere, non sapevo
come scusarmi dell'accaduto e
questo è pur sempre il posto
in cui sono nata.
SIGNORA:
Oh, siamo noi a doverci scusare...
ho saputo che stai per partire, ma
torna quando avrai finito, qui
sei la benvenuta.
ROBIN:
(le brillano gli occhi)
Grazie.


"Finalmente, dopo 15 anni, ero riuscita ad accettarmi e ad essere accettata. Se avessi saputo che quello era l'ultimo giorno in cui li avrei visti, forse non me ne sarei andata così a cuor leggero, ma dopo quel giorno, non avrei più rivisto nessuno...".
Robin saluta la gente del posto, compresi alcuni bambini che le regalano un braccialetto che porta al polso sinistro, per poi andare verso l'Organizzazione. Dopo essersi fermata fuori a guardare il posto, vi entra e vi trova Rei.


ROBIN:
Rei! Gli uomini dell'Organizzazione
sono tutti...
(ma viene trafitta allo stomaco
dalla spada di Rei)
Ma...cosa...
REI:
Quanto tempo...Robin...
ROBIN:
(si allontana da lei, la ferita
sanguina e la tiene con la mano)
...
REI:
E così...sei riuscita a guadagnarti
la fiducia di quelle persone...
(si avvicina a lei)
ROBIN:
Che significa?!
REI:
Significa che intanto che tu
cercavi di "rimediare" al tuo errore
io ho riflettuto...l'Organizzazione mi
ha dato la possibilità di fare qualcosa
della mia vita, mentre tu...mi sei
stata solo d'intralcio.
ROBIN:
Sei stata tu a farmi capire che
sbagliavo, che le
guerriere vanno aiutate, che ti
prende ora?
REI:
Nulla, voglio solo battermi
con te e fermarti prima che
sia troppo tardi!
ROBIN:
(pensa)
Fermarmi prima che sia
troppo tardi?


Le due inizano una lunga battaglia, anche se Robin dimostra la sua superiorità e ferisce Rei che, però, utilizza la sua abilità (fa uscire dei tentacoli appuntiti di colore nero dal terreno) per scagliare Robin appena fuori dall'Organizzazione. Il posto si riempie di soldati, guerriere, tirocinanti.


ROBIN:
(pensa)
Che strano, non sento dolore,
possibile che questi colpi...
(guardando in alto, nota che
le guerriere, ecc.. sono tutti lungo il
perimetro dell'Organizzazione, pensa)
Dannazione...
REI:
Perchè sei la numero 1? Mi sono
fatta parecchie volte questa domanda...
Sarai capace di contrastare tutte quante?
ROBIN:
(infila la spada nel terreno)
Ho detto...che non sarei
più fuggita!


Le guerriere ed i soldati la attaccano, ma lei si difende. Una giovane guerriera la sta per colpire, ma Robin le prende la spada e la mette a terra, senza ferirla.


ROBIN:
Vattene via da qui! Scegli
come morire!
GUERRIERA:
(scappa, spaventata)
REI:
(guarda la scena, mentre Robin
continua a combattere, pensa)
Possibile che il tuo rispetto per la
vita sia così importante per te da
sopportora tutto questo? E' dunque
questo che ha fatto di te la numero 1.
Già, ha senso.
(stringe la propria spada e si volta verso
gli uomini dell'Organizzazione dove
si può notare soprattutto Dae. Dopo
aver lanciato loro uno sguardo di
sfida, va ad aiutare Robin)
Per quanto può valere, Robin, io non
ti ho mai considerata un mostro...
e se lo sei tu, allora significa che lo
sono anch'io, che lo siamo tutti!
ROBIN:
Se ho capito bene, noi...
REI:
Non importa, almeno ci avremo
provato.


Le due si scagliano contro le guerriere. A battaglia conclusa regna solo il fruscio del vento. Rei giace a terra, mentre Robin è in piedi davanti all'Organizzazione, anche se non c'è più nessuno.
REI:
(pensa)
Non ti sei arresa nemmeno
di fronte alla morte...
Onore a te...
(chiude gli occhi)
ROBIN:
(ferita, ma ancora in piedi.
Voce fuori campo)
Abbiamo perso, tutti quanti, ma
sonos icura che un giorno qualcuno
continuerà ciò che noi abbiamo
iniziato, un giorno qualcuno
troverà il modo di liberarci.
E' questa la morte? Che strano...
proprio ora che avrei potuto fare
qualcosa...però, almeno...
non sono fuggita...
(chiude gli occhi)


Tempo dopo, una ragazza guarda due spade: le spade di Robin (dove, sull'elsa è posto il braccialetto) e Rei.


RAGAZZA 2:
(voce fuori campo)
Andiamo, Luciela!
LUCIELA:
(guarda le tombe)
Arrivo!
(sorride, andandosene)


CONTINUA...
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)