Benvenuto ospite!  Log inRegistrati

RICHIEDI IL TUO ACCOUNT PER L'ACCESSO AL SITO SU TELEGRAM
https://telegram.me/joinchat/DoS4Oj88v-PHTj3EZJe9GQ
Per installare: http://www.claymoregdr.org/Thread-Installare-Telegram
Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
TRAMA Scacco al Matto [Hotenshi - Nardo - Victoria - Ophelia]
23-05-2021, 05:28 PM
Messaggio: #261
RE: Scacco al Matto [Hotenshi - Nardo - Victoria - Ophelia]
[Immagine: Seayne-A10.png]
[-Pensato-] [Parlato] [Parlato da altri]

Il soffitto del salone si rivelò essere più basso di quanto le era sembrato all’inizio:

Ombre!

E, probabilmente grazie al suo istinto, mentre rilasciava il bagliore di Polaris, Seayne evitò di dare una craniata al tetto della sala.
Questo le impedì di elevarsi completamente al di sopra della possente Caposquadra la quale, con la sua figura imponente e la porta che reggeva a mo’ di scudo, fece da schermo ad alcuni avversari, impedendo che venissero accecati dalla vampa improvvisa della guerriera albina.

-Maledizione!-

Tuttavia, le cose non andarono poi così male…

Coloro che erano scampati al pericolo, una decina di balestrieri in tutto i quali, per inciso, se la stavano già dando a gambe quando videro Andrea che stava piombando loro addosso, si ritirarono oltre la grata che chiudeva il passaggio, per iniziare poi a farla calare nel tentativo di bloccare lì le guerriere. Ma i loro piani vennero scombinati dallo scudo/porta di Andrea che andò a incastrarsi nella grata stessa, proteggendo sì gli uomini al di là da Polaris ma impedendo che il passaggio si potesse chiudere.
Al di qua della grata rimasero così, oltre ai guerrieri con armi da mischia, un’altra decina di balestrieri i quali, come Seayne aveva temuto, si divisero in due gruppi per posizionarsi ai lati della Caposquadra per probabilmente crivellarla di dardi una volta che fosse passata oltre…

E fu in questo frangente che Polaris si rivelò provvidenziale: infatti Andrea che era di spalle rispetto a lei e le altre compagne, messe sull’avviso dal segnale convenuto della guerriera albina, evitarono l’accecamento mentre tutti gli umani rimasti nel salone, tanto i guerrieri quanto i balestrieri ne rimasero coinvolti.

-Beh, tutto sommato… non male!-

Seayne non era o, meglio, non era più una persona che si sarebbe esaltata per un successo del genere.
Certo, era contenta di aver probabilmente fatto virare le sorti di quello scontro in favore suo e delle compagne ma la mischia non era ancora conclusa e la Numero 11 rimase concentrata sullo scontro, mentre Sasha, Crystal e Juliet iniziarono a sfoltire i ranghi nemici.

-Devo studiare la prossima mossa in modo da non ostacolare Andrea!-

Seayne sapeva grazie al loro duello in arena che, finché la Caposquadra fosse rimasta in quello stato, pur essendo fortissima sarebbe stata molto più lenta di lei perciò:

-A questo punto, è probabile che Andrea possa prendere a botte il primo umano che le capita a tiro… quindi io andrò dall’altra parte!-

L’intenzione della guerriera albina era quella di attendere che Andrea probabilmente decidesse su quale dei due gruppi di balestrieri disorientati avventarsi, per poi tentare di attaccare il gruppo dall’altra parte con l’intenzione di mettere gli umani fuori combattimento il più velocemente possibile colpendoli col piatto della claymore evitando, o almeno così sperava, di intralciare Andrea la quale, secondo i suoi calcoli, si sarebbe dovuta trovare un po' discosta da lei.
E, se possibile, avrebbe provato a tenere d’occhio la grata incastrata perché…

-È pur vero che la luce di Polaris è stata bloccata ma non escluderei che un umano con una buona mira o tanta fortuna tentasse di far passare un dardo attraverso un varco!-

Quindi, sia pur combattendo, la guerriera albina avrebbe mantenuto i suoi sensi all’erta per cercare di intercettare eventuali problemi provenienti dalla decina di umani fuggiti sull’altro lato, sia per proteggere sé stessa, sia per eventualmente cercare di avvisare Andrea del pericolo.


Citazione:Yoki Utilizzato: 0% - Punti Limite: 24,5/35
Stato Fisico: Ottimale.
Stato Psicologico: Concentrata nel compito di coprire le spalle di Andrea.
Abilità Utilizzate: Percezione dello Yoki (Passiva) – Polaris (Primo turno di ricarica)

I am the one, the only one! I am the god of kingdom come! Gimme the prize!
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
02-06-2021, 04:42 PM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 02-06-2021 04:45 PM da Ophelia.)
Messaggio: #262
RE: Scacco al Matto [Hotenshi - Nardo - Victoria - Ophelia]
Citazione:Narrato
"Parlato"
"Pensato"
"Sussurrato"
"Detto da altri"

Il colpo di Juliet andò a segno, tirando giù uno dei balestrieri con facilità.
Per un attimo la guerriera aggrottò la fronte, studiando l'uomo a terra. Doveva fargli abbastanza male. Beh, non poteva farci nulla lei: quell'umano avrebbe sempre potuto scegliere un altro settore in cui lavorare. Allora non avrebbe mai incrociato Juliet armata di balestra.
Sul campo di battaglia non c'erano regole... No, correzione: una regola le guerriere ce l'avevano, non potevano far troppo male agli umani. E Juliet rispettava le regole.

Si guardò intorno per fare una stima della situazione attuale. Andrea era arrivata dall'altra parte, apparentemente senza resistenza da parte dei mercenari che avevano preferito darsela a gambe. Un gruppo era fuggito oltre una grata, ora bloccata dalla porta-scudo di Andrea, e l'altro si era spostato di lato.
Juliet ricaricò l'arma velocemente, sfruttando la situazione: ci stava davvero prendendo gusto. Balestrieri e arcieri erano sempre gli avversari più fastidiosi, con le loro dannate armi a distanza. Le sembrava giusto prendersi una rivincita.
Immaginò come dovessero sentirsi quei mercenari, a ritrovarsi contro un nemico più forte, più veloce, con una vista naturalmente migliore... e una balestra rubata.
Dal suo punto di vantaggio avrebbe mirato al gruppo di uomini che minacciavano Andrea, sempre alle gambe. Stavolta avrebbe cercato di prenderne due al tempo stesso, approfittando del caos e cercando di fare attenzione a non dare una frecciata alla compagna. Andrea non era particolarmente veloce in quello stato, quindi non sarebbe stato difficile evitarla. Avrebbe anche fatto attenzione agli stronzi dietro le grate, sia mai che tentassero di far passare dardi attraverso un varco. Presto avrebbe dato loro le dovute attenzioni.


Citazione:Yoki utilizzato: 0%
Stato Fisico: Botta all'addome (Ferita Leggera)
Stato Psicologico: Attenta allo scontro, divertita dalla nuova arma
Punti limite: 16/30
Abilità utilizzate: Percezione dello Yoki (passiva)
Tecniche utilizzate: Nessuna

Citazione:Di nuovo, chiedo scudo per il ritardo Blush
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
03-06-2021, 03:24 PM
Messaggio: #263
RE: Scacco al Matto [Hotenshi - Nardo - Victoria - Ophelia]
Legenda:
narrato
parlato
pensato
parlato da altri



Le cose andarono meglio del previsto: nessuna ebbe problemi con la tecnica di Seayne, il problema della grata discendente venne risolto involontariamente da Andrea e lei non ebbe problemi a disfarsi dei suoi nemici, ritrovandosene uno solo davanti a sé, esattamente come Sasha.
Lo guardò dritto negli occhi, chiedendosi e chiedendogli cosa ora avesse intenzione di fare contro una guerriera, esattamente come accadutole coi mercenari nella piazzetta del castello.
-Umpf- sbuffò annoiata.
"Finiamola alla svelta", non le dava alcun piacere battersi con un avversario che nulla poteva, che non avrebbe potuto reggere la sua forza o star dietro alla sua velocità. Coprendo la distanza che li separava e tenendo alta la guardia, avrebbe finto di attaccarlo per indurlo a parare, ma afferrandogli il polso armato gli avrebbe fatto sbattere fronte e naso contro la sua stessa lama. Nel caso in cui non avrebbe cercato di difendersi - e ne dubitava, in quanto sarebbe stato istintivo -, avrebbe usato la Claymore per dargli lo stesso colpo e avrebbe fermato il polso del mercenario per evitare che le entrasse nella guardia mentre portava a compimento l'attacco. Se invece vedendola arrivare avesse tentato la ritirata, si sarebbe limitata ad un colpo alla testa sempre col piatto.
Sbarazzatasi dell'ostacolo, avrebbe rivolto l'attenzione ai balestrieri, intervenendo a favore della compagna più in "difficoltà", se ad esempio una di loro non avesse visto un colpo in arrivo.




Citazione:Yoki utilizzato: 0% - Punti limite: 15,5/30
Stato fisico: buono
Stato psicologico: presta attenzione al campo di battaglia
Abilità utilizzate: Percezione dello yoki e Lettura dello yoki (attive su Sasha, Andrea, Seayne, Juliet per coordinarsi)

«ciò che feci per sopravvivere uccise la mia anima»

[Immagine: claymore_priscilla_who_surpasses_the_aby...6b5fzm.jpg]
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
17-06-2021, 08:55 PM
Messaggio: #264
RE: Scacco al Matto [Hotenshi - Nardo - Victoria - Ophelia]
Andrea non se la sente ancora di abbandonare la protezione offerta dallo scudo/porta (ci sono ancora balestrieri in giro dopotutto), ma non ha nemmeno voglia di restarsene con le mani in mano a guardare le altre guerriere che combattono, e così rivolge la sua attenzione al gruppo di nemici più vicino, ovvero il quintetto (anzi, quartetto, perché uno si è già beccato un dardo da Juliet ed è finito a terra incosciente) di balestrieri alla sua destra. Badando a non esporsi, la mastodontica guerriera sfrutta la lunghezza della lama della sua claymore per menare una "sberla" di piatto contro il mercenario più prossimo. L'Uomo viene colpito sulla guancia sinistra e sbalzato dalla forza sovrumana della Caposquadra addosso ad un altro suo compare, che colpisce con una solenne craniata, ed entrambi gli uomini finiscono lunghi distesi per terra. Vivi, ma privi di conoscenza. 

Restano altri due balestrieri che sono troppo lontani per essere colpiti da Maria Carolina, ma per fortuna di Andrea uno di loro viene viene centrato, pure lui sulla coscia, da un altro dardo sparato da Juliet, e si accascia al suolo quasi istantaneamente proprio come il suo compare di prima. Per la verità la numero 18 sperava di stendere due avversari con un colpo solo, ma non è stato possibile centrare due uomini con un solo dardo, sicché l'ultimo balestriere (del gruppo di destra) rimane illeso. Accortosi del pericolo, rivolge la sua arma contro Juliet e scocca un dardo che fortunatamente la guerriera riesce a schivare abbassandosi di scatto. A quel punto potrebbe nascere una sfida tra i due per vedere chi riesce a ricaricare la propria balestra per primo, sempre che Juliet (o magari Andrea) non voglia approfittarne per accorciare le distanze e colpire il nemico mentre non può fare danni. 

Sull'altro lato, mentre Sasha si sbarazza velocemente del suo avversario, Crystal affronta annoiata l'ultimo guerriero rimasto. A suo credito, va detto che l'uomo non cede alla paura nonostante sia rimasto l'unico della sua squadra ancora in grado di combattere, ma nonostante il lodevole impegno profuso è evidente che da solo non ha speranze contro la numero 16 dell'Organizzazione. Attirato in un tranello da una finta di Crystal, viene velocemente sconfitto e messo al tappeto. 

Nel frattempo, Seayne si avventa fulminea sul gruppo di balestrieri di sinistra, puntando ad incapacitarli il più rapidamente possibile onde prevenire che possano arrecare danno alle compagne. Impresa che non si rivela troppo complicata, anche perché la guerriera albina può presto contare sull'aiuto di Sasha che arriva a darle man forte. 

A questo punto, se si esclude quell'unico balestriere impegnato in un duello a distanza con Juliet, tutti i nemici su questo lato della grata sono stati incapacitati con successo. Nessun segno invece dei nemici che si sono ritirati in precedenza nella stanza successiva. Nonostante le guerriere abbiano mantenuta alta la guardia temendo qualche dardo vagante, dall'altro lato della grata non è arrivato nessun tipo di attacco. Che gli uomini siano fuggiti? O stanno forse preparando qualche altro tiro mancino? 

Turnazione Invariata
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
18-06-2021, 07:17 PM
Messaggio: #265
RE: Scacco al Matto [Hotenshi - Nardo - Victoria - Ophelia]
Narrato/pensato
Parlato


Be', due buone notizie direi: primo, praticamente tutti i tizi che avevamo a portata sono al tappeto. Secondo, quelli che non avevamo a portata sono... boh. Scappati? Rincoglioniti? Non si sa, ma non ci stanno tirando addosso e a me basta per decidere che tanto vale provare a fare un passo verso l'ultimo cretino ancora vicino a me, dargli una bottarella e vedere che sta succedendo dall'altro lato della porta. Con un po' d'attenzione, eh, che sono seria quando dico che se mi becco un altro dardo avvelenato io faccio un massacro. Comunque a questo punto io credo che la porta la devo lasciare incastrata lì dov'è, e poi vediamo che hanno intenzione di fare le altre. Non che abbiamo tante scelte, eh, ma almeno le aspetto.
Avanti, ragazze, credo che sono tutti fuori combattimento. Chi vuole entrare per prima?


Citazione:Yoki utilizzato: 0% [25/35 PLM]
Stato fisico: ferita media al torace (dardo nel seno destro), ferita superficiale alle gambe (dardo nella coscia destra), ferita leggera al fianco destro, ferita leggera alla testa, ferita media al volto (naso rotto), ferita media alla schiena, ferita leggera al braccio destro.
Stato psicologico: Cauta ma intenzionata a continuare l'offensiva. Non vede altre opzioni all'infuori di attraversare la porta, ma decide di aspettare il resto della squadra.
Abilità utilizzate: Percezione dello Yoki (passiva); Trapianto (Innata, passiva).

[Immagine: 2j0cw1s.jpg]


"La guerra è il tribunale del mondo: chi vince ha sempre ragione, chi perde ha sempre torto, perché lo spirito del mondo sta dalla parte del vincitore." (Hegel)
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
oggi, 03:33 PM
Messaggio: #266
RE: Scacco al Matto [Hotenshi - Nardo - Victoria - Ophelia]
[Immagine: Seayne-A10.png]
[-Pensato-] [Parlato] [Parlato da altri]

Di nuovo tutte assieme, non fu un problema per Seayne e le compagne sbarazzarsi degli umani lì presenti.
Rivolto un cenno di ringraziamento a Sasha la quale, non appena libera, si era affrettata a darle una mano, Seayne fece correre lo sguardo tutt’attorno per valutare la situazione...

-Bene, ne rimane in piedi solo uno e… a quel che vedo, sembra che lui sia una questione personale di Juliet!-

Non volendo ripetere la figuraccia rimediata con Crystal, non conoscendo le intenzioni di Juliet, Seayne si guardò bene dall’intromettersi tra i due, solo che…

-Ombre! Sembra che Andrea non la pensi come me…-

Pensò Seayne, a metà tra il serio e il divertito, quando vide la Caposquadra iniziare a muoversi verso il malcapitato, molto probabilmente per dargli una randellata alla pari dei suoi compagni.
Ma non ci fu il tempo di godersi la scena perché, mentre si muoveva, Andrea proclamò:

Avanti, ragazze, credo che sono tutti fuori combattimento. Chi vuole entrare per prima?

Era un invito? Oppure un ordine?

-Considerando com’è Andrea, mi sa che conviene considerarlo un ordine!-

Ci vado io… Ma prima lasciami dare un’occhiata dall’altra parte.

L’intenzione di Seayne, prima di fare qualsiasi cosa, era di avvicinarsi alla porta/scudo incastrata da Andrea per poi provare a sporgersi quel che bastava per gettare uno sguardo oltre la barriera e, nel contempo, sondare l’area oltre l’uscio con la sua percezione. Seayne infatti non aveva dimenticato che c’era ancora uno yoki abbastanza forte che sembrava annidarsi in quella specifica zona della fortezza.
Sensi all’erta, la Numero 11 era pronta a ritrarsi nel caso di imprevisti.

Una volta fattasi un’idea, nei limiti del possibile, di quel che l’aspettava dall’altra parte, Seayne avrebbe riferito le sue impressioni alle compagne e poi, se nessun’altra si fosse fatta avanti pretendendo di andare prima, sempre con i sensi all’erta per provare ad anticipare eventuali pericoli, avrebbe provato a varcare la soglia…


Citazione:Yoki Utilizzato: 0% - Punti Limite: 24,5/35
Stato Fisico: Ottimale.
Stato Psicologico: Un po' divertita dal comportamento di Andrea, si concentra poi nuovamente sulla missione.
Abilità Utilizzate: Percezione dello Yoki (Attiva sull’area oltre la porta/scudo) – Polaris (Secondo turno di ricarica)

I am the one, the only one! I am the god of kingdom come! Gimme the prize!
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 2 Ospite(i)