Benvenuto ospite!  Log inRegistrati

RICHIEDI IL TUO ACCOUNT PER L'ACCESSO AL SITO SU TELEGRAM
https://telegram.me/joinchat/DoS4Oj88v-PHTj3EZJe9GQ
Per installare: http://www.claymoregdr.org/Thread-Installare-Telegram
Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
TEST Il Macellaio di Modigliani [GingerAle]
15-10-2021, 07:46 PM
Messaggio: #61
RE: Il Macellaio di Modigliani [GingerAle]
La novizia studia per qualche minuto l'abitazione in cui sembra essere - o almeno passare di frequente - il suo bersaglio. Non è diversa dalle case circostanti: un singolo piano, abbastanza largo, con giusto una mezza dozzina di finestre che sembrano ciascuna corrispondere a una stanza. Zireael individua due camere da letto, una cucina, un salotto... non le è chiaro se ci siano altre stanze o a cosa possano essere riservate, ma si può dire che sia una casa di una persona abbastanza abbiente. Il tetto è raggiungibile, anche se con qualche difficoltà, e da lì le sarebbe anche possibile infilarsi in una finestra, tuttavia le imposte sono tutte chiuse. Lo Yoki pulsa quasi da tanto è intenso in zona: le dà la stessa impressione che aveva a volte a Staph, quando con le compagne si concentrava durante un allenamento. Molte presenze insieme, o un forte residuo, sono difficili da distinguere per qualcuno con poca esperienza, e si mischiano in una massa vaga ma inconfondibile. In altre parole, lo Yoma potrebbe essere presente ma il sentore è talmente forte da confonderne le tracce. Deve trovarsi lì da diversi giorni. Non è dato di capire in che stanza si trovi, ammesso che sia in casa. Tuttavia, la novizia riesce a sentire rumore di stoviglie e profumo di stufato sul fuoco: qualcuno è presente di sicuro, e si sta affaccendando per preparare un pasto. Con queste nuove informazioni a sua disposizione, cosa deciderà di fare Zireael?
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
16-10-2021, 03:14 PM
Messaggio: #62
RE: Il Macellaio di Modigliani [GingerAle]

I minuti successivi li passa a esaminare l'abitazione, constatando tutto ciò che può pervenirle a livello visivo.
"Piano unico, qualche finestra. Camere da letto uhm due, cucina, sala. Il resto boh, ma è sufficiente."
Si mordicchia le labbra per quanto è concentrata.
"Casa nella norma, persona non povera."
Inclina la capoccia da un lato, le orecchie puntute tese a carpire anche i rumori che provengono da lì.
"C'è qualcuno… o qualcosa?"
La traccia di Yoki infatti, giunta a questo punto, è diventata quasi asfissiante, densa, talmente concentrata che è difficile per l'inesperta Novizia affermare con sicurezza che lo Yoma sia lì, oppure ci sia stato di recente, ma sicuramente per lungo tempo. È confusa. Sniffa l'aria e carpisce un profumo di cibo, stufato che bolle sul fuoco.
"Speriamo che nella pentola non ci sia quello che penso io. Oh diamine, spero non sia un deja-vu. Non voglio rivivere quella scena, Marie che s'ingozzava come un maiale... merdamerdamerdina... ma che? Contegno, ancora non so nemmeno se sia davvero lì il bastardo."
Si scrolla quelle visioni dal passato dalla mente e sospira, tornando a focalizzarsi sul da farsi.
"Saltare sul tetto forse potrei farcela, ma poi con la spada assicurata in modo così precario avrei un impaccio non indifferente, soprattutto con le imposte chiuse sarebbe complicato agire rapidamente dall'alto. Se riuscissi a scendere a livello della strada potrei cercare di forzare una finestra da terra e introdurmi lì dentro… forse ci metto di più, ma preferisco agire con calma e prudenza."
Quando ha elaborato questa decisione si adopera per cercare appigli utili al tentativo di discesa dal lato della casa che adesso è il suo bersaglio, se ciò possibile dal punto in cui si trova. Da un'altra sistemata alla spada legata in quel modo sulla schiena, gli occhi alla ricerca di sostegni e che già provano a scandire un percorso fattibile fino a terra. Cornicioni, piccoli balconi se ve ne sono, sporgenze che possano sembrarle solide e alla sua portata insomma. Così com'è salita.


Citazione:Yoki utilizzato: 0%
Stato fisico: illesa
Stato psicologico: disorientata dall'intensità della traccia di Yoki, innervosita dall'odore di stufato, prudente, concentrata
Abilità in Uso: Percezione dello Yoki (Attiva > abitazione pressi forgia)

Nolite te bastardes carborundorum
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
19-10-2021, 07:35 PM
Messaggio: #63
RE: Il Macellaio di Modigliani [GingerAle]
Zireael scende con cautela dal tetto su cui si trova, sorprendendo se stessa con la facilità con cui ci riesce. Effettivamente esercizi di scalata a Staph non se ne fanno molti, ma agilità e forza sovrumane aiutano anche in questo. E nell'aprire le imposte. La novizia è in grado di intrufolarsi in casa dalla finestra che preferisce, perché le semplici tavole di legno che le chiudono non saranno certo sufficienti a fermarla. Non resta quindi che da decidere da dove entrare: intende fare irruzione direttamente nella cucina, da dove sembrano provenire suoni e odori di attività? O preferisce introdursi di soppiatto in un'altra stanza, sperando di trovarla vuota?
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
20-10-2021, 02:25 PM
Messaggio: #64
RE: Il Macellaio di Modigliani [GingerAle]

Ancora una volta mette alla prova il suo corpo, prima una scalata, poi l'escursione sui tetti e adesso una discesa che sembra andare bene. Le potenzialità ci sono, ma la Novizia ancora inesperta deve capire come coordinarle e usarle al meglio, visto che prima a Staph non le è capitato di trovarsi in una situazione simile.
"Potrei fare anche meglio, ma preferisco capire tutto man mano che ritrovarmi con la testa spappolata da qualche parte. Ad ogni modo è così… strano e al tempo stesso… wow. Sono stata creata per questo, sono una macchina da guerra. Cioè, non mi è mai capitato di sorprendermi per qualcosa che riguarda me stessa."
Ci riflette su mentre si impegna per scendere, ma con sua grande sorpresa infatti le risulta più semplice del previsto.
Una volta a terra va dritta spedita verso la casa, sempre cercando di non essere troppo rumorosa, nel frattempo prende una decisione su quale lato dell'abitazione sia più favorevole per i suoi piani: contando che deve forzare una delle finestre bloccate, ne sceglie una che immette nel salotto per non allarmare chi forse si trova a guardia del fuoco in cucina, o almeno questo è quello che la Novizia ipotizza. Detto fatto comincia a scostare le tavole di legno che cedono facilmente sotto la forza delle sue mani, anche questa operazione fatta nel tentativo di essere più cauta e silenziosa possibile. Slega il mantello dal corpo gettandoselo addosso di nuovo, la spada passa nella mano sinistra e a questo punto è pronta per balzare oltre la finestra, la destra che si aggrapperebbe al davanzale e poi la sinistra che si slancerebbe in avanti assieme al braccio omonimo, mentre la spada l'aiuterebbe a fare da contrappeso in modo da facilitare il movimento compiuto per introdursi nell'abitazione. Si metterebbe poi a cavalcioni sul davanzale facendo passare una gamba alla volta, così non andrebbe a ruzzolare all'interno e avrebbe maggiore controllo dei movimenti. Il sentore del cibo a quel punto sarebbe più forte al naso e le orecchie andrebbero a carpire eventuali rumori, mentre la percezione di Yoki, sempre attiva, cercherebbe sempre di trovare una maggiore chiarezza in quel grumo denso che le pare di percepire da quando si è avvicinata. Gli occhi invece percorrerebbero la stanza in cui si troverebbe dopo aver scavalcato e, qualora fosse vuota, la fanciulla s'incamminerebbe per seguire la scia dell'odore verso la cucina, sempre quatta quatta, con la spada ben impugnata. Mente vuota e volontà solidamente ancorata allo scovare il bersaglio, il suo istinto predatorio ha la meglio ed in qualche modo per ora riesce a scacciare eventuali insicurezze dovute all'inesperienza sul campo.


Citazione:Yoki utilizzato: 0%
Stato fisico: illesa
Stato psicologico: positivamente sorpresa dalle proprie capacità, lucida e molto concentrata
Abilità in Uso: Percezione dello Yoki (Attiva > interno abitazione)

Nolite te bastardes carborundorum
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)